La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Torino Magica e Misteriosa Torino fu scelta come prima capitale (1861 - 1865) Considerata un vertice del triangolo che nacque alla fine dell’800: il triangolo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Torino Magica e Misteriosa Torino fu scelta come prima capitale (1861 - 1865) Considerata un vertice del triangolo che nacque alla fine dell’800: il triangolo."— Transcript della presentazione:

1 Torino Magica e Misteriosa Torino fu scelta come prima capitale ( ) Considerata un vertice del triangolo che nacque alla fine dell’800: il triangolo industriale ( insieme a Milano e Genova). Vittorio Amedeo II affidò l’incarico dell’ingrandimento di Torino e la nascita di edifici monumentali che adeguassero la città al ruolo di capitale a Filippo Juvara ( o Juvarra). Prima di inoltrarsi nella Torino esoterica, è necessario spendere ancora due parole sul motivo per il quale Torino si trova proprio a Torino … Il mito di Fetonte, che troviamo citato anche nella Divina commedia di Dante Alighieri. (paradiso, canto 17), ci spiega l’origine di questa città. Fetonte, è ricollegato da molti all’ignoto faraone Pheton, figlio della dea Iside Questo mito, può aiutarci a comprendere come si sia arrivati ad ottenere i due triangoli Magici che caratterizzano la città. Torino, infatti, è uno dei vertici che compongono i due triangoli: quello di magia Bianca (insieme a Praga e Lione) e quello di magia Nera (insieme a Londra e San Francisco).

2 Torino Magica Compone Un triangolo di Magia Bianca Un triangolo di Magia nera Insieme a LionePraga Londra San Francisco Perché? (ANDIAMO A VEDERE) Perché? (ANDIAMO A VEDERE) Gran Madre di Dio Mole Antonelliana Piazza Castello Duomo Piazza Solferino Il globo L’angelo Museo egizio Rondò della forca

3 “I due triangoli” MAGIA BIANCA Torino Praga Lione MAGIA NERA Torino Londra San Francisco Si crede che Torino sia un punto di incrocio di linee energetiche. Unendo, infatti questi due triangoli, si ottiene un Esagramma. A fornirci un’ulteriore testimonianza ci pensò un architetto austriaco: egli unì 5 edifici Sabaudi, formando una seconda stella, questa volta a 5 punte. Partiamo dalle forze positive, quelle che permettono a Torino di rappresentare un vertice del triangolo di Magia Bianca…

4

5 Gran madre di Dio Situata sulla riva del fiume PO, di fronte a Piazza Vittorio Veneto. Richiama la forma del Pantheon di Roma. Ai lati della scalinata esterna si trovano due statue: una rappresenta la Fede e l’altra la Religione.

6

7 Mole Antonelliana Sorge nel luogo dove in precedenza si trovava uno dei bastioni della città. Originariamente doveva essere una sinagoga Antonelli non vide mai la sua opera terminata, a portarla compimento fu, infatti, il figlio Costanzo. La cupola affrontò mille vicende. POSSIEDE UNA CUPOLA PARTICOLARE

8

9 Piazza Solferino L’opera fu realizzata da Riva, egli scolpì 4 gruppi di statue. Ma vi è un’altra chiave di lettura per questa Fontana attingendo ai simboli massonici. All’estremità di questa piazza si trova la monumentale Fontana Angelica.

10

11 Piazza Castello Proprio in questa piazza, ogni 23 giugno si svolge un rito. Sempre in Piazza castello, avvicinandosi a uno dei pilastri del Palagi, si può notare una scritta: FERT Osserviamo la grande cancellata che separa Piazza Castello dalla piazzetta Reale.

12

13 Duomo di Torino Sulla parete destra del Duomo c’è una meridiana: 1)Il quadrante riporta i simboli dei 12 segni zodiacali. 2)Al centro della meridiana è raffigurata una croce. Si deve notare: 1° che i segni collocati ai 4 vertici, coincidono con l’inizio delle 4 stagioni. 2° che i segni indicati dalla freccia sono il segno astrologico di Cristo (capricorno) e il suo ascendente (cancro). 3° che ognuno dei 4 elementi è associato ad un elemento: Capricorno- Terra, Ariete-Fuoco, Cancro-Acqua, Bilancia- Aria

14

15 Museo Egizio Il museo Egizio più importante dopo quello del Cairo ad esempio Si ritiene che vi siano, tra i reperti ospitati, oggetti in grado di emanare energia positiva ed altri, al contrario, che sarebbero fonte di radiazioni negative. Solitamente, si crede che queste forze tendano ad annullarsi. Partiamo allora alla ricerca dei luoghi della Torino Oscura… Come abbiamo già detto, la città presenta forze positive, che caratterizzano Torino Magica. Ma, come esistono forze positive, allora, devono esisterne anche di negative che si oppongano alle prime.

16

17 Il Rondò della forca Il nome deriva dal fatto che vi si tenevano lì le pubbliche impiccagioni. Il rito dell’esecuzione aveva le sue precise ed immutabili regole. Ad aumentare le energie negative del luogo, non molto lontano dalla “valle degli uccisi”, si trova Piazza Savoia.

18

19 Piazza Statuto, Il monumento che si trova al centro della Piazza, fu costruito in commemorazione all’apertura del Fréjus. In vetta al monumento spicca la statua di un angelo. L’angelo in questione, se preso in considerazione insieme a quello rinchiuso nella Mole Antonelliana e a quello situato sul colle della Maddalena, costituisce una triade angelica.


Scaricare ppt "Torino Magica e Misteriosa Torino fu scelta come prima capitale (1861 - 1865) Considerata un vertice del triangolo che nacque alla fine dell’800: il triangolo."

Presentazioni simili


Annunci Google