La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Codice identificativoRelatore eEurope 2005 a che punto siamo nell’ eHealth ? Dott. Giancarlo Ruscitti Enterprise Digital Architects eHealth Director.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Codice identificativoRelatore eEurope 2005 a che punto siamo nell’ eHealth ? Dott. Giancarlo Ruscitti Enterprise Digital Architects eHealth Director."— Transcript della presentazione:

1 Codice identificativoRelatore eEurope 2005 a che punto siamo nell’ eHealth ? Dott. Giancarlo Ruscitti Enterprise Digital Architects eHealth Director

2 Codice identificativoRelatore Strategicità dell’informazione FABBISOGNO INFORMATIVO DELLA PRODUZIONE BASSOALTO BENETTON AUTO CEMENTO ACCIAIO AZIENDE SANITARIE TERZIARIO AVANZATO CONTENUTO INFORMATIVO DEL PRODOTTO BASSO

3 Codice identificativoRelatore Definizione di Sistema Informativo Insieme ordinato delle risorse (umane e strumentali) e delle procedure organizzative preposte alla raccolta, archiviazione, elaborazione e scambio di dati con lo scopo di produrre e distribuire informazioni alle persone che ne hanno bisogno nel momento e nel luogo adatti.

4 Codice identificativoRelatore Esempio di Sistema Informativo WHAT IF VALUTAZIONEEPIDEMIOLOGICA CRUSCOTTO E ALLARMI Office Automation, Network Operating System and Telecommunications Sistemi Infromativi di Contesto Regione, Ministero, Comuni,... Sistema Informativo di supporto per Controllo e Decisione (DSS) Sottosistema del Prodotto (Datawerehouse) Omogeneizzazione delle informazioni Sistemi Informativi Gestionali Sistemi Informativi Gestionali

5 Codice identificativoRelatore Diverse finalità delle componenti SISTEMI INFORMATIVI GESTIONALI (OPERATIVI) Verticali ed orientati alla funzione Basso livello di normalizzazione ed integrazione Volatili (frequenti aggiornamenti) Non storicizzati SISTEMI INFORMATIVI PER IL CONTROLLO E LA DECISIONE (D.S.S.) Orientati al soggetto (cliente, struttura, territorio, ecc.) Consistenti (normalizzati e integrati) Non volatili (aggiornati a scadenze definite) Storicizzati

6 Codice identificativoRelatore La sanità del terzo millennio Obiettivi istituzionali Migliorare la qualità dei servizi Governare e ottimizzare la spesa Governare e ottimizzare la spesa Velocizzare e razionalizzare il flusso delle informazioni Velocizzare e razionalizzare il flusso delle informazioni nel circuito ospedaliero nel circuito ospedaliero Ottimizzare l’impiego delle risorse disponibili Ottimizzare l’impiego delle risorse disponibili

7 Codice identificativoRelatore La sanità del terzo millennio Obiettivi di Servizio Facilitare le procedure di accesso ai servizi e la loro rendicontazione rendicontazione Migliorare la qualità e l’efficienza dei servizi resi Migliorare la qualità e l’efficienza dei servizi resi (ottimizzare il ciclo di permanenza del paziente) (ottimizzare il ciclo di permanenza del paziente) Favorire il processo di continuità assistenziale (presso Favorire il processo di continuità assistenziale (presso strutture periferiche e/o a domicilio) strutture periferiche e/o a domicilio)

8 Codice identificativoRelatore La sanità del terzo millennio ICT per l’Ospedale Più comunicazione (Azienda - Cittadino, Azienda –Più comunicazione (Azienda - Cittadino, Azienda – Medico, Medico - Cittadino) Medico, Medico - Cittadino) Accesso più tempestivo alle informazioniAccesso più tempestivo alle informazioni Aggiornamento automatizzato di datiAggiornamento automatizzato di dati Possibilità di reperire velocemente informazioni ePossibilità di reperire velocemente informazioni e scambiarsi esperienze tra colleghi scambiarsi esperienze tra colleghi Minori spostamenti di medici e pazienti, minoreMinori spostamenti di medici e pazienti, minore materiale cartaceo e minore trasferimento manuale delle materiale cartaceo e minore trasferimento manuale delle informazioni informazioni

9 Codice identificativoRelatore Schema Classico Laboratori analisi RadiologieAmbulatoriReparti Degenza Reparti MMG - PLS Pronto Soccorso CARTELLA CLINICA Anagrafe Sanitaria Locale Ambulatori/ Distretti Farmacie Sistema Informativo Territorio Ospedale

10 Codice identificativoRelatore Architettura Innovativa Laboratori analisi Radiologie Ambulatori Reparti Degenza Reparti Pronto Soccorso STORIA CLINICA MULTIMEDIALE Anagrafe Sanitaria Regionale Ambulatori/ Distretti Internet/Intranet Cittadini Telefono PC call center Carta Servizi Sistema Informativo Territorio Ospedale MMG - PLS Farmacie

11 Codice identificativoRelatore Le Aree di Intervento Integrazione dell’area clinico-sanitaria con l’areaIntegrazione dell’area clinico-sanitaria con l’area amministrativa gestionale amministrativa gestionale Potenziamento ed estensione del sistema CUP, edPotenziamento ed estensione del sistema CUP, ed introduzione di sistemi automatizzati di accettazione – introduzione di sistemi automatizzati di accettazione – dimissione (Smart Card based) dimissione (Smart Card based) Informatizzazione dell’area clinica (cartelle cliniche diInformatizzazione dell’area clinica (cartelle cliniche di reparto, diagnostica in rete, altre procedure integrate) reparto, diagnostica in rete, altre procedure integrate) Gestione del WorkflowGestione del Workflow Introduzione della Telemedicina (interna ed esterna)Introduzione della Telemedicina (interna ed esterna)

12 Codice identificativoRelatore Procedure integrate nel Sistema Informativo di reparto DAY HOSPITAL Sistema Informativo di Reparto Gestione Follow-up Servizi Alberghieri Cartella clinica ed Infermieristica Servizi Amministrativi Approvvigionamenti

13 Codice identificativoRelatore Diario Clinico Dati di cartella clinica Referti specialistici e Diagnostica in rete PC del reparto Medici di altri reparti Servizi specialistici

14 Codice identificativoRelatore Modalità di accesso alle prestazioni ambulatoriali MEDICO DI BASE ABITAZIONE STRUTTURE DI DEGENZA CUP FARMACIA

15 Codice identificativoRelatore Medico & Manager Medicina generale e territoriale Ambulatori Ospedale Gestione Controllo Decisioni Area amministrativa e controllo di gestione Area clinico sanitaria INTEGRAZIONEINTEGRAZIONE

16 Codice identificativoRelatore Standards HL7 Laboratorio Analisi Farmacia Sistema Informativo Ospedaliero (SIO) Reparti di Degenza Cartella Clinica Ospedaliera (EPR) DICOM Radiologia Cardiologia UTIC Oncologia Chirurgia

17 Codice identificativoRelatore L’azienda che propone servizi in ASP (Application Service Provider) consente al cliente l’uso da remoto delle proprie procedure applicative ospitate all’interno di una server farm a fronte del pagamento di un canone A S P

18 Codice identificativoRelatore Propensione alla spesa Area AltaMediaBassa Amministrativa56%18%26% Direzionale69%18%13% Servizi Territoriali63%28%9% Ospedaliera56%29%15% Fonte CeRGAS - Bocconi

19 Codice identificativoRelatore Alcune considerazioni ► Alta propensione alla spesa verso sistemi di visualizzazione referti e di gestione del workflow ► L’area amministrativa è matura, maggiore attenzione all’area direzionale e di produzione ► Grande enfasi alle problematiche di integrazione ► Abbandono della logica dipartimentale vs/ integrazione per processi con centralità dei dati clinici ► Servizi innovativi per il paziente e/o innovazione nelle modalità di erogazione (telemedicina..)

20 Codice identificativoRelatore Gestione del Cambiamento Gestione del Cambiamento Supporto alla realizzazione EPR Applicazioni Servizi Informativi Infrastruttura E-Government: l’impegno di Enterprise Agevolare il processo di cambiamento e di adeguamento ai nuovi scenari proposti dall’E-Government attraverso soluzioni per l’introduzione o la riprogettazione delle componenti ICT che prevedano: Un consistente supporto di natura consulenziale L’utilizzo di soluzioni tecnologiche allo “stato dell’arte” Metodologie innovative di implementazione Suppporto per monitoraggio e gestione delle soluzioni

21 Codice identificativoRelatore I progetti di EDA per la Sanità Soluzioni ICT mirate a fornire alle Aziende Sanitarie strumenti informatici integrati e coordinati che rappresentino supporti significativi per: pianificare gli obiettivi sanitari e le conseguenti risorse umane e strumentali misurare il raggiungimento degli obiettivi sanitari in termini di qualità dei risultati controllare in modo tempestivo l’andamento della gestione coordinare ed armonizzare le risposte di cura fornite dalle strutture ospedaliere e territoriali monitorare i livelli di assistenza assicurati.

22 Codice identificativoRelatore Le aree di intervento di EDA APPLICATIVI LIVELLO DI TRASPORTO CUPADT118….. OMOGENEIZZAZIONE ACCESSO MIDDLEWARE PORTALE LAN, WAN, PABX


Scaricare ppt "Codice identificativoRelatore eEurope 2005 a che punto siamo nell’ eHealth ? Dott. Giancarlo Ruscitti Enterprise Digital Architects eHealth Director."

Presentazioni simili


Annunci Google