La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

A cura di Caterina Mingazzini segretaria regionale Emilia Romagna1.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "A cura di Caterina Mingazzini segretaria regionale Emilia Romagna1."— Transcript della presentazione:

1 a cura di Caterina Mingazzini segretaria regionale Emilia Romagna1

2 don Mario Operti Sogno di don Mario era la realizzazione della piena dignità dei giovani attraverso il loro protagonismo don Mario sapeva incontrare i giovani, sapeva stare con loro, coglierne i desideri e le attese profonde, suscitare in loro la ricerca di senso. “ Non basta amare i giovani, bisogna che essi si accorgano di essere amati”, diceva don Bosco, ammonendo i suoi confratelli. don Mario lo aveva capito bene. Diciotto anni di cammino hanno sicuramente dato molti frutti… e come lui amava dire: “… anche se avessimo solo il Vangelo da portare ai giovani avremmo già seminato tanto…” a cura di Caterina Mingazzini segretaria regionale Emilia Romagna2

3 PROGETTO POLICORO “non possiedo né oro né argento, ma quello che ho te lo do: nel nome di Gesù Cristo, il Nazareno, alzati e cammina” (At 3,6) promosso da tre uffici pastorali Ufficio Nazionale Problemi Sociali e Lavoro Ufficio Nazionale Problemi Sociali e Lavoro Servizio Nazionale Pastorale Giovanile Servizio Nazionale Pastorale Giovanile Caritas Italiana Caritas Italiana 14 dicembre del 1995 Policoro Perché “Policoro”? Città della Basilicata in provincia di Matera. Luogo centrale tra le regioni coinvolte in origine (Puglia, Basilicata, Calabria) a cura di Caterina Mingazzini segretaria regionale Emilia Romagna3

4 PROBLEMA DISOCCUPAZIONE GIOVANILE (AL SUD) Non si può non rimanere colpiti da un fatto sconcertante di proporzioni immense: e cioè che, mentre da una parte cospicue risorse della natura rimangono inutilizzate, dall’altra esistono schiere di disoccupati e di sottooccupati (LE 18) Abbiamo udito anche il dolore e la protesta contro… il dramma della disoccupazione giovanile (CDCS 22) a cura di Caterina Mingazzini segretaria regionale Emilia Romagna4

5 CRITERI DI FONDO lavorare insieme lavorare insieme con i diversi attori sociali della comunit à Superare le proprie metodologie Superare le proprie metodologie Dividendosi i compiti Dividendosi i compiti Valorizzando il laicato Valorizzando il laicato a cura di Caterina Mingazzini segretaria regionale Emilia Romagna 5

6 OBIETTIVI strumenti e opportunità offrire alle Chiese locali strumenti e opportunità per affrontare il tema della disoccupazione giovanile in una prospettiva di evangelizzazione e promozione umana interagire tra loro aiutare le Chiese ad interagire tra loro con spirito di solidarietà e di reciprocità lavorare “a rete” stimolare le varie pastorali e le aggregazioni laicali per lavorare “a rete” in un’ottica di sinergia e di collaborazione reciproca a cura di Caterina Mingazzini segretaria regionale Emilia Romagna6

7 PROMUOVERE IL LAVORO DI RETE Uffici Pastorali dell’intero Paese sui diversi livelli (nazionale, regionale e diocesano) Associazioni ed organizzazioni presenti sul territorio Le filiere Formazione: Cenasca-Cisl, Confcooperative, Coldiretti, BCC, Banca Etica, CGM, ACLI … Evangelizzazione: GiOC, AC, Giovani delle Acli, Gifra, MLAC, Agesci … a cura di Caterina Mingazzini segretaria regionale Emilia Romagna7

8 LINEE DI INTERVENTO evangelizzazione evangelizzazione formazione formazione gesti concreti gesti concreti rapporti di reciprocità rapporti di reciprocità a cura di Caterina Mingazzini segretaria regionale Emilia Romagna8

9 “non possiedo né oro né argento, ma quello che ho te lo do: nel nome di Gesù Cristo, il Nazareno, alzati e cammina” (At 3,6) LINEE DI INTERVENTO- 1 Il PROGETTO POLICORO strumento di evangelizzazione “non possiedo né oro né argento, ma quello che ho te lo do: nel nome di Gesù Cristo, il Nazareno, alzati e cammina” (At 3,6) LINEE DI INTERVENTO - 1 Evangelizzare la vita e il lavoro Evangelizzare i giovani disoccupati o in situazione irregolare di lavoro Aiutare i giovani ad assumere la propria vita nella prospettiva della fede, della speranza e della carità a cura di Caterina Mingazzini segretaria regionale Emilia Romagna9

10 «l'uomo deve cooperare col Creatore al compimento della creazione, e segnare a sua volta la terra dell'impronta spirituale che egli stesso ha ricevuto». (Populorum Progressio, n. 27) educare al educare al protagonismo dei giovani nel territorio in cui essi sono chiamati a vivere … affinché ci possa essere il compimento di quella terra abitata … a cura di Caterina Mingazzini segretaria regionale Emilia Romagna10

11 “non possiedo né oro né argento, ma quello che ho te lo do: nel nome di Gesù Cristo, il Nazareno, alzati e cammina” (At 3,6) LINEE DI INTERVENTO- 2 Il PROGETTO POLICORO strumento di evangelizzazione “non possiedo né oro né argento, ma quello che ho te lo do: nel nome di Gesù Cristo, il Nazareno, alzati e cammina” (At 3,6) LINEE DI INTERVENTO - 2 Educare e formare al lavoro dignitoso «dotato l'uomo d'intelligenza, d'immaginazione … e sia egli artista o artigiano, imprenditore, operaio o contadino, ogni lavoratore è un creatore». (Populorum Progressio, n. 27) a cura di Caterina Mingazzini segretaria regionale Emilia Romagna11 Indipendentemente dal suo contenuto oggettivo, il lavoro deve essere orientato verso il soggetto che lo compie, perché lo scopo del lavoro, qualunque lavoro, rimane sempre l’uomo. (Compendio Dottrina Sociale della Chiesa art. 272 ).

12 Valorizzare le capacità proprie dei giovani Promuovere una nuova cultura del lavoro (imprenditoria giovanile) basata sui principi:  Responsabilità personale  Cooperazione  Eticità  Sussidiarietà  Solidarietà Stimolare all’utilizzo delle risorse presenti nel territorio a cura di Caterina Mingazzini segretaria regionale Emilia Romagna12

13 “non possiedo né oro né argento, ma quello che ho te lo do: nel nome di Gesù Cristo, il Nazareno, alzati e cammina” (At 3,6) LINEE DI INTERVENTO- 3 Il PROGETTO POLICORO strumento di evangelizzazione “non possiedo né oro né argento, ma quello che ho te lo do: nel nome di Gesù Cristo, il Nazareno, alzati e cammina” (At 3,6) LINEE DI INTERVENTO - 3 Esprimere gesti concreti di solidarietà I gesti concreti nascono grazie l’impegno delle Chiese particolari a sostenere l’avvio di nuove attività produttive da parte dei giovani per far crescere segni di speranza a cura di Caterina Mingazzini segretaria regionale Emilia Romagna13

14 «…vissuto in comune, condividendo speranze, sofferenze, ambizioni e gioie, il lavoro unisce…» (Populorum Progressio, n. 27) Quindi: avvio e sostegno di nuove attività imprenditoriali accompagnamento allo sviluppo nella solidarietà a cura di Caterina Mingazzini segretaria regionale Emilia Romagna14

15 “non possiedo né oro né argento, ma quello che ho te lo do: nel nome di Gesù Cristo, il Nazareno, alzati e cammina” (At 3,6) LINEE DI INTERVENTO- 4 Il PROGETTO POLICORO strumento di evangelizzazione “non possiedo né oro né argento, ma quello che ho te lo do: nel nome di Gesù Cristo, il Nazareno, alzati e cammina” (At 3,6) LINEE DI INTERVENTO - 4 Costruire rapporti di reciprocità tra le Chiese Creare opportunità di incontro tra le Chiese italiane per costruire una rete di scambio dei doni “in modo che la comunione ecclesiale sia fermento di solidarietà sociale e di unità nazionale” a cura di Caterina Mingazzini segretaria regionale Emilia Romagna15

16 SOLIDARIETA’ nella RECIPROCITA ’ scambio di esperienze e dinamismo ecclesiale (tra pastorali nord e sud, sud e nord, sud e sud, centro e sud, associazioni, giovani, aziende…) “Perché il Paese non crescerà se non insieme …” a cura di Caterina Mingazzini segretaria regionale Emilia Romagna16

17 L’Animatore di Comunità in stretta connessione con l’équipe diocesana Ricerca i giovani nei loro luoghi d’incontro Ascolta le loro esperienze sul lavoro Da un primo orientamento Mette in rete i soggetti che possono accompagnarli Costruisce rete tra le risorse del territorio Promuove e organizza incontri informativi e formativi È in contatto costante con tutta la rete regionale e nazionale del Progetto (… non si è soli!) Aiuta i giovani x uno sguardo nuovo al territorio a cura di Caterina Mingazzini segretaria regionale Emilia Romagna17

18 I numeri del Diocesi Animatori Abruzzo/Molise 9/11 Basilicata 6/6 Calabria 12/12 Campania 22/24 Emilia Romagna 8/15 Lazio4/20 Marche4/13 Puglia18/19 Sardegna 9/10 Sicilia17/18 Toscana2/18 Umbria4/8 a cura di Caterina Mingazzini segretaria regionale Emilia Romagna18


Scaricare ppt "A cura di Caterina Mingazzini segretaria regionale Emilia Romagna1."

Presentazioni simili


Annunci Google