La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

NATALE E’... SCUOLA DELL’INFANZIA “XXV APRILE”. Nel centenario della Grande Guerra, i bambini ed i ragazzi dell’Istituto Comprensivo 2 Serena, in modi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "NATALE E’... SCUOLA DELL’INFANZIA “XXV APRILE”. Nel centenario della Grande Guerra, i bambini ed i ragazzi dell’Istituto Comprensivo 2 Serena, in modi."— Transcript della presentazione:

1 NATALE E’... SCUOLA DELL’INFANZIA “XXV APRILE”

2 Nel centenario della Grande Guerra, i bambini ed i ragazzi dell’Istituto Comprensivo 2 Serena, in modi diversi, hanno intrapreso un percorso intitolato “Dalla Grande Guerra... strade di pace” con lo scopo di non dimenticare un evento così tragico del nostro recente passato. Il Natale, che per sua natura porta messaggi di vita, diventa occasione per riflettere, scoprire e sperimentare strade di pace.

3 Tutto è cominciato con la visita dei nonni Dora e Ettore

4 Che ci regalano uno scorcio del loro passato…..  le amicizie  I giochi  I figli  Le storie  Nonno Ettore recita una poesia

5 A Natale ci propongono una storia speciale: “IL PONTE DEI BAMBINI” Narra di litigi, di gelosie, di guerra ma…. grazie ai bambini si trova una via di pace. Vi raccontiamo la storia coi nostri disegni

6

7 C’ERA UNA VOLTA UN GRANDE FIUME SULLE CUI SPONDE VIVEVANO DUE CONTADINI: UNO SULLA RIVA SINISTRA, UNO SULLA RIVA DESTRA. I DUE CONTADINI ERANO INVIDIOSI L’UNO DELL’ALTRO: QUELLO CHE ABITAVA DI QUA AVREBBE PREFERITO ABITARE DI LA’, MENTRE L’ALTRO, CHE ABITAVA DI LA’, AVREBBE DATO QUALSIASI COSA PER ABITARE DI QUA.

8 QUANDO LA MATTINA I DUE CONTADINI ARAVANO I LORO CAMPI, UNO IMPRECAVA PERCHE’ IL SOLE SPLENDEVA SULLA TERRA DEL VICINO, LASCIANDO COMPLETAMENTE ALL’OMBRA LA SUA E QUANDO AL TRAMONTO SPACCAVANO LA LEGNA, IMPRECAVA L’ALTRO, PERCHE’ SULLA CASA DEL VICINO ARRIVAVA ANCORA L’ULTIMO RAGGIO DI SOLE, MENTRE LA SUA SI TROVAVA GIA’ ALL’OMBRA.

9 IMPRECAVANO, NATURALMENTE, ANCHE LE MOGLI MANDANDOSI PAROLACCE A VICENDA. I MARITI SI SCAGLIAVANO SASSI DA UNA RIVA ALL’ALTRA. PER FORTUNA IL FIUME ERA MOLTO LARGO E TUTTI I SASSI FINIVANO IN ACQUA.

10 SOLO A MEZZOGIORNO, QUANDO FACEVA TROPPO CALDO PERSINO PER LITIGARE, I CONTADINI SCHIACCIAVANO UN PISOLINO. INVECE I FIGLI DEI CONTADINI SEDEVANO VICINO ALL’ACQUA E SI ANNOIAVANO. SI GUARDAVANO DA LONTANO MA NON POTEVANO GIOCARE INSIEME PERCHE’ NON SAPEVANO NUOTARE. UN BEL GIORNO, PERO’, L’ACQUA DEL FIUME COMINCIO’ AD ABBASSARSI PER LA SICCITA’. GROSSI MASSI AFFIORARONO DALL’ACQUA. SUBITO I BAMBINI SALTARONO L’UNO VERSO L’ALTRO E SI INCONTRARONO NEL MEZZO DEL FIUME FELICI DI POTERSI FINALMENTE PARLARE. SI SEDETTERO SUL MASSO PIU’ GRANDE E FECERO AMICIZIA. SI RACCONTARONO STORIE DELLA RIVA SINISTRA E STORIE DELLA RIVA DESTRA. OGNI MEZZOGIORNO, MENTRE I GENITORI DORMIVANO, I DUE BAMBINI SI INCONTRAVANO IN MEZZO AL FIUME.

11 I GENITORI SI MERAVIGLIARONO CHE, IMPROVVISAMENTE, I BAMBINI SAPESSERO TANTE COSE INTERESSANTI DELL’ALTRA RIVA. UN GIORNO, DOPO CHE ERA PIOVUTO PER MOLTO TEMPO, I DUE BAMBINI NON EBBERO PIU’ STORIE DA RACCONTARE IN CASA. INFATTI L’ACQUA DEL FIUME SI ERA DI NUOVO ALZATA SOMMERGENDO TUTTI I MASSI. FU ALLORA CHE I GENITORI SCOPRIRONO IL SEGRETO DI MEZZOGIORNO DEI LORO BAMBINI E COMINCIARONO A RIFLETTERE. DOPO AVER RIFLETTUTO A LUNGO….DECISERO DI COSTRUIRE UN PONTE CON L’AIUTO DEI BAMBINI USANDO I SASSI DEL FIUME.

12 UN PONTE BELLISSIMO, FATTO AD ARCO, COME L’ARCOBALENO CHE IL SOLE DISEGNA DOPO I TEMPORALI.

13 Che bella l’idea del PONTE… Ci piace !!! Proviamo anche noi a costruire dei ponti

14

15 …. DEI PONTI DI PACE LAVORIAMO INSIEME USIAMO I GIOCHI A TURNO METTIAMOCI D’ ACCORDO!!

16 NATALE E’......Un ponte di pace

17 AUGURI A TUTTI di BUON NATALE I BAMBINI, LE BAMBINE ED IL PERSONALE DELLA SCUOLA DELL’INFANZIA “XXV APRILE”


Scaricare ppt "NATALE E’... SCUOLA DELL’INFANZIA “XXV APRILE”. Nel centenario della Grande Guerra, i bambini ed i ragazzi dell’Istituto Comprensivo 2 Serena, in modi."

Presentazioni simili


Annunci Google