La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Diritto e ordinamento islamico Lezione del Prof. Rivetti slides a cura della Dott.ssa Moroni.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Diritto e ordinamento islamico Lezione del Prof. Rivetti slides a cura della Dott.ssa Moroni."— Transcript della presentazione:

1 Diritto e ordinamento islamico Lezione del Prof. Rivetti slides a cura della Dott.ssa Moroni

2 ISLAM: impostazione monista - identificazione del potere politico e del potere religioso; compenetrazione tra religione e diritto – sovrapposizione religione e politica …alcune definizioni Shari’ah: la legge rivelata. E’ la via indicata da Allah attraverso i suoi profeti (dimensione religiosa) e, allo stesso tempo, è la via da seguire per regolare e valutare la condotta umana (dimensione giuridica). La Shari’ah regola sia il foro interno che quello esterno di ogni musulmano. E’immutabile e definitiva in quanto dettata da Allah. Fiqh: scienza del diritto che ha per oggetto la Shari’ah; in altri termini è la scienza giuridica che descrive e dichiara la legge rivelata

3 Le fonti del diritto islamico Corano: libro sacro dell’Islam; contiene la rivelazione che Maometto ha ricevuto da Dio. Sunna: sono detti, fatti, comportamenti, consuetudini riferiti al profeta Maometto e basati su una serie di tradizioni o racconti (Hadith) Igma: è il consenso della comunità; “dove è il consenso della comunità musulmana, lì è la verità” Qiyas: ragionamento analogico

4 La società Umma: società, comunità dei credenti Imam: il principe, capo della umma; autorità umana istituita da Dio che il potere supremo (sia religioso che politico) Alim: sapienti in materia religiosa, nonché giurisiti

5 La (mancata) intesa con l’Islam Art. 8 Cost. Tutte le confessioni religiose sono egualmente libere davanti alla legge. Le confessioni religiose diverse dalla cattolica hanno diritto di organizzarsi secondo i propri statuti, in quanto non contrastino con l'ordinamento giuridico italiano. I loro rapporti con lo Stato sono regolati per legge sulla base di intese con le relative rappresentanze.

6 Problema “tecnico” Non c’ è un organo di rappresentanza della comunità islamica con cui il Governo può rapportarsi per stipulare l’intesa: UCOII, COREIS, UIO, AMI, Comunità Ismailita italiana

7 Problema “sostanziale”: contrasto con alcuni principi fondamentali del nostro ordinamento giuridico 1)Pene e sanzioni nella Shari’ ah 2)Velo islamico 3)Poligamia 4)Riconoscimenti eff. civili matrimonio 5)Scioglimento matrimonio 6)Filiazione/educazione figli 7)Ricongiungimento familiare 8)Infibulazione


Scaricare ppt "Diritto e ordinamento islamico Lezione del Prof. Rivetti slides a cura della Dott.ssa Moroni."

Presentazioni simili


Annunci Google