La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

SCUOLA PRIMARIA GIANNI RODARI ISTITUTO COMPRENSIVO di Trofarello.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "SCUOLA PRIMARIA GIANNI RODARI ISTITUTO COMPRENSIVO di Trofarello."— Transcript della presentazione:

1 SCUOLA PRIMARIA GIANNI RODARI ISTITUTO COMPRENSIVO di Trofarello

2 IL FIUME NILO Il Nilo è lungo circa 5000 chilometri, cioè più di 4 volte la lunghezza dell Italia. E il fiume più lungo del mondo, nasce dal lago Vittoria, nel centro dell Africa, scorre verso nord e sfocia nel mar Mediterraneo, a delta. La civiltà Egizia potè svilupparsi grazie alla presenza del grnde fiume, per gli Egiziani fu una vera fonte di ricchezza. Nella valle del Nilo ci sono 2 ambienti molto diversi. UNA FASCIA VERDE, COLTIVATA DESERTO ARIDO E DISABITATO Gli Egizi chiamavano il loro paese : 2 Terre e distinguevano la terra fertile che Chiamavano KEMET ( terra nera) da quella ARIDA che chiamavano DASRé ( Terra Rossa)

3 Le stagioni del Nilo

4 Il faraone, re dell' Egitto IL FARAONE ERA IL RE DELL' EGITTO, IL PADRONE DI TUTTE LE TERRE E DI TUTTE LE RICCHEZZE DEL PAESE: POTEVA DISPORRE DELLA VITA E DELLA MORTE DEI SUOI SUDDITI. IL FARAONE SVOLGEVA SOSTANZIALMENTE TRE COMPITI IMPORTANTI : SOVRANO ASSOLUTO : ORGANIZZAVA IL LAVORO AGRICOLO,STUDIANDO LA COSTRUZIONE DI CANALI E BACINI PER AMPLIARE LE ZONE DA COLTIVARE. STABILIVA I TRIBUTI E LE SCORTE NEI MAGAZZINI PER I PERIODI DI CARESTIA SACERDOTE MASSIMO COMANDANTE DELLE FORZE MILITARI

5 SIMBOLI DEL POTERE

6 La scrittura Anche lEgitto ha incominciato a scrivere. La scrittura era composta da numerosi segni particolari chiamati GEROGLIFICI. Gli Egizi pensavano che la scrittura fosse un dono divino e con poteri magici.

7 LA SCRITTURA Anche l'Egitto ha incominciato a scrivere. La scrittura era composta da numerosi segni particolari chiamati GEROGLIFICI. Gli Egizi pensavano che la scrittura fosse un dono divino e con poteri magici. I geroglifici erano un po' PITTOGRAMMI,cioè disegni che rappresentavano l'oggetto;e in parte IDEOGRAMMI,cioè segni che rappresentavano le idee Gli scribi scrivevano sopra il papiro con una cannuccia intinta nei colori (rosso e nero)

8 Le grandi tombe dei faraoni : LE PIRAMIDI Durante lAntico e Medio Regno furono costruite in Egitto più di 70 PIRAMIDI: ciascuna di esse era la tomba di un faraone. Le piramidi venivano costruite con utensili semplici, ma allinterno Di un cantiere organizzato. Nella costruzione venivano impiegati centinaia e centinaia di schiavi oltre a muratori, scalpellino e falegnami. I lavori potevano durare decine di anni ; gli architetti e i sacerdoti iniziavano a progettarla non appena il nuovo faraone saliva al trono.

9 LE PIRAMIDI La tomba che custodiva il corpo del Faraone doveva distinguersi dalle altre e sottolinearne la potenza.Per circa mille anni i sovrani egizi furono, infatti,sepolti nelle tombe più imponenti mai costruite: le Piramidi La prima vera piramide costruita fu quella di Djoser ed era a gradoni e simboleggiava la scala attraverso la quale egli doveva salire al cielo. In seguito, i suoi succesori perfezionarono la tecnica costruttiva e giunsero a realizzare, a Giza, la più grande piramide che possiamo ammirare tuttora : quella del faraone Cheope. Accanto ad essa si trovano le altrettanto celebri tombe di

10 La religione egizia GLI DEI Osiride Era il dio della morte della rinascita: dellaldila. Iside proteggeva le madri e i figli. Anubi,protettore Dei morti e degli Imbalsamatori. Thot inventore Della scrittura. Orus,protettore Del faraone. Geb Nut Shu Dio dellaria Shu separa il dio della terra e dalla dea del cielo Nut.

11 HATHOR HORUS ISIDERA SETH THOT OSIRIDE SOBEK

12 L'IMBALSAMAZIONE IL RITO DELL'IMBALSAMAZIONE. 1) Gli imbalsamatori svuotavano il corpo del defunto dagli organi interni e li depositavano nei vasi canòpi. Buttando via il cervello e tenendo il cuore nel corpo del defunto riempivano il corpo di erbe e medicinali per conservarlo meglio.

13 2) Gli imbalsamatori fasciavano strettamente il corpo, e lo immergevano nel bitume. 3) La mummia veniva messa in uno, o piu sarcofagi, poi, al volto del faraone veniva messa una maschera di legno e oro.

14 LABORATORIO SULL'ANTICO EGITTO

15 NON VI RESTA CHE ANDARE IN VISITA AL MUSEO EGIZIO DI TORINO...come abbiamo fatto noi... Fine...Fine...


Scaricare ppt "SCUOLA PRIMARIA GIANNI RODARI ISTITUTO COMPRENSIVO di Trofarello."

Presentazioni simili


Annunci Google