La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Rendiconto della Gestione dell’esercizio finanziario 2006 Assessorato al Bilancio.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Rendiconto della Gestione dell’esercizio finanziario 2006 Assessorato al Bilancio."— Transcript della presentazione:

1 1 Rendiconto della Gestione dell’esercizio finanziario 2006 Assessorato al Bilancio

2 2 1. Gestione di competenza

3 3 ENTRATE CORRENTI (1) Sono aumentate complessivamente di 20, 2 milioni di euro rispetto al Tale incremento è influenzato dal trasferimento di 14 milioni di euro dalla Regione Lombardia per il trasporto pubblico locale (nel 2005 venivano invece versati direttamente dalla società gestore del servizio) Al netto del trasporto pubblico locale le entrate correnti si incrementano solo di 6,2 milioni di euro (+6,15%)

4 4 ENTRATE CORRENTI (2) Entrate tributarie aumento di 3,6 milioni dovuto a: –Maggior gettito ICI (+12,3%) –Introito per euro di quote arretrate di Tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani (TARSU) oggi sostituita dalla Tariffa di Igiene Urbana (TIA), versata dai cittadini direttamente alla società gestore del servizio

5 5 ENTRATE CORRENTI (3) Trasferimenti Stato: –Costante il fondo ordinario –Maggiori rimborsi per spese sostenute dal Comune per gli uffici giudiziari –Minori rimborsi IVA sui servizi esternalizzati Regione: aumento di 14,9 milioni rispetto al 2005 –Il 98,6% di questi è dovuto al trasferimento per il trasporto pubblico locale già menzionato –La restante quota (1,4%) è il risultato di un maggior trasferimento per funzioni delegate in campo sociale-educativo

6 6 ENTRATE CORRENTI (4) Entrate extratributarie l’aumento vive di variazioni contrapposte: Flessione dei proventi dei servizi pubblici (3,8 milioni di euro) dovuta alle esternalizzazioni effettuate nel 2006 (refezione scolastica, attività teatrale, rette asili nido e trasporti funebri) Aumento eccezionale dei dividendi di 6,622 milioni di euro (+ 177,7% rispetto al 2005) derivanti da: –Distribuzione fondi di riserva conseguente alla fusione BAS-ASM –Maggiori dividendi annui ASM –Distribuzione straordinaria di riserve SACBO –Maggiori dividendi Serenissima Cui si aggiungono: minori proventi dei servizi cimiteriali (-230 mila euro), maggiori sanzioni amministrative a violazioni al codice della strada (+134 mila euro), maggiori proventi dei beni in concessione (+158 mila euro) e maggiori interessi attivi (+486 mila euro)

7 7 ENTRATE COMPLESSIVE

8 8 SPESE CORRENTI (1) Gli impegni sono aumentati di 12,9 milioni rispetto all’anno precedente

9 9 SPESE CORRENTI (2) Per una corretta analisi delle voci di spesa è necessario riclassificare il trasferimento all’Istituzione per i Servizi alla Persona, nelle sue componenti di Conto Economico. La differenza tra 118,4 e 117,9 pari a –0,5 è data dalla quota di spese che l’Istituzione copre con proventi diversi dal Trasferimento Comunale

10 10 SPESE CORRENTI (3) La dotazione assegnata ai servizi si riduce per effetto dell’esternalizza zione di servizi attuata nel corso del 2006.

11 11 SITUAZIONE ECONOMICA Previsione 2006: raggiungimento del pareggio entrate/spese utilizzando 5,5 milioni di proventi da oneri di urbanizzazione Situazione a consuntivo: azzeramento del disavanzo atteso e impiego di tutti i proventi di oneri di urbanizzazione per il finanziamento delle spese in conto capitale

12 12 SPESE IN CONTO CAPITALE (1) Gli impegni definitivi ammontano a 47,1 milioni di euro, così suddivisi:

13 13 SPESE IN CONTO CAPITALE (2) I finanziamenti provengono da: mezzi interni per 18,1 milioni (avanzo di amministrazione, proventi concessioni edilizie, alienazioni, riscossione crediti e sopravvenienze attive) contributi dello Stato, della Regione e di privati per 4,3 milioni assunzione di prestiti per 24.7 milioni

14 14 SPESE COMPLESSIVE

15 15 2. Risultati della gestione

16 16 SALDO FINANZIARIO COMPLESSIVO AVANZO AVANZO di ,82 euro AL

17 17 DESTINAZIONE DELL’AVANZO L’avanzo di amministrazione di ,82 euro è suddiviso in tre fondi con specifiche destinazioni: 1.Fondo vincolato: ,50 euro 2.Fondo per il finanziamento di spese in conto capitale: euro 3.Fondo non vincolato: ,61 euro

18 18 PATTO DI STABILITA’ (1) Vincoli imposti dalla Finanziaria 2006: 1.SPESA CORRENTE 2.SPESA IN CONTO CAPITALE 3.PAGAMENTI COMPLESSIVI 4.IMPEGNI DI SPESA, con esclusione di alcune categorie (ad es. personale, trasferimenti ad altre AA.PP., servizi sociali, debiti fuori bilancio, funzioni trasferite dal 2005)

19 19 PATTO DI STABILITA’ (2) Il Comune di Bergamo ha rispettato tutti i 4 i vincoli grazie al livello abbastanza alto dei pagamenti storici presi a riferimento per la fissazione dei limiti di spesa consentiti, al monitoraggio della spesa in corso d’anno realizzato tramite una razionalizzazione e un contenimento delle richieste di maggiori risorse finanziarie per l’attuazione del PEG 2006.

20 20 3. Situazione economico- patrimoniale

21 21 CONTO ECONOMICO (1) Il CE della gestione è stato redatto secondo criteri di competenza economica: Si registra un miglioramento della GESTIONE OPERATIVA rispetto al 2005; i proventi straordinari sono principalmente dovuti all’incremento del valore della partecipazione in ASM S.p.A.

22 22 CONTO ECONOMICO (2) I 10,3 milioni di proventi relativi alle aziende speciali e dalle società partecipate, si riferiscono alle seguenti partecipazioni: Autostrada BS-VR-VI-PD (dividendi percepiti pari a euro) Banca Popolare di Bergamo-BPU (dividendi pari a euro) SACBO (dividendi pari a 1,4 milioni) Utili ASM (8,7 milioni)

23 23 CONTO DEL PATRIMONIO (1) Rilevazione degli elementi dell’attivo e del passivo e delle variazioni che gli elementi patrimoniali hanno subito per effetto della gestione

24 24 CONTO DEL PATRIMONIO (2) ATTIVITA’ –Variazioni in aumento: valore delle infrastrutture entrate in esercizio e delle acquisizioni –Variazioni in diminuzione: alienazioni e quote di ammortamento –Immobilizzazioni finanziarie: principalmente partecipazioni azionarie valutate al valore nominale; l’aumento del valore complessivo è dovuto alla partecipazione in ASM PASSIVITA’ –In aumento i debiti di finanziamento –Patrimonio Netto pari a 560 milioni e 297 mila euro.

25 25 4. Società partecipate

26 26 COMUNE HOLDING

27 27 SITUAZIONE ECONOMICA PARTECIPATE

28 28 BILANCIO CONSOLIDATO Il Regolamento di contabilità comunale prevede la redazione di un Conto Economico consolidato dei costi e dei ricavi del settore comunale allargato; di seguito i dati riepilogativi: PATRIMONIO NETTO: 501,4 milioni VALORE DELLA PRODUZIONE 167,5 milioni RISULTATO D’ESERCIZIO: 61 milioni N.B.: per la redazione del bilancio consolidato vengono considerate le aziende nelle quali il Comune detiene una quota di controllo/partecipazione rilevante; rimangono quindi escluse le aziende in cui il Comune possiede una partecipazione minoritaria (Bergamo Fiera Nuova, SACBO, Autostrade BS-VE-VI-PD, ASM, Uniacque)

29 29 CE e SP CONSOLIDATI dati in migliaia di euro


Scaricare ppt "1 Rendiconto della Gestione dell’esercizio finanziario 2006 Assessorato al Bilancio."

Presentazioni simili


Annunci Google