La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Corso di Organizzazione Politica Europea Anno accademico2013-14 LezioneXVI L’Organizzazione del PE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Corso di Organizzazione Politica Europea Anno accademico2013-14 LezioneXVI L’Organizzazione del PE."— Transcript della presentazione:

1 Corso di Organizzazione Politica Europea Anno accademico LezioneXVI L’Organizzazione del PE

2 ORGANIZZAZIONE DEI LAVORI DEL PE Il lavoro del PE si svolge in 3 sedi: -le sedute plenarie si svolgono per una settimana al mese (la quarta) a Strasburgo, che è la sede del PE. -le commissioni parlamentari per avere contatti più facili con la Commissione e il Consiglio, si riuniscono a Bruxelles per 2 settimane al mese, mentre la terza è in genere dedicata alle riunioni dei gruppi politici. Il PE tiene anche sessioni aggiuntive a Bruxelles. -il Segretariato del Parlamento Europeo ha sede a Lussemburgo.

3 Strasbourg

4 Plenaria (Strasbourg)

5 Sede PE Bruxelles

6

7 LE STRUTTURE ORGANIZZATIVE DEL PE:il Bureau del PE PRESIDENTE -Eletto all’inizio della legislatura a maggioranza assoluta e rinnovato a metà legislatura (normalmente i due gruppi politici maggiori, PPE e PSE, si alternano alla Presidenza, tranne nel in cui alternanza fu tra PPE e LD). Attualmente (dal gennaio 2012) è Schulz del PSE Dirige le attività del PE e rappresenta il PE nelle relazioni esterne (per es. alla seduta di apertura del Consiglio Europeo);firma il bilancio e le leggi approvate con la procedura di codecisione. E’ una carica che ha visto crescere notevolmente la sua visibilità politica. 14 VICEPRESIDENTI-dai principali gruppi parlamentari; tra loro sono scelti i membri permanenti dei Comitati di Conciliazione nella procedura di codecisione (ordinaria)

8 Il Presidente Martin Schulz (SPD)

9 Altre Strutture COLLEGIO DEI QUESTORI-con funzioni amministrative. LA CONFERENZA DEI PRESIDENTI formata dai capigruppo dei gruppi politici del PE e dal Presidente del PE : prepara l’agenda dei lavori del PE LA CONFERENZA DEI PRESIDENTI DELLE COMMISSIONI PARLAMENTARI-si riunisce 2 volte al mese per verificare l’andamento dei lavori parlamentari

10 LE COMMISSIONI PARLAMENTARI DEL PARLAMENTO EUROPEO Come per molte assemblee parlamentari ampie e con un agenda complessa (es. Italia, USA ) gran parte del lavoro del PE viene svolto nelle commissioni parlamentari. Le COMMISSIONI PERMANENTI del PE sono 20; le più importanti sono affari esteri, bilancio, mercato interno,agricoltura, ambiente.Contano da 20 a 76 membri Le Commissioni parlamentari più importanti sono anche le più ampie. Ogni MPE fa parte di almeno 1 commissione permanente Vi sono poi COMMISSIONI TEMPORANEE, ad hoc.

11 Le Commissioni parlamentari del PE Il numero di Commissioni, le loro responsabilità e il numero dei membri sono determinati nella prima sessione del neoeletto PE. La composizione partitica delle commissioni parlamentari riflette quella del PE.I MPE tendono ad afferire a una commissione in virtù del suo prestigio o delle loro esperienze specifiche come parlamentari. C’è un ricambio abbastanza elevato nelle Commissioni del PE, a differenza di quanto accade in altri parlamenti (es.US). Le presidenze e le vice-presidenze delle commissioni parlamentari sono assegnate secondo un ferreo accordo di spartizione tra i gruppi politici al PE, che scelgono quali commissioni presiedere in un ordine determinato dall’ampiezza del gruppo politico. Si riuniscono a Bruxelles almeno 2v al mese. I loro dibattiti sono pubblici

12 Le Commissioni permanenti e le loro Presidenze(apr.2013) Affari esteri (Brock-Germ-PPE-) Diritti umani (Lochbieler-Germ-Verdi) Sicurezza e Difesa (Danjean-Fr-PPE) Sviluppo (Joly, Fr, Verdi) Commercio internazionale (Moreira-Por-PSE) Bilancio (Lamassoure-Fr-PPE) Controllo bilancio (Theurer-Ger-ALDE) Affari Economici e Monetari (Bowles-UK-ALDE) Occupazione e Affari Sociali (Beres-Fr-PSE) Ambiente (Groote-Ger-PSE) Industria (Sartori, It, PPE) Mercato interno (Harbour,UK, Cons) Trasporti (Simpson-UK-PSE) Sviluppo regionale (Hubner-Pol-PPE) Agricoltura (De Castro-It-PSE) Pesaca(Mato-Adrover-Sp-PPE) Cultura Istruzione (Pack, Ger,PPE) Affari Legali (Lehne-Ger-PPE) Libertà civili, giustizia, affari interni (Lopez-Aguilar-Sp-PSE) Affari Costituzionali (Casini C., It, PPE) Diritti delle donne (Gustavsson-Sve- GEUL-NGL) Petizioni (Mazzoni- It-PPE)

13 Commissioni ad hoc Attualmente Commissione sul crimine organizzato, corruzione e riciclaggio del danaro (CRIM)- Creata nel marzo 2012 per 1 anno prorogabile di 6 mesi con compiti di analisi e proposta sul contrasto alla criminalità organizzata Presieduta da Sonia Alfano (It, ALDE)

14 La FUNZIONI DELLE COMMISSIONI PARLAMENTARI esaminare e adottare bozze di opinioni e di rapporti nell’ambito delle funzioni legislative, di bilancio e di iniziativa del PE. Producono rapporti e opinioni quando sono consultati su proposte legislative della Commissione, per risoluzioni presentate da singoli membri del PE e di propria iniziativa.

15 Rapporteurs Quando il PE riceve una proposta di parere formale questa è passata alla Commissione competente ; questa designa un relatore (“rapporteur”) che prepara il dibattito in Commissione e una bozza di rapporto; questo, una volta adottato, è presentato in aula dal rapporteur che illustra le posizioni emerse nella Commissione parlamentare.

16 In sede deliberante Oltre che in sede referente le Commissioni possono agire anche in sede deliberante, in circostanze molto restrittive (su proposta della conferenza dei presidenti e voto favorevole del PE dei 9/10 dei votanti)

17 Comitato di conciliazione- Sono tratti dalla Commissione parlamentare competente i membri temporanei parlamentari del comitato di conciliazione nelle procedure di codecisione (procedura ordinaria) : sono sempre presenti il presidente della commissione parlamentare e il rapporteur

18 Commissioni parlamentari e lobbying Per l’importanza che rivestono nel processo legislativo europeo le commissioni parlamentari sono divenute uno dei principali obiettivi dell’attività dei gruppi di pressione che vogliono influenzare il contenuto della legislazione europea.

19 ALTRE STRUTTURE ORGANIZZATIVE DEL PE Le DELEGAZIONI DEL PE, gruppi di parlamentari creati ad hoc, formati per esempio per situazioni di crisi ( en/home.html?zone=AFMO) Le DELEGAZIONI INTER-PARLAMENTARI tra membri del PE e di parlamenti di paesi terzi, con lo scopo di esaminare la situazione di un paese terzo (per es. in vista di un accordo di associazione) o prendere iniziative comuni. I COMITATI INTERPARLAMENTARI CONGIUNTI tra membri del PE e dei parlamenti dei paesi associati o candidati all’ingresso nella UE, coi compiti di monitorare l’accordo di associazione o il processo di adesione alla UE. Gli INTERGRUPPI, gruppi trasversali ai gruppi partitico del PE, che si formano su questioni o piattaforme condivisa


Scaricare ppt "Corso di Organizzazione Politica Europea Anno accademico2013-14 LezioneXVI L’Organizzazione del PE."

Presentazioni simili


Annunci Google