La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Definizioni di voci segnaletiche di sofferenza con relativi dettagli informativi in Matrice dei conti: Sezione I –Dati statistici mensili (Base A1) Sezione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Definizioni di voci segnaletiche di sofferenza con relativi dettagli informativi in Matrice dei conti: Sezione I –Dati statistici mensili (Base A1) Sezione."— Transcript della presentazione:

1 1 Definizioni di voci segnaletiche di sofferenza con relativi dettagli informativi in Matrice dei conti: Sezione I –Dati statistici mensili (Base A1) Sezione II –Altri dati statistici Parte A( Base A2) Sezione II –Altri dati statistici Parte C ( Base A4) Esempi: definizione di una voce e dettagli informativi – Sofferenze

2 2 ESEMPIO-SOFFERENZE  Data contabile: 30/09/2011;  Voce-sottovoce: sofferenze-verso clientela-mutui;  Residenza: Italiana;  Divisa: Euro;  Durata: Oltre 5 anni;  Importo: ;  Valuta: Euro Unione Economica e Monetaria;  Settore Controparte: Artigiani;  Provincia controparte: Torino;  Finalità del credito: Investimento finanziario;  Attività economica ramo: attività degli studi di architettura e d'ingegneria; collaudi ed analisi tecniche.

3 3 Base A1: Matrice dei conti – dati statistici mensili - sezione prima. voce VOCE Controparti in sofferenza che originariamente hanno contratto un mutuo Esempi: definizione di una voce e dettagli informativi – Sofferenze

4 4 -Codice Durata: intesa come durata originaria del rapporto: nel nostro caso il valore attribuito al campo è “17” quindi “Oltre i cinque anni”. Come indicato in Circ. 154 la codifica 17 indica una durata “Oltre i cinque anni” Esempi: definizione di una voce e dettagli informativi – Sofferenze

5 5 -Codice Divisa: il campo deve essere obbligatoriamente valorizzato con “EUR”, il valore da attribuire al campo è ‘1’. Esempi: definizione di una voce e dettagli informativi – Sofferenze

6 6 -Codice Residenza: viene indicato se la controparte è residente o meno in Italia. Nel nostro caso il valore da attribuire al campo è ‘1’, poiché l’aggregato è residente in Italia. Esempi: definizione di una voce e dettagli informativi – Sofferenze

7 7 -Settore di attività economica (per i residenti in Italia)= Codice campo:00011 Nel nostro esempio l’aggregazione è rappresentata dal sottogruppo degli “Artigiani” (sg=614), tale sottogruppo rientra nel sottosettore “Famiglie produttrici” (ss=061) a sua volta rientrante nel settore “Famiglie” (S=006). Esempi: definizione di una voce e dettagli informativi – Sofferenze

8 8 A partire dalla segnalazione del 30 Giugno 2010 la classificazione per branche e gruppi (RAE) è stata sostituita dalla classificazione delle attività economiche ATECO 2007 predisposta dall’Istat. -Ramo di attività economica (per i residenti in Italia)= Codice campo:01118 Esempi: definizione di una voce e dettagli informativi – Sofferenze Tale classificazione interessa soltanto la clientela residente classificata tra le società non finanziare (settore 4) e le famiglie produttrici (sottosettore 61).

9 9 -Ramo di attività economica (per i residenti in Italia)= Codice campo:01118 Grado di settorizzazione Divisione (D). Valore da attribuire al campo sarà nel nostro caso“71“ ossia “attività degli studi di architettura e d'ingegneria; collaudi ed analisi tecniche”: Esempi: definizione di una voce e dettagli informativi – Sofferenze

10 10 -Provincia (per i residenti in Italia)= Codice campo:00015 Le codifiche relative alle provincie sono presenti in circ.154. Nel nostro caso essendo Torino la collocazione geografica dell’aggregato, la valorizzazione del campo sarà “00010”. Esempi: definizione di una voce e dettagli informativi – Sofferenze

11 11 -Campo Valuta =Codice campo:00007 Unità di conto in cui sono espressi i fenomeni segnalati. I codici sono attribuiti dalla Banca d’Italia – S.R.E.S. Per l’aggregato preso in considerazione, il valore da attribuire a tale campo è il valore di default 242 (valuta euro). Esempi: definizione di una voce e dettagli informativi – Sofferenze

12 12 -Finalità del credito-Destinazione economica dell'investimento =Codice campo:00022 Nel caso che stiamo analizzando la finalità di erogazione del prestito è relativa ad investimento finanziario. In base a quanto indicato nella Circ.154 Tomo II il valore da sengnalare è 222. Esempi: definizione di una voce e dettagli informativi – Sofferenze

13 13 Base A2: Matrice dei conti – altri dati statistici (parte A) – sezione seconda  Dati patrimoniali di Banca e di Filiale estera  Andamento conto economico  Altre informazioni Le sofferenze in A2 sono segnalate in 2.1 dati patrimoniali - parte prima - dati territoriali e settoriali. (58325; 58335) 2.1 dati patrimoniali - parte seconda - altri dati patrimoniali. (58360; 58365) 2.1 dati patrimoniali - parte terza - vita residua. (58405) Esempi: definizione di una voce e dettagli informativi – Sofferenze

14 Finanziamenti a clientela – ripartizione per sportello La voce ha periodicità annuale e va confrontata con la voce (sottovoci da 22 a 42, escluse le sottovoci 39 e 41) e (sottovoci da 22 a 52, escluse le sottovoci 42, 50 e 51) Finanziamenti a clientela – ripartizione per settore e provincia la voce va segnalata semestralmente e va in quadratura con la voce di A (sottovoci da 22 a 42, escluse le sottovoci 39 e 41) e la (sottovoci da 22 a 52, escluse le sottovoci 42, 50 e 51) Finanziamenti ripartiti per forma tecnica Valore contabile, al lordo delle rettifiche di valore complessive. Sono ricomprese nella presente voce l’ammontare delle svalutazioni dirette dei finanziamenti contabilizzate. Tale voce va in quadratura con la voce Finanziamenti: dati settoriali e territoriali sulla qualita’ del credito Valore contabile, al lordo delle rettifiche di valore complessive. Sono ricomprese nella presente voce l’ammontare delle svalutazioni dirette dei finanziamenti contabilizzate. Tale voce va in quadratura con la voce e Portafoglio bancario:attività finanziarie per cassa. Complesso delle attività di rischio diverse da quelle incluse nel portafoglio di negoziazione a fini di vigilanza. Esempi: definizione di una voce e dettagli informativi – Sofferenze

15 15 Base A2: (Matrice dei conti – altri dati statistici) (parte A) – sezione seconda finanziamenti a clientela – ripartizione per sportello E’ prevista la classificazione per sportello: il valore da inserire è ‘00117’ (Verona) Esempi: definizione di una voce e dettagli informativi – Sofferenze

16 Finanziamenti a clientela – ripartizione per settore e provincia I campi segnaletici da valorizzare sono: Campo 00011“settore di attività economica”= “SG”; Campo “Provincia sportello” Esempi: definizione di una voce e dettagli informativi – Sofferenze

17 Finanziamenti ripartiti per forma tecnica/verso clientela/mutui/altri  Stato unità segnalante= 086 (Italia);  Portafoglio contab.=506 (crediti v/clientela);  Qualità del credito= (crediti deteriorati);  Attività proprie/cedute non cancellate=095 (Proprie); Esempi: definizione di una voce e dettagli informativi – Sofferenze

18 finanziamenti: dati settoriali e territoriali sulla qualita’ del credito -Clientela -Sofferenze.  Stato unità segnalante= 086 (Italia);  Portafoglio contab.=506 (crediti v/clientela);  Attività proprie/cedute non cancellate=095 (Proprie); Esempi: definizione di una voce e dettagli informativi – Sofferenze

19 Portafoglio bancario: attivita' finanziarie per cassa. -attivita' finanziarie a tasso fisso -a clientela -altri DATI PATRIMONIALI - PARTE TERZA - VITA RESIDUA .. Formano oggetto di rilevazione le “attività, le passività e le operazioni “fuori bilancio” dell’intera azienda (rif. Avvertenze generali circ.272).  Tipologie di Vita residua e scaglioni temporali.  Gestione del dettaglio informativo per le sofferenze. Esempi: definizione di una voce e dettagli informativi – Sofferenze Previsioni di recupero dei flussi di cassa

20 Portafoglio bancario: attivita' finanziarie per cassa. -attivita' finanziarie a tasso fisso -a clientela -altri  Codice Vita residua per scadenza del capitale= 310 (da oltre 5 a 7 anni); Esempi: definizione di una voce e dettagli informativi – Sofferenze

21 Portafoglio bancario: attivita' finanziarie per cassa. -attivita' finanziarie a tasso fisso -a clientela -altri  Codice Valuta= 242 (euro);  Qualità del credito= (Sofferenza); Esempi: definizione di una voce e dettagli informativi – Sofferenze

22 22 Base A4: Matrice dei conti – altri dati statistici (parte C) – sezione seconda  Dati patrimoniali;  Altre informazioni. Le sofferenze in A4 sono segnalate in 2.1 dati patrimoniali - parte prima - dati territoriali e settoriali. (58397) 2.1 dati patrimoniali - parte terza - vita residua. (58468) Esempi: definizione di una voce e dettagli informativi – Sofferenze

23 23 Base A4: Matrice dei conti – altri dati statistici (parte C) – sezione seconda  58397= Finanziamenti assistiti da garanzie immobiliari concessi a famiglie, istituzioni senza scopo di lucro al servizio delle famiglie e societa’ non finanziarie residenti nell’area uem.  58468= Finanziamenti oltre il breve termine in euro a famiglie, istituzioni senza scopo di lucro al servizio delle famiglie e societa’ non finanziarie residenti nell’area uem (valore nominale). Esempi: definizione di una voce e dettagli informativi – Sofferenze

24 La voce va confrontata con la voce di A1 voce 58005, sottovoci 24, 26, 34, 38 e 42 e voce 58007, sottovoci 24, 26, 36, 40 e 44. Esempi: definizione di una voce e dettagli informativi – Sofferenze

25 La voce va confrontata con la voce di A1 voce 58005, sottovoci da 22 a 42 e voce 58007, sottovoci 22 a 44.  Residenza= 1 (Italia);  Durata= 07 (oltre 2 anni);  Settore controparte= 006 (famiglie);  Vita residua Esempi: definizione di una voce e dettagli informativi – Sofferenze


Scaricare ppt "1 Definizioni di voci segnaletiche di sofferenza con relativi dettagli informativi in Matrice dei conti: Sezione I –Dati statistici mensili (Base A1) Sezione."

Presentazioni simili


Annunci Google