La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Introduzione allo studio del diritto inglese Lezioni di diritto privato comparato Laura Vagni.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Introduzione allo studio del diritto inglese Lezioni di diritto privato comparato Laura Vagni."— Transcript della presentazione:

1 Introduzione allo studio del diritto inglese Lezioni di diritto privato comparato Laura Vagni

2 Il diritto Inglese- cenni storici La conoscenza della storia è indispensabile per affrontare lo studio del diritto inglese. Quest’ultimo infatti appare come il prodotto di una lunga evoluzione che ha suo inizio della conquista normanna dell’Inghilterra nel 1066.

3 La conquista normanna Prima della conquista normanna non esiste un diritto comune a tutta l’Inghilterra. La conquista normanna introduce in Inghilterra un potere forte e centralizzato e un rigido sistema feudale. All’indomani della conquista normanna non esistono ancora le corti del re. Il re esercita solo “l’alta giustizia”: conosce la controversia sono in casi eccezionali. Diritto inglese- cenni storici

4 Formazione delle corti di Westminster Intorno al XIII secolo in seno alla Curia Regis alcuni corpi acquistano una propria autonomia: 1.Il Parlamento. 2.Le corti regie ( Exchequer, Common Pleas, King’s Bench) Nascita della common law- 2°

5 Modo per adire le corti regie Chi voleva istaurare una controversia davanti alle corti regie doveva rivolgersi al Cancelliere e richiedere il rilascio di un writ, dietro pagamento dei diritti alla cancelleria. I writs erano provvedimenti recanti l’ordine del re ai destinatari degli stessi di tenere un determinato comportamento, ivi descritto in maniera succinta. Qualora l’ordine impartito era disatteso il soggetto sarebbe stato convenuto davanti alle corti del re. Nadcita della common law- 2°

6 Procedura seguita davanti alle corti regie La procedura seguita davanti alla corti regie di Westminster variava a seconda del modo cui l’azione era stata introdotta. Ad ogni writ corrispondeva una particolare procedura (forms of action). Da questo sistema di writs nasce la common law.

7 L’importanza della procedura Fino al XIX sec. la common law non si presenta come un sistema mirante a proteggere dei diritti; essa consiste essenzialmente in regole di procedura che sono finalizzate a risolvere le controversie conformemente alla giustizia. Il diritto inglese ha origine negli “interstizi della procedura”.

8 Il sistema di Equity L’Equity nasce come rimedio all’estremo formalismo delle procedure seguite dalle corti regie. Carattere residuale e discrezionale dell’ Equity. Carattere suppletivo e creativo dell’Equity Il dualismo law - Equity diventa nel tempo un sistema stabile, che continua ancora oggi ad essere di estrema influenza sulla struttura del diritto privato in Inghilterra.

9 Il periodo moderno Il XIX e XX sec. rappresentano un’epoca di trasformazione fondamentale della storia del diritto inglese. Modificazione dell’organizzazione giudiziaria: Judicature Act :  Eliminazione della distinzione tra corti di Equity e di Common Law;  Abolizione delle forms of action;  Introduzione di una chiara gerarchia delle corti.

10 Vari modi di intendere la Common Law 1.Common law come famiglia giuridica. 2.Common law come quella parte del diritto inglese sviluppatasi nelle corti regie- con tale significato common law si contrappone ad Equity law e Statute Law; 3.Common law come diritto non scritto a formazione giudiziale, cioè come case law. Diritto attuale inglese

11 Caratteristiche del case law Nel sistema giuridico inglese “accanto al senso profondo della sovranità del legislatore permane ancora l’impronta più antica, per cui è legge solo ciò che il giudice riconosce come tale nella decisione del caso concreto” (Micheli). È il giudice, pertanto, che stabilisce la migliore disciplina per il singolo caso. L’esigenza di certezza del diritto in Inghilterra viene soddisfatta attraverso la regola del precedente vincolante (stare decisis). Fonti del diritto inglese

12 Regola del precedente vincolante La regola del precedente vincolante può essere compresa solo tenendo conto della struttura della corti di giustizia in Inghilterra.

13 Struttura delle corti Corti superiori: 1.High court; 2.Court of Appeal; 3.Supreme Court of UK; Corti inferiori: 1.County courts; 2.Magistrates’courts. Regola del precedente vincolante

14 Il giudice è vincolato a seguire un precedente emanato da un giudice in un caso deciso anteriormente se: Il fatto del caso deciso è simile a quello sub iudice. La sentenza precedente è emanata da una delle corti superiori. Ciò che vincola del precedente è la statuizione di diritto, cioè la ratio decidendi. Fonti del diritto-case law

15 Distinzione tra ratio decidendi e obiter dictum Ciò che vincola il giudice non è l’intera decisione del giudice precedente, ma solo la ratio decidendi, ossia la regola giuridica legata ai fatti rilevanti del caso. È il giudice successivo a determinare la ratio decidendi del caso. Nel compiere questa operazione il giudice ha il potere di operare delle distinzioni in considerazione degli elementi di fatto (distinguishing). Non esistono metodi certi per determinare la ratio decidendi di un caso. La determinazione della ratio decidendi in parte è lasciata alla discrezionalità del giudice. A differenza della ratio decidendi, l’obiter dictum è il commento incidentale effettuato dal giudice, non necessario per la definizione della controversia. Regola del precedente vincolante

16 Overruling Nel 1966 la House of Lords dichiarò di poter recedere dalla proprie decisioni “nei casi in cui appariva opportuno”. L’ovverruling consiste nella “disapprovazione” o eliminazione di un precedente. Il principio di diritto espresso dal precedente viene considerato erroneo e per questo viene eliminato con efficacia retroattiva. Regola del precedente vincolante

17 Statute law Storicamentre la legge scritta ha avuto un ruolo marginale nello sviluppo del diritto inglese. Una più consistente attività legislativa appare solo all’inizio del XIX sec. Anche oggi, nonostante la legislazione sia copiosa, il rapporto tra statute e case law si risolve sempre a favore del secondo.

18 Rapporti statute - case law La legislazione costituisce il vertice della gerarchia delle fonti da un punto di vista formale: la legge del Parlamento può togliere efficacia ad un precedente. La giurisprudenza, tuttavia, prevale sulla legislazione da un punto di vista sostanziale: l’interpretazione restrittiva del giudice può limitare la portata applicativa della legge. Ciò è tanto vero se si considerano le regole di interpretazione della legge inglese.

19 Interpretazione della legge L’ordinamento inglese conosce tre regole di interpretazione della legge: 1.Literal rule. 2.Golden rule. 3.Mischief rule. La golden rule può essere applicata solo quando attraverso la literal rule non sia possibile raggiungere un risultato soddisfacente. La mischief rule può essere applicata solo quando attraverso la literal rule e la golden rule non sia possibile raggiungere un risultato soddisfacente.


Scaricare ppt "Introduzione allo studio del diritto inglese Lezioni di diritto privato comparato Laura Vagni."

Presentazioni simili


Annunci Google