La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

OCIRCOLAZINEVALORI BA- SALI ml/min/100 g SCOPO PARTICO- LARE ADATTAMEN- TI STRUTTU- RALI ADATTAMENTI FUNZIONALI METODI DI MISURA CORONARICA70-80 300-400.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "OCIRCOLAZINEVALORI BA- SALI ml/min/100 g SCOPO PARTICO- LARE ADATTAMEN- TI STRUTTU- RALI ADATTAMENTI FUNZIONALI METODI DI MISURA CORONARICA70-80 300-400."— Transcript della presentazione:

1

2 OCIRCOLAZINEVALORI BA- SALI ml/min/100 g SCOPO PARTICO- LARE ADATTAMEN- TI STRUTTU- RALI ADATTAMENTI FUNZIONALI METODI DI MISURA CORONARICA portare O 2 al cuore senza interruzione densità capill- lari; alta estraz. O 2; iperemia meta- bolica termodiluiz. seno coron.; angiografia MUSCOLO SCHELETRICO > 60in cui il metabolismo irrorare un tessuto cambia molto; rego- lare RPT fibre fasiche e fibre toniche elevato tono va- somotore; ipere- mia reattiva; debito di O 2 pletismografia; Doppler CUTANEA termoregolazione V; disposizione anastomosi A- controcorrente risposta alla temperatura lo- cale; controllo ipotalamico termografia CEREBRALE (m. gri- gia) assicurare flusso di O 2 per un consumo costantemente ele- vato circolo di Wil- lis; arterie lunghe autoregolazione; risposta di Cushing traccianti ra- dioattivi; Dop- pler carotideo

3

4

5

6 Pressione aortica Pressione ventricolare Flusso aortico Flusso circonflessa mmHg l/ min ml/ min

7

8 Il cuore produce lavoro: gettata sistolica*pressione media in sistole= lavoro/sistole gettata cardiaca*pressione aortica media= lavoro minuto cardiaco= potenza Rendimento (efficienza)= lavoro prodotto/energia consumata gettata cardiaca*pressione aortica media /consumo O 2

9 Esempio (pressione in mmHg, gettata in l/min, cons. O 2 in unità arbitrarie): pressione=100, gettata=5 potenza=500, cons. O 2 =10 pressione=100, gettata=10 potenza=1000, cons. O 2 = 15 pressione=200, gettata=5 potenza=1000, cons. O 2 = 25 Generare pressione è energeticamente costoso: l’aumento di pressione diminuisce il rendimento

10

11

12

13

14 0 30 mmHg V. dx Atrio sx 15 Capillari Venule Vene A.polmonare A.piccole Caduta di pressione nel piccolo circolo

15

16 P a =25/10 P v =6 PA=2PA=2 P idro -20 P idro 0 20 P A >P a >P v P a >P A >P v P a >P v >P A P a >P v >>P A Zona I Zona II Zona III P A >P a >P v

17

18 Può essere localizzata: devia il sangue da zone scarsamente ventilate a quelle normalmente ventilate, riducendo il disequilibrio fra perfusione e ventilazione (shunt artero- venosi). Oppure generalizzata: se cronica, causa aumento delle resistenze e quindi della pressione polmonare, portando a ipertrofia del ventricolo destro.

19 ADATTAMENTI FUNZIONALI: quando aumenta la gittata cardiaca, vi è riduzione di resistenza dovuta a distensione dei vasi e reclutamento di unità alveolo-capillari: tutto il polmone passa alla zona III. La pressione polmonare pertanto aumenta poco.

20 Le resistenze polmonari sono normalmente elevate durante la vita fetale e si abbassano bruscamente con i primi atti respiratori, quando il sistema circolatorio si adatta alla nuova situazione (chiusura del forame ovale e del dotto di Botallo). Questa caduta è dovuta all'improvvisa comparsa di aria con elevata tensione di ossigeno negli alveoli. I vasi polmonari nella vita fetale hanno le caratteristiche strutturali di quelli sistemici e si modificano progressivamente dopo la nascita. Se questi processi non avvengono normalmente, la resistenza polmonare e la reattività dei vasi possono rimanere elevati.


Scaricare ppt "OCIRCOLAZINEVALORI BA- SALI ml/min/100 g SCOPO PARTICO- LARE ADATTAMEN- TI STRUTTU- RALI ADATTAMENTI FUNZIONALI METODI DI MISURA CORONARICA70-80 300-400."

Presentazioni simili


Annunci Google