La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Progetto per la realizzazione di un Palinsesto Scientifico ENEA a supporto dell’insegnamento delle discipline scientifiche nella Scuola dott.ssa.Giuseppina.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Progetto per la realizzazione di un Palinsesto Scientifico ENEA a supporto dell’insegnamento delle discipline scientifiche nella Scuola dott.ssa.Giuseppina."— Transcript della presentazione:

1 Progetto per la realizzazione di un Palinsesto Scientifico ENEA a supporto dell’insegnamento delle discipline scientifiche nella Scuola dott.ssa.Giuseppina Del Signore Progetto PSE Internet kpsSCENIX EXPO e-learning 6-8 Ottobre 2005

2 L’impegno Enea verso la scuola Dall’impegno del singolo ricercatore verso la scuola…al P r o g e t t o A T L A S "Campagna di informazione/formazione per lo sviluppo della città sostenibile" nel dicembre 2001, l’ENEA parte un progetto su tematiche inerenti lo sviluppo della città sostenibile. EXPO e-learning 6-8 Ottobre 2005

3 progettazione e realizzazione di corsi di formazione per i docenti di ogni ordine e grado presso le sedi ENEA; incontri tra ricercatori e studenti presso le scuole; realizzazione di corsi di formazione a distanza per docenti. dott.ssa.Giuseppina Del Signore EXPO e-learning 6-8 Ottobre 2005 Molti ricercatori dell’Ente si sono impegnati, su precise richieste da parte dei docenti, nella realizzazione di corsi in presenza svolti presso i diversi Istituti scolastici. Il progetto ha portato a:

4 solare fonti rinnovabili di energia biotecnologie meteorologia ottica biodiversità floricoltura educazione alimentare sperimentazione animale e ricerca biomedica salvaguardia del patrimonio artistico Per il progetto ATLAS sono stati prodotti dai ricercatori dell’Ente numerosi corsi su argomenti scientifici di interesse per le scuole:

5 Le finalità generali del corso Promuovere un comportamento consapevole e rispettoso verso l’ambiente e quindi anche verso il patrimonio culturale ed artistico dott.ssa.Giuseppina Del Signore Stimolare il gusto dei bambini a conoscere, promuovendo la loro alfabetizzazione scientifica EXPO e-learning 6-8 Ottobre 2005 Salvaguardia del Patrimonio Artistico a cura di G. Del Signore e P. Negri

6 Gli obiettivi del corso Mettere in ragazzi in condizione di conoscere: 1. Cosa sia un Bene Culturale 2. Quali sono i principali Beni Culturali 3. Gli aspetti della Salvaguardia

7 Dialoghi tra personaggi noti a bambini di quella età Immagini eloquenti e familiari Uso di colori vivaci Gli strumenti Uso di un linguaggio graduale e calibrato Come sono finita quassù?

8 Modalità esecutive Attrattività delle lezioni Pluralità di linguaggi Attualizzare il contesto

9 Ragazzi che forza hanno queste radici! Spaccano tutto! Un “learning object” composto da un mix di più linguaggi dott.ssa.Giuseppina Del Signore EXPO e-learning 6-8 Ottobre 2005

10 maggiore curiosità rispetto agli argomenti di tipo scientifico; Gli esiti del corso dott.ssa.Giuseppina Del Signore maggiore attenzione a problematiche di causa- effetto; EXPO e-learning 6-8 Ottobre 2005 acquisizione, da parte di bambini con difficoltà di apprendimento, di nuovi canali e strumenti per apprendere ed esprimersi; ritmi di apprendimento più veloci rispetto a quelli tradizionali/curriculari.

11 Perché tanto successo presso i bambini?

12 Due fattori innovativi rispetto ad una didattica tradizionale: a) l’argomento multidisciplinare b) l’uso delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC) EXPO e-learning 6-8 Ottobre 2005

13 Considerazioni per il futuro Lavorare insieme ai docenti, riscontrare il loro favore e verificare con loro il successo del corso proposto ai bambini, ci ha incoraggiato ad andare oltre il progetto Atlas. dott.ssa.Giuseppina Del Signore Abbiamo preso in seria considerazione l’ipotesi di un approccio didattico innovativo che permetta ai docenti un uso delle TIC particolarmente amichevole e, soprattutto, integrato con la didattica tradizionale. EXPO e-learning 6-8 Ottobre 2005

14 far fronte ed arginare almeno in parte il progressivo allontanarsi dei ragazzi dalle discipline scientifiche, in particolare da quelle fondamentali, che si concretizza con una diserzione, ormai molto marcata, delle facoltà scientifiche. poter raggiungere molti più studenti ovunque. dott.ssa.Giuseppina Del Signore accrescere qualitativamente, il gradimento verso le discipline scientifiche da parte degli studenti. EXPO e-learning 6-8 Ottobre 2005 Scopi di questa integrazione: mettere a punto, in collaborazione con i docenti della scuola e sul sito dell’Ente, un area dedicata a docenti e ragazzi allo scopo di integrare la didattica tradizionale con seminari, interviste, corsi, visite a laboratori... …tutto rigorosamente “on line”

15 “Palinsesto Scientifico ENEA” (PSE) rappresenta, quindi, la naturale evoluzione del lavoro svolto per la scuola dall’Unità di Agenzia UDA-PMI in questi anni (progetto ATLAS) dott.ssa.Giuseppina Del Signore EXPO e-learning 6-8 Ottobre 2005

16 una programmazione scientifica, ad intervalli regolari, che viene decisa di volta in volta nell’ambito di una stretta collaborazione tra docenti e ricercatori ENEA all’interno di un gruppo di coordinamento. una fase iniziale di sperimentazione in cui l’ENEA mette a disposizione le competenze necessarie disponibili al suo interno. In particolare, l’ ambiente virtuale, basato sulle tecnologie internet, che gestisce e dissemina i contenuti multimediali di eventi in modalità asincrona e sincrona. La proposta ENEA consiste nella messa a punto di: EXPO e-learning 6-8 Ottobre 2005

17 Obiettivi del Progetto  Integrare l’uso delle nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC) a sostegno della didattica tradizionale;  Costruire una rete di libero scambio di informazioni e contenuti didattici multimediali basata su un sito web a cui saranno collegate le scuole che partecipano alla sperimentazione (repository, forum elettronico, web seminar, virtual classroom, virtual laboratory);  Interagire con sistemi educativi nazionali e internazionali dott.ssa.Giuseppina Del Signore EXPO e-learning 6-8 Ottobre 2005

18  avvalerci della ormai lunga esperienza nel campo della formazione del gruppo dell’Enea e-Learn per la progettazione e la realizzazione dei prodotti che saranno erogati nella programmazione di questo “palinsesto”; dott.ssa.Giuseppina Del Signore Per far ciò abbiamo pensato di :  utilizzare le linee guida e la metodologia Enea circa la produzione dei contenuti e l’usabilità dei sistemi di comunicazione;  Avvalerci, per quanto riguarda i contenuti, delle competenze tecnologico-scientifiche dell’Ente. EXPO e-learning 6-8 Ottobre 2005

19 presentazioni su argomenti scientifici ad uso dei docenti per un’integrazione delle loro attività curriculari di base allo scopo di collegare il mondo della ricerca con i loro insegnamenti teorici; La programmazione : EXPO e-learning 6-8 Ottobre 2005 corsi on line per i ragazzi della scuola media e delle superiori, per dare agli studenti la possibilità di approfondire discipline curriculari attualizzandone i contenuti allo scopo di ottenere anche crediti formativi per il recupero del debito scolastico interviste on line ai ricercatori su argomenti d’interesse; potrebbero essere previsti, infine, corsi di orientamento universitario per i ragazzi dell’ultimo anno delle superiori.

20 EXPO e-learning 6-8 Ottobre 2005 Durante la programmazione, per ogni differente periodo, il ricercatore/i sarà a disposizione degli studenti. potranno essere organizzate interviste agli esperti su richiesta delle scolaresche che, durante il periodo di programmazione, potranno interagire su un’apposita rubrica con il/gli autori dei corsi o delle interviste rivolgendo loro delle domande o chiedendo chiarimenti. Una volta terminato il periodo di programmazione i corsi e le interviste saranno conservate in un repository e lasciate a disposizione di tutti coloro, docenti e/o studenti, che, per motivi diversi, decidessero di utilizzarle in un altro momento fuori dalla programmazione prevista.

21 Essa permette di realizzare un’integrazione alla didattica tradizionale da parte dei docenti allo scopo di rendere più affascinante e concreto lo studio delle discipline scientifiche, non più astratto e sterile agli occhi dei ragazzi, ma calato nella realtà concreta e quotidiana. La novità di questo approccio sta nell’interazione diretta e attiva tra il mondo della ricerca e il mondo della scuola. EXPO e-learning 6-8 Ottobre 2005 Perché fare tutto questo?

22 Un contributo alla crescita di nuove generazioni più pronte a scelte di studio più impegnative ma necessarie a mantenere un livello di competitività tecnologica e scientifica accettabile nel nostro Paese. Permette in sostanza di rendere più evidente quello stretto, ma difficilmente percepibile, legame che c’è tra il lavoro di ricerca e la risoluzione dei problemi nella società di oggi. EXPO e-learning 6-8 Ottobre 2005

23 Esperto esterno Internet Classe Multimediale kps Classe Multimediale Ulab Server MM Repository Real Server Sistema di COM Portale Seminari e Lezioni Videocomunicazione Basedati/Supporto organizzativo Moduli Funzionali: SCENIX :Sinchronous/Asinchronous Classrom Systems SCENIX : Sinchronous/Asinchronous Classrom Systems Ing. Flavio Fontana ULAB ENEA

24 Il progetto PSE parte con una sperimentazione iniziale portata avanti da alcune scuole, che hanno già un certo grado di familiarità con le TIC, i cui docenti sono essenziali per il loro elevato contributo sia in termini di esperienza didattica per la fase di progettazione del sito, che in termini di contributo studentesco per la sua realizzazione. dott.ssa.Giuseppina Del Signore Fasi del progetto EXPO e-learning 6-8 Ottobre 2005

25 Individuazione dei requisiti dell’utenza Analisi ENEA /Scuole Validazione Scuole PropostaENEA/Scuole Fase 1 dott.ssa.Giuseppina Del Signore EXPO e-learning 6-8 Ottobre 2005

26 Integrazione tecnologie Realizzazione ENEA/Scuole Validazione Scuole Erogazione ENEA Realizzazione WebDB dei contenuti: a)progettazioneENEA b) realizzazioneScuole/ENEA c) validazioneScuole Fase 2 EXPO e-learning 6-8 Ottobre 2005

27 Individuazione delle tematiche PropostaScuole/ENEA Validazione Scuole Fornitura/realizzazione ENEA/Scuole Fase 3 dott.ssa.Giuseppina Del Signore Valutazione/Valorizzazione della metodologia Fase 4 Scuole EXPO e-learning 6-8 Ottobre 2005

28 ing. Flavio Fontana ULAB-CAMO sviluppo tecnologia ing.Anna Moreno Responsabile sito FAD UDA-PMI Gruppo di lavoro ENEA : dott.ssa Giuseppina Del Signore UDA-PMI coordinatore progetto integrazione TIC-didattica dott.ssa Paola Negri UTS-Mat-Qual integrazione TIC-didattica dott.ssa Cristina Cantale UTS-Biotecnologie integrazione didattica EXPO e-learning 6-8 Ottobre 2005

29 Espressioni d’interesse Suggerimenti Critiche Accordi e… Da parte delle scuole e delle istituzioni interessate sono assolutamente graditi: Finanziamenti!!! Grazie per l’attenzione EXPO e-learning 6-8 Ottobre 2005


Scaricare ppt "Progetto per la realizzazione di un Palinsesto Scientifico ENEA a supporto dell’insegnamento delle discipline scientifiche nella Scuola dott.ssa.Giuseppina."

Presentazioni simili


Annunci Google