La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La pianificazione di business nella nuova economiaLezione 13 - Il bilancio parte 31 IL BILANCIO - 3.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La pianificazione di business nella nuova economiaLezione 13 - Il bilancio parte 31 IL BILANCIO - 3."— Transcript della presentazione:

1 La pianificazione di business nella nuova economiaLezione 13 - Il bilancio parte 31 IL BILANCIO - 3

2 La pianificazione di business nella nuova economiaLezione 13 - Il bilancio parte 3 2 IL C.E. SCALARE Funzione: evidenzia il processo di formazione del risultato economico rispetto al grado di partecipazione delle diverse funzioni aziendali che vi concorrono. Il primo risultato (margine lordo industriale), nasce dalla contrapposizione tra RICAVI NETTI e COSTO INDUSTRIALE (o costo del venduto)

3 La pianificazione di business nella nuova economiaLezione 13 - Il bilancio parte 3 3 MARGINE LORDO IND.LE RICAVI COSTO DEL VENDUTO ACQUISTI MANO DOPERA DIRETTA COSTI PER LENERGIA SPESE GENERALI FABBRICA ……………... MARGINE LORDO INDUSTRIALE

4 La pianificazione di business nella nuova economiaLezione 13 - Il bilancio parte 3 4 MARGINE OPERATIVO Deriva dalla gestione caratteristica dellazienda Si ottiene dopo aver detratto dal margine lordo industriale le voci: spese di vendita spese generali e amministrative

5 La pianificazione di business nella nuova economiaLezione 13 - Il bilancio parte 3 5 MARGINE OPERATIVO RICAVI COSTO DEL VENDUTO ACQUISTI MANO DOPERA DIRETTA COSTI PER LENERGIA SPESE GENERALI FABBRICA ……………... Spese vendita Spese generali e amministr.ve Stipendi spese postali e telefoniche ammortamento mobili MARGINE OPERATIVO

6 La pianificazione di business nella nuova economiaLezione 13 - Il bilancio parte 3 6 UTILE LORDO Dal risultato ottenuto (margine operativo) si detraggono gli oneri connessi alla struttura finanziaria e si aggiungono i proventi finanziari conseguenza delle scelte gestionali e si ottiene lUTILE PRIMA DEI COMPONENTI STRAORDINARI E DELLE IMPOSTE

7 La pianificazione di business nella nuova economiaLezione 13 - Il bilancio parte 3 7 UTILE NETTO Si ottiene sottraendo dallutile lordo le imposte di competenza dellesercizio

8 La pianificazione di business nella nuova economiaLezione 13 - Il bilancio parte 3 8 CONTO ECONOMICO A SEZIONI CONTRAPPOSTE SCALARE Rimanenze iniziali Costi di produzione Costi commerciali Spese generali Oneri finanziari Costi extra gestionali Imposte Utile netto Ricavi extra gest.li Ricavi Riman. finali Ricavi - (costo del venduto) Margine Lordo Industriale - (costi comm.li e spese gen.li) Margine operativo - (Oneri finanziari) Utile prima delle imposte Utile netto

9 La pianificazione di business nella nuova economiaLezione 13 - Il bilancio parte 3 9 Capitale sociale Nelle SPA corrisponde al valore nominale delle azioni emesse Nelle società di persone al conferimento dei soci proprietari dellazienda

10 La pianificazione di business nella nuova economiaLezione 13 - Il bilancio parte 3 10 Utile desercizio Al 31 dicembre di ogni anno (se risultato è positivo) questa voce è nel Capitale Netto finchè l'assemblea degli azionisti decide la sua destinazione (distribuzione totale o parziale a remunerazione delle azioni), lutile resta a tutti gli effetti parte del capitale netto. E la voce che raccorda il C.E. alla situazione patrimoniale.

11 La pianificazione di business nella nuova economiaLezione 13 - Il bilancio parte 3 11 ESERCITAZIONI La ditta Alfa costruisce un nuovo fabbricato Spende di materiali » di salari e stipendi per gli operai impegnati nella costruzione » per altri costi. Il fabbricato deve essere registrato sui conti per un importo di…………….

12 La pianificazione di business nella nuova economiaLezione 13 - Il bilancio parte 3 12 CASH FLOW Ammontare di disponibilità finanziaria che si genera nellimpresa in un determinato periodo di tempo. corrisponde al saldo tra le entrate correnti (ricavi desercizio) e le uscite correnti (costi di competenza del periodo che hanno generato un esborso finanziario). In USA è pari a utili + ammortamenti

13 La pianificazione di business nella nuova economiaLezione 13 - Il bilancio parte 3 13 AMMORTAMENTI Procedimento tecnico contabile, che attua una ripartizione nei vari esercizi del costo di un bene a utilizzo pluriennale. A quote costanti è il sistema maggiormente utilizzato, moltiplicando la percentuale di ammortamento per il costo da ammortizzare (es. costo 900, percent.10% = quota annuale di 90)

14 La pianificazione di business nella nuova economiaLezione 13 - Il bilancio parte 3 14 BUDGET Strumento di programmazione dellattività aziendale e di controllo dei risultati per valutare eventuali scostamenti dal programma e intervenire tempestivamente con azioni correttive. Il budget ha lobiettivo di rappresentare la situazione eco-fin anticipata della gestione

15 La pianificazione di business nella nuova economiaLezione 13 - Il bilancio parte 3 15 CONTABILITA ANALITICA (Cost Accounting) Parte del sistema informativo aziendale che rileva i fatti amministrativi interni allazienda, classificandoli per destinazione. Questa contabilità fornisce i costi per prodotto, i ricavi per prodotto, per territorio, per linea di prodotto etc. ed è fondamentale per lattività di controllo di gestione. Si contrappone alla Contabilità Generale

16 La pianificazione di business nella nuova economiaLezione 13 - Il bilancio parte 3 16 CONTABILITA GENERALE (Financial Accounting) Ha lobiettivo di determinare il reddito dellesercizio. Rileva tutti i fatti economici e finanziari derivanti da scambi con lambiente esterno, formalizzandoli nelle scritture contabili. Raccoglie i dati contabili classificandoli per natura (stipendi, materie prime etc.), prescindendo dalla loro destinazione

17 La pianificazione di business nella nuova economiaLezione 13 - Il bilancio parte 3 17 FLUSSI FINANZIARI Le attività gestionali sono caratterizzate da un impiego iniziale di risorse (una serie di microinvestimenti) e da una serie di introiti futuri (ricavi), ai quali si sovrappongono costi e spese per lesercizio dellattività. Quindi ogni attività è anche un insieme di esborsi e incassi : cioè movimenti monetari che sotto il profilo finanziario si chiamano flussi.


Scaricare ppt "La pianificazione di business nella nuova economiaLezione 13 - Il bilancio parte 31 IL BILANCIO - 3."

Presentazioni simili


Annunci Google