La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Salamanca 2001 Scambio culturale Austria - Italia nell'ambito delle scuole tecnico-professionali. Michaela Rückl Universität Salzburg Bundeshandelsakademie.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Salamanca 2001 Scambio culturale Austria - Italia nell'ambito delle scuole tecnico-professionali. Michaela Rückl Universität Salzburg Bundeshandelsakademie."— Transcript della presentazione:

1 Salamanca 2001 Scambio culturale Austria - Italia nell'ambito delle scuole tecnico-professionali. Michaela Rückl Universität Salzburg Bundeshandelsakademie Oberndorf Austria

2 Salamanca 2001 Premessa Un tentativo di cammino interculturale secondo il principio del “learning by doing”. “Acquisition requires meaningful interaction in the target language - natural communication - in which speakers are concerned not with the form of their utterances but with the messages they are conveying and understanding” Stephen Krashen

3 Salamanca 2001 approfondire il concetto di scambio scolastico per: contribuire in modo efficace alla realizzazione dell ’ obiettivo primario della scuola, che è il successo formativo, inteso come piena formazione della personalità dei singoli alunni. La nostra proposta:

4 Salamanca 2001 Descrizione sintetica dell ’ organizzazione e delle attività Istituti promotori :  Bundeshandelsakademie Oberndorf Oberndorf, Austria  Istituto Tecnico Commerciale P.F. Calvi Padova, Italia

5 Salamanca 2001 Obiettivi della fase di preparazione  coordinare il lavoro tra i docenti  individuare temi conduttori ed argomenti connessi  abbinare gli studenti in base ai temi prescelti  lanciare il lavoro nei gruppi dando spazio alla creatività  coinvolgere i genitori

6 Salamanca 2001 Temi conduttori ed argomenti connessi: „Cucina“  La Cucina Tradizionale Austriaca  La Tradizione dei Caffè  Alla Ricerca della Vera „Mozartkugel“  Pasta e Primi Piatti Italiani  Secondi Piatti Caratteristici della Cucina Veneta  Dolci Veneti

7 Salamanca 2001  G. Verdi: Va‘ Pensiero  Reggae e Cantautori  Canti Popolari Italiani  I Solisti Veneti „Musica“  Stille Nacht Astro del Ciel  Austropop  W. A. Mozart  Il Festival di Salisburgo

8 Salamanca 2001 Gli austriaci in Italia: obiettivi della prima fase di lavoro comune:  comunicare nella LS  cooperare  promuovere l ’ apprendimento autonomo  conoscere meglio il paese della LS  presentare il proprio paese ad ospiti stranieri

9 Salamanca 2001 Gli austriaci in Italia: attività svolte  ricerca di informazioni „in loco“  sondaggi realizzati dai rispettivi gruppi  visita a ditte e personaggi importanti  escursioni  ulteriori attività  sistemazione

10 Salamanca 2001 Proseguimento dei lavori: obiettivi:  collaborare a distanza  promuovere l ’ apprendimento interdisciplinare ed interculturale  dare spazio alla creatività  fare pubblicità per la presentazione pubblica degli argomenti

11 Salamanca 2001 Gli italiani in Austria – obiettivi:  adottare le tecniche di presentazione  parlare nella LS in pubblico  perfezionare la pronuncia e l ’ intonazione della LS  fornire un contributo specifico a un prodotto collettivo  migliorare la competenza sociale e di autostima

12 Salamanca 2001 Eros Ramazzotti Jovanotti Ligabue „Cantautori italiani“

13 Salamanca 2001 „Cantautori italiani“ risultati del sondaggio (Italia) Categoria ragazzi ( anni) Categoria giovani ( anni) Categoria adulti (tra i 40 anni)  Nek  Ramazzotti  Zucchero  Jovanotti  Vasco Rossi  883  Articolo 31  Ramazzotti  Morandi  Battisti  Vasco Rossi  Battisti  Celentano  Ramazzotti  Morandi  Zucchero  Piktura Freska

14 Salamanca 2001 „Cantautori italiani“ risultati del sondaggio (Austria)

15 Salamanca 2001 “Alla ricerca della vera Mozartkugel…”

16 Salamanca 2001 nel 1890, il pasticciere Paul Fürst ha inventato le “Mozartkugeln” ancora oggi sono prodotte nella stessa maniera

17 Salamanca 2001 ha sviluppato l’originale metodo di fabbricazione sono necessari quattordici procedimenti di lavorazione e due ore e mezza di tempo per ogni cioccolatino

18 Salamanca 2001 Il risultato del sondaggio 8 su 10 persone intervistate conoscono Mozartkugeln solo 5 su 10 persone sanno di dove sono 2 persone su 10 le hanno già comprate e dicono che siano troppo care in Italia il 92 % degli intervistati conosce Mozartkugeln il 50 % sa che la ditta Fürst le ha inventate il 96% delle persone ha detto che Mirabell sia il produttore più famoso ItaliaAustria

19 Salamanca 2001 Qual‘è la vera Mozartkugel?

20 Salamanca 2001 Fase consuntiva del progetto di scambio

21 Salamanca 2001 „Scolari creano materiali per scolari“ Attività collegate al progetto svolto e finalizzate ad una collaborazione interculturale in ambito professionale:  trasmissione dei lavori scritti a scuole interessate via Internet  utilizzo dei materiali creati  riflessione sul lavoro svolto  approfondimento del lavoro linguistico

22 Salamanca 2001 Collaborazione tra docenti d‘italiano e di materie commerciali per:  approfondire le attività interculturali ed interdisciplinari  stabilire nuovi contatti con l ’ Italia in ambito professionale  integrare l ’ insegnamento dell ’ italiano commerciale in un ambito professionale concreto  affrontare le differenze e similitudini tra l ’ italiano standard e l ’ italiano degli affari  ricorrere alle esperienze fatte durante il progetto di scambio culturale

23 Salamanca 2001 Intranet e CD-ROM

24 Salamanca 2001 Obiettivi per l‘anno conclusivo (esami di maturità):  preparare all ’ inserimento nel mondo di lavoro  tutoring per le classi inferiori  approfondire le competenze linguistiche e comunicative in ambito professionale  valutare gli esami della maturità secondo criteri che misurano competenza linguistica, comunicativa e pragmatica e capacità di lavorare in modo interdisciplinare orientato all ’ azione

25 Salamanca 2001 Il progetto contribuisce alle esigenze del curricolo perché:  predispone ambienti di apprendimento  promuove il dialogo interculturale e lo scambio dei valori  rispetta il principio del learning by doing  adotta il metodo del cooperative learning  sviluppa le strategie del problem solving e del lavoro autonomo  si serve dei mezzi della telecomunicazione  genera sinergia

26 Salamanca 2001 Il progetto contribuisce alle esigenze del curricolo perché:  migliora la competenza sociale e di autostima  promuove l‘efficacia comunicativa  punta sulla creatività  rivaluta l‘importanza del percorso da compiere rispetto al risultato da ottenere  assegna responsabilità agli scolari  propone una sovrapposizione tra educazione e formazione  aumenta la motivazione

27 Salamanca 2001 Ciò che faciliterebbe la programmazione di progetti secondo un „approccio comunicativo a immersione parziale“:  la gestione più flessibile e snella dell’organizzazione educativa e didattica della scuola  maggiori supporti istituzionali ed agevolazioni di ogni genere  istituzioni capaci di dare un feedback costruttivo

28 Salamanca 2001 Lo scambio culturale: uno strumento efficace e moderno… ……. per la formazione in generale e per l’insegnamento linguistico in particolare.


Scaricare ppt "Salamanca 2001 Scambio culturale Austria - Italia nell'ambito delle scuole tecnico-professionali. Michaela Rückl Universität Salzburg Bundeshandelsakademie."

Presentazioni simili


Annunci Google