La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LA SPERANZA di Charles Péguy LA SPERANZA di Charles Péguy.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LA SPERANZA di Charles Péguy LA SPERANZA di Charles Péguy."— Transcript della presentazione:

1

2 LA SPERANZA di Charles Péguy LA SPERANZA di Charles Péguy

3 La virtù che amo di più, dice Dio, è la speranza. La fede, non mi stupisce. Non è stupefacente. Risplendo talmente nella mia creazione. Nel sole e nella luna e nelle stelle. In tutte le mie creature. Negli astri del firmamento e nei pesci del mare. Nell’ universo delle mie creature. Nel vento… nelle piante e nelle bestie… e nell’uomo, mia creatura.

4 Nell’uomo e nella donna sua compagna. E soprattutto nei bambini. Le mie creature. Nello sguardo e nella voce dei bambini. Poiché i bambini sono mie creature più degli uomini.

5 Tra tutti sono loro i miei servitori. Prima di tutti gli altri. E la voce dei bambini è più pura della voce del vento nel silenzio della valle.

6 E lo sguardo dei bambini è più puro dell’azzurro del cielo, del candore del cielo e di un raggio di stella nel silenzio della notte.

7 Sì, risplendo a tal punto nella mia creazione che per non vedermi questa brava gente dovrebbe davvero essere cieca.

8 L’ amore, dice Dio, non mi stupisce. Non è stupefacente. Queste povere creature sono così infelici: come potrebbero non avere pietà l’una dell’ altra, a meno che non abbiano un cuore di pietra.

9 Ma la speranza, dice Dio, ecco ciò che mi stupisce. Io stesso sono stupito. E’ stupefacente. Che questi poveri figli vedano come vanno le cose e credano che domani andrà meglio. Che vedano come vanno le cose oggi e credano che andrà meglio domani mattina. Questo è stupefacente ed è proprio la più grande meraviglia della mia grazia. E io stesso ne sono stupito. E bisogna che la mia grazia abbia davvero una forza incredibile. E che essa scorra da una sorgente e sia come un fiume inesauribile. Ma la speranza, dice Dio, ecco ciò che mi stupisce. Io stesso sono stupito. E’ stupefacente. Che questi poveri figli vedano come vanno le cose e credano che domani andrà meglio. Che vedano come vanno le cose oggi e credano che andrà meglio domani mattina. Questo è stupefacente ed è proprio la più grande meraviglia della mia grazia. E io stesso ne sono stupito. E bisogna che la mia grazia abbia davvero una forza incredibile. E che essa scorra da una sorgente e sia come un fiume inesauribile.

10 Che cosa non deve essere la mia grazia e la forza della mia grazia perché questa piccola speranza che vacilla sotto il soffio del peccato, che trema a tutti i venti, che ogni soffio rende ansiosa, sia poi così costante, così fedele, così ferma, così pura, e invincibile e immortale e inestinguibile questa piccola fiammella del santuario che arde eternamente nella lampada fedele. Che cosa non deve essere la mia grazia e la forza della mia grazia perché questa piccola speranza che vacilla sotto il soffio del peccato, che trema a tutti i venti, che ogni soffio rende ansiosa, sia poi così costante, così fedele, così ferma, così pura, e invincibile e immortale e inestinguibile questa piccola fiammella del santuario che arde eternamente nella lampada fedele.

11 Ciò che mi stupisce, dice Dio, è la speranza. Sono sbalordito. Questa piccola speranza che sembra non contare nulla. Questa piccola figlia, la speranza. Ciò che mi stupisce, dice Dio, è la speranza. Sono sbalordito. Questa piccola speranza che sembra non contare nulla. Questa piccola figlia, la speranza.

12 La Fede è una sposa fedele. L’amore è una Madre. Una Madre appassionata con un cuore grande, o una sorella maggiore che è come una madre. La speranza è una ragazzina da nulla. La Fede è una sposa fedele. L’amore è una Madre. Una Madre appassionata con un cuore grande, o una sorella maggiore che è come una madre. La speranza è una ragazzina da nulla.

13 Come la stella ha guidato i tre Re dall’Oriente più estremo verso la culla di mio figlio. Così una fiamma tremante essa sola guiderà le virtù e i mondi. Una fiamma trapasserà delle tenebre eterne. Come la stella ha guidato i tre Re dall’Oriente più estremo verso la culla di mio figlio. Così una fiamma tremante essa sola guiderà le virtù e i mondi. Una fiamma trapasserà delle tenebre eterne.

14 Ma com’è possibile che questa fontana Speranza scorra eternamente, zampilli eternamente, sgorghi eternamente, eternamente giovane, eternamente pura, eternamente corrente, eternamente viva?


Scaricare ppt "LA SPERANZA di Charles Péguy LA SPERANZA di Charles Péguy."

Presentazioni simili


Annunci Google