La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Dott.ssa Elisabetta Muccioli COARTAZIONE AORTICA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Dott.ssa Elisabetta Muccioli COARTAZIONE AORTICA."— Transcript della presentazione:

1 Dott.ssa Elisabetta Muccioli COARTAZIONE AORTICA

2 Dott.ssa Elisabetta MuccioliDEFINIZIONE Restringimento tra arco aortico e aorta discendente a livello del dotto arterioso Può essere isolata, associata a DIV e a persistenza del dotto arterioso frequentemente presente nella sindrome di Turner Si distinugono in Esordio neonatale: perfusione del circolo sistemico distale è assicurata dalla pervietà del dotto arterioso; la chiusura del dotto aumenta liperafflusso polmonare, con stasi polmonare, ipoperfusione e insufficienza renale progressiva Forme infantili: senza dotto-dipendenza, nelle quali prevale laumento della pressione nel ventricolo sinistro, nellaorta ascendente e nei vasi epiaortici

3 Dott.ssa Elisabetta Muccioli

4 FISIOPATOLOGIA Sovraccarico pressorio con aumento del post- carico Sovraccarico pressorio con aumento del post- carico Evolve in scompenso cardiaco nel neonato Evolve in scompenso cardiaco nel neonato Aumento pressorio ai distretti superiori Aumento pressorio ai distretti superiori Sviluppo di ipertrofia ventricolare sinistra Sviluppo di ipertrofia ventricolare sinistra Sviluppo di circolo collaterale arterioso distretti superiori distretti inferiori Sviluppo di circolo collaterale arterioso distretti superiori distretti inferiori

5 Dott.ssa Elisabetta Muccioli CLINICA NEONATALE Nella seconda settimana di vita scompenso cardiaco che precipita dopo la chiusura del dotto arterioso I polsi femorali sono assenti La saturazione O2 è inferiore negli arti inferiori rispett oai superiori La pressione arteriosa sugli arti inferiori è ridotta rispetto a quella dei superiori Nel 50% dei casi è presente soffio sistolico, il T2 è unico e forte, generalmente presente il ritmo di galoppo INFANTILE Improbabile lo scompenso cardiaco e le condizioni generali si mantengono buone Iposfigmia dei polsi femorali Pressione arti inferiori è ridotta rispetto a quella degli arti superiori Soffio sistolico eiettivo in parasternale sinistra alta

6 Dott.ssa Elisabetta Muccioli COSA FARE NEL NEONATO Ricovero alla nascita per diagnosi prenatale Monitor Sat O2 con sensore arto superiore + arto inferiore Misurare Pressione Arteriosa arto superiore + arto inferiore per 3 volte al giorno Controllare la diuresi Su accordo e indicazione dei cardiologi specialisti, iniziare terapia con ossigeno a flusso libero davanti alla bocca

7 Dott.ssa Elisabetta Muccioli DIAGNOSI NEONATALE Ecografia pre-natale Rx Torace : cardiomegalia, congestione venosa polmonare ECG : ipertrofia ventricolare destra Ecocardiografia : documentazione della coartazione aortica Cateterismo cardiaco + angiografia INFANTILE Rx Torace : cuore normale o lievemente ingrandito ECG : normale o ipertrofia ventricolare sinistra Ecocardiografia con doppler : turbolenza del flusso a livello del restringimento Cateterismo cardiaco + angiografia

8 Dott.ssa Elisabetta MuccioliTERAPIA NEONATALE Terapia insufficienza cardiaca Infuisone ev continua di Prostaglandine E1 per tentare di riaprire il dotto e ristabilire un flusso in aorta discendente e reni Con paziente stabilizzato: correzione chirurgica della coartazione aortica Nel 30% dei casi a distanza si forma nuovamente coartazione aortica : correggibile con angioplastica percutanea con palloncino INFANTILE Correzione chirurgica elettiva 2 anni : nel bambino asitnomatico al momento della diagnosi (se diagnosi fatta già dopo i 2 anni di età) Prima dei 2 anni se ipertensione severa e cardiomegalia


Scaricare ppt "Dott.ssa Elisabetta Muccioli COARTAZIONE AORTICA."

Presentazioni simili


Annunci Google