La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

 3.287.263 km²  1.210.193.422 abitanti  pil pro capite 1 501 $ (2012) (142º) Valuta:Rupia indiana ISU (2012)0,554 (medio) (136º) Lingue ufficiali:

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: " 3.287.263 km²  1.210.193.422 abitanti  pil pro capite 1 501 $ (2012) (142º) Valuta:Rupia indiana ISU (2012)0,554 (medio) (136º) Lingue ufficiali:"— Transcript della presentazione:

1

2

3

4  km²  abitanti  pil pro capite $ (2012) (142º) Valuta:Rupia indiana ISU (2012)0,554 (medio) (136º) Lingue ufficiali: hindi, inglese capitale:Nuova Delhi( ab.) l’India entra nell’ONU nel 30 ott.1945

5  Forma di governo:repubblica parlamentare federale  Capo di stato:Pranab Mukherjee  Capo di governo:Manmohan Singh  Ha ottenuto l’indipendenza dal regno unito nel 15 agosto 1947

6  Totale: ab.  Densità: 372,5 ab./km²  Tasso di crescita:1,312%  Popolazione urbana: 29%  Moneta: rupia  Pil pro capite: 1016$  Indice sviluppo umano: 132° posto  L’india ha più di un miliardo di abitanti,numero destinato a crescere sia per la diminuzione della mortalità,sia per la presenza di molti giovani

7  Continente: Asia  Confini: a nord-est con l’Afghanistan,a nord-ovest con la Cina,a ovest con il Myanmar,a sud-ovest con il golfo del Bengala,a sud con l’oceano Indiano,a sud-est con il mare Arabico

8  La regione ha climi molto diversi,a seconda della distanza dal mare e dell’altitudine.  Da Giungno a Ottobre,i venti monsonici provengono da sud-ovest (dal mare) e potano abbondanti piogge; negli altri mesi provengono da nord-est (dalle montagne) e determinano una stagione secca

9  I primi europei a giungere in India furono i portoghesi, ma il paese fu colonizzato dai britannici dalla fine del 18° secolo.  Nel 1915 Mohandas karamchand gandhi prese la guida del movimento nazionalista indiano gandhi, soprannominato il Mahatma,”grande anima”,si oppose alle leggi coloniali con una resistenza non violenta. Ai frequenti arresti, gandhi e i suoi seguaci replicarono con lunghissimi scioperi della fame. Nel 1947 l’India ottenne l’indipendenza dagli inglesi e si diede una forma di governo democratica.

10  L’india è oggi una potenza economica e tecnologica, ma la povertà è ancora molto diffusa: l’80% della popolazione vive con meno di 2 dollari al giorno. Nel 1947, all’atto della sua fondazione,il paese era uno dei più poveri del mondo.  da allora il governo indiano ha promosso la crescita creando un sistema economico misto: pur basando sul libero mercato,prevede la partecipazione dello stato in molti settori produttivi, a cominciare dall’industria di base.

11  Nonostante i problemi legati alle condizioni ambientali (cicloni,inondazioni e scarsa fertilità dei suoli), l’agricoltura svolge un ruolo importante nell’economia indiana.  Il settore primario assorbe più della metà della forza lavoro (56%) e contribuisce con più del 18% alla formazione del reddito nazionale.

12  Nel complesso però l’agricoltura non è molto produttiva.  Una parte del terreno coltivabile è posseduta dai grandi proprietari locali e dalle multinazionali straniere.  Grandi aziende moderne di tipo capitalistico vi coltivano prodotti destinati principalmente all’esportazione (cotone,riso,iuta,tè,caffè,canna da zucchero,spezie).  La maggior parte del terreno agricolo è suddiviso però in piccole e piccolissime proprietà: milioni di contadini praticano

13 Un’agricoltura di sussistenza, rivolta a produrre soprattutto riso e frumento. l’allevamento,molto diffuso, è costituito in particolare da bovini utilizzati nel lavoro dei campi o per produrre latte.

14  Il nome India deriva da Indo, che deriva dalla parola persiana Indù, dal sanscrito Sindhu, la storica denominazione locale per il fiume Indo.Indopersianasanscritofiume  Gli antichi Greci si riferivano agli indiani con il termine Indoi, il popolo dell'Indo. antichi Greci  Nella Costituzione indiana, e anche nell'uso comune di varie lingue indiane, ci si riferisce all'India anche con il termine di Bharat, anch'esso nome ufficiale con pari status.  L'Hindustan, che in persiano significa "Terra degli indù", storicamente è in riferimento al nord dell'India, ma saltuariamente è usato come sinonimo per l'intero paese.persiano

15  Secondo stime del 2008, la speranza di vita in India è di 61 anni, 59 per gli uomini e 63 per le donne.2008  La mortalità infantile è di 78 ogni 1000 bambini nati.  Si calcola che 5,1 milioni di persone (dati del 2001) convivano con l'AIDS, malattia che nel 2001 ha causato decessi.2001AIDS2001

16  Nonostante le critiche e le sanzioni militari, l'India ha costantemente rifiutato di firmare il Trattato di bando complessivo dei test nucleari e il Trattato di non proliferazione nucleare, preferendo invece il mantenimento della propria sovranità sul programma nucleare.Trattato di bando complessivo dei test nucleariTrattato di non proliferazione nucleare  Le recenti aperture da parte del governo indiano hanno rafforzato le relazioni con Stati Uniti, Cina e Pakistan.Stati UnitiCinaPakistan  In campo economico, l'India ha stretti rapporti con le altre nazioni in via di sviluppo di Sud America, Asia e Africa.Sud AmericaAsiaAfrica

17  Il settore dei trasporti costituisce una parte importante dell'economia nazionale.  Nel 2005, oltre il 40% delle famiglie indiane disponeva di una bicicletta di proprietà, con percentuali che oscillavano dal 30% al 70% a livello dei singoli stati.bicicletta  Circa il 10% delle famiglie possedeva una moto.  Le autovetture di proprietà sono a disposizione di pochi, pari a circa 0,7% dei nuclei familiari nel 2007, in crescita comunque rispetto allo 0,5% nel

18  Il subcontinente è riuscito a preservare le proprie antiche tradizioni, assorbendo nel frattempo nuovi costumi, tradizioni e idee portati da popoli invasori e immigrati, diffondendo la propria influenza culturale verso altre parti dell'Asia.subcontinenteAsia

19  L'architettura rappresenta la diversità della cultura indiana.  Molti monumenti di rilievo, come ad esempio il Taj Mahal, o altri esempi di architettura dell'epoca Moghul o dell'India meridionale, si compongono di una miscela che assomma le antiche tradizioni locali e idee provenienti da diverse parti del paese e dall'estero.Taj Mahalepoca MoghulIndia meridionale  L'architettura vernacolare mostra al pari notevoli varianti regionali.

20  Il teatro in India spesso incorpora elementi musicali e di danza, con dialoghi sia improvvisati che scritti.  Spesso trova le sue basi nella mitologia induista, ma anche da romanzi medievali, e da notizie di interesse sociale ed eventi politici.mitologiainduista

21  L'industria cinematografica indiana è la più grande al mondo. Bollywood, con sede nella città di Mumbay, possiede la più prolifica industria cinematografica del pianeta: secondo il Central Board of Film Certification of India - l'ufficio che si occupa di visionare e approvare i film - solo nel 2003 sono stati prodotti 877 film e 1177 cortometraggi.BollywoodMumbay2003

22  L'India ha vinto il Campionato del Mondo di cricket nel 1983, in Inghilterra, sconfiggendo in finale la nazionale delle Indie Occidentali Britanniche.Campionato del Mondo di cricket nel 1983InghilterraIndie Occidentali Britanniche  Si è piazzata seconda nell'edizione del 2003, in Sudafrica, dietro l'Australia.Australia  L'India ha anche ospitato i Campionati del Mondo di cricket nel 1987 (insieme al Pakistan) e nel 1996 (insieme a Pakistan e Sri Lanka).Campionati del Mondo di cricket nel 1987Pakistan1996Sri Lanka

23  La cucina indiana è caratterizzata da una grande varietà di stili regionali e sofisticati, con uso di erbe e spezie, ad esempio il garam masala.cucina indianaspeziegaram masala  I prodotti alimentari di base sono il riso (in particolare nel sud e nell'est) e il frumento (soprattutto nel nord).risofrumento  Tra le spezie originarie del subcontinente indiano ed ora consumate in tutto il mondo si segnala il pepe nero.pepe

24  Mumbai: ab  Delhi: ab  Chennai: ab Chennai:  La catena himalayana dà origine a grandi fiumi che attraverso il nord dell'India, tra cui il Gange e il Brahmaputra, si gettano nel Golfo del Bengala.GangeBrahmaputraGolfo del Bengala 

25  e il Narmada e il Tapti, che si gettano nel Mar Arabico.NarmadaTaptiMar Arabico  Tra le più caratteristiche coste indiane si segnalano le paludose Rann di Kutch nell'India occidentale, e il delta alluvionale Sundarbans, condiviso con il vicino Bangladesh.Rann di KutchSundarbansBangladesh  L'India ha due arcipelaghi: le Laccadive, atolli corallini vicino alla costa sud- occidentale e le Andamane e Nicobare, di origine vulcanica situate nel mar delle Andamane.Andamane e Nicobarevulcanicamar delle Andamane

26  Gli abiti tradizionali indiani variano nelle diverse regioni per colori e stili, e sono influenzati da vari fattori, tra cui il clima.  Tra gli abiti popolari si includono il sari per le donne e il dhoti per gli uomini; tra gli abiti cuciti vi è il salwar kameez per le donne e il kurta-pyjama per gli uomini, oltre naturalmente agli abiti di origine occidentale.saridhotisalwar kameezkurta-pyjama

27

28

29

30

31

32


Scaricare ppt " 3.287.263 km²  1.210.193.422 abitanti  pil pro capite 1 501 $ (2012) (142º) Valuta:Rupia indiana ISU (2012)0,554 (medio) (136º) Lingue ufficiali:"

Presentazioni simili


Annunci Google