La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

COSA DOBBIAMO RICORDARE 14. Sistema cardiocircolatorio I: Il Cuore 1.Circolazione sistemica e polmonare: Funzioni del sistema 2.Cenni di anatomia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "COSA DOBBIAMO RICORDARE 14. Sistema cardiocircolatorio I: Il Cuore 1.Circolazione sistemica e polmonare: Funzioni del sistema 2.Cenni di anatomia."— Transcript della presentazione:

1

2

3

4

5 COSA DOBBIAMO RICORDARE 14. Sistema cardiocircolatorio I: Il Cuore 1.Circolazione sistemica e polmonare: Funzioni del sistema 2.Cenni di anatomia del cuore: posizionamento, atri, ventricoli, vene e arterie, valvole, coronarie 3.Cenni di istologia: Membrane connettivali, il setto fibroso, muscoli papillari, le cellule cardiache (dischi intercalari, desmosomi e gap junction, la struttura sarcomerica) 4.Concetto di autoritmicità del cuore, le cellule del Nodo Seno- Atriale e i tessuti di conduzione. 5.Il potenziale d’azione dei cardiomiciti ventricolare: Ruolo di ioni e canali nelle sue varie fasi. 6.Senso fisiologico del PdA nei miociti: allungamento della refrattarietà e inibizione della tetania 7.Il PdA delle cellule autoritmiche: ruolo di ioni e canali 8.La propagazione del segnale dal nodo SA al nodo Atrio Ventricolare, ai fasci di Hiss e alle cellule del Purkinje 9.Il controllo bulbare e ormonale della frequenza e della forza di contrazione cardiaca: recettori della noradrenalina, della adrenalina e della acetilcolina 10.Accoppiamento stimolazione-contrazione del cardiomiocita.

6 Per Ciclo Cardiaco si intende la successione dell’attività ritmica del cuore ovvero una sequenza di contrazione-rilasciamento o di Riempimento ed Eiezione o… Una pompa aspirante- premente

7

8 DURATA CICLO CARDIACO (800 ms) DIASTOLE (circa 500 ms) Volume telediastolico ml Pressione telediastolica ventricolo Ds 4 mmHg Pressione telediastolica ventricolo Sn 9 mmHg SISTOLE (circa 300 ms) Gittata sistolica ml Volume telesistolico ml Pressione sistolica ventricolo Sn mmHg Pressione sistolica ventricolo Ds 8-25 mmHg

9

10 Per Gittata Cardiaca si intende la quantità di sangue che viene espulsa dal ventricolo nell’unità di tempo (5000 ml/min) Essa deriva dalla Frequenza cardiaca (70 battiti/min) = velocità di depolarizzazione delle cellule pacemaker X Gittata sistolica (70 ml) = quantità di sangue pompata dal ventricolo ad ogni contrazione (forza di contrazione del miocardio ventricolare)

11

12

13 COSA DOBBIAMO RICORDARE: 13. Sistema cardiocircolatorio II: Meccanica cardiaca 1.Il ciclo cardiaco: sistole e diastole 2.Ruolo della sistole atriale 3.Apertura e chiusura delle valvole cardiache durante il ciclo 4.Variazioni delle pressioni nell’interno di ventricoli, atri e arterie (aorta e polmonare) 5.Contrazione e rilasciamento isovolumetrico del ventricolo 6.Fattori che determinano la gittata cardiaca 7.Influenze del sistema autonomo sul sulla gittata ventricolare e sulla frequenza cardiaca 8.Regolazione intrinseca della forza di contrazione ventricolare: la Legge di Starling 9.Fattori che determinano il volume del ritorno venoso 10.Vi prego di ricordare con attenzione i dati numerici riferiti al ciclo cardiaco (tempi, valori pressori, volumi, frequenze etc)

14

15


Scaricare ppt "COSA DOBBIAMO RICORDARE 14. Sistema cardiocircolatorio I: Il Cuore 1.Circolazione sistemica e polmonare: Funzioni del sistema 2.Cenni di anatomia."

Presentazioni simili


Annunci Google