La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Seminario Tecnico per la progettazione e l’installazione di infrastrutture di ricarica per auto elettriche Normativa, legislazione, progettazione edile.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Seminario Tecnico per la progettazione e l’installazione di infrastrutture di ricarica per auto elettriche Normativa, legislazione, progettazione edile."— Transcript della presentazione:

1 Seminario Tecnico per la progettazione e l’installazione di infrastrutture di ricarica per auto elettriche Normativa, legislazione, progettazione edile e tecnica, installazione di dispositivi di ricarica per auto elettriche Mobilità elettrica e infrastrutture di ricarica RWE di Tecno-Lario A cura di Ing. Paolo Albo Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario S.p.A 02 aprile Sala Consiliare Ordine Ingegneri Lecco

2 02/04/2015 Indice degli argomenti: Introduzione generale e situazione mercato e-mobility Principale normativa tecnica di riferimento; panorama legislativo e regolamentare; modi, connettori e cavi di ricarica; forme d’obbligo e incentivazione in edilizia. Presentazione gamma dispositivi di ricarica RWE di Tecno-Lario: vantaggi, caratteristiche tecniche, funzionalità e componenti. Applicazioni e voci di capitolato; campi di impiego; aspetti burocratici. Esempi di progettazione e installazione. Dibattito e conclusioni. Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa pag. 2 Seminario Tecnico per la progettazione e l’installazione di infrastrutture di ricarica per auto elettriche

3 Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa pag. 3 Seminario Tecnico per la progettazione e l’installazione di infrastrutture di ricarica per auto elettriche Introduzione azienda e situazione mercato e-mobility 02/04/2015

4 Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa pag. 4 Seminario Tecnico per la progettazione e l’installazione di infrastrutture di ricarica per auto elettriche 02/04/2015

5 Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa pag. 5 Tecno-Lario Spa DISTRIBUTORE DI PRODOTTI PER LE ENERGIE RINNOVABILI 1974 Apparecchiature elettroniche di controllo per macchine utensili e viti a colletto ad alta specializzazione per stampi: produttore 2003 Energie rinnovabili e risparmio energetico: distributore di prodotti e soluzioni di alta gamma per il fotovoltaico Mobilità elettrica: distributore ufficiale per l’Italia dei dispositivi di ricarica per auto elettriche RWE 2013 Sistemi di accumulo: distributore ufficiale del sistema di accumulo Solar Eclipse, mono e trifase e ABB React Corso per l’installazione di dispositivi di ricarica per veicoli elettrici 02/04/2015

6 Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa pag. 6 Seminario Tecnico per la progettazione e l’installazione di infrastrutture di ricarica per auto elettriche Perché la mobilità elettrica? 02/04/2015 Protocollo di Kyoto (1997 – 2005) Conferenza di Doha (2009) Conferenza di Parigi (2015) Europa Obiettivo Trasporti 2050 Patto dei Sindaci (PAES) Direttiva 2009/33/CE16) CE 443/2009 CE COM 186 def. 28/04/2010 Direttiva 2009/33/CE16) CE 443/2009 CE COM 186 def. 28/04/2010

7 Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa pag. 7 Seminario Tecnico per la progettazione e l’installazione di infrastrutture di ricarica per auto elettriche “ Le principali tecnologie abilitanti la mobilità elettrica sono l’auto e l’infrastruttura, ciascuna delle quali è oggi interessata da importanti sviluppi tecnologici finalizzati a consentire un’ampia diffusione di questo nuovo modello di mobilità”. Fonte: Smart Energy Report – luglio /04/2015

8 Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa pag. 8 Corso per l’installazione di dispositivi di ricarica per veicoli elettrici Auto elettriche nel mondo L’Europa, gli Stati Uniti e il Giappone sono i mercati più promettenti per l’industria delle auto elettriche e ibride (60.000; ; nel 2014). Fonte: EV Obsession.com – genn 2014 Nel 2013 le auto elettriche vendute nel mondo sono state Se si considerano anche le auto ibride plug-in, il totale di auto ricaricabili nel mondo raggiunge le unità. Fonte: EV Obsession.com – genn 2014 Alla fine di settembre 2014 le auto ricaricabili nel mondo erano , di cui plug-in e cento per cento elettriche. Entro la fine del 2014 le auto elettriche e ibride vendute in tutto il mondo dovrebbero aver raggiunto quota , superando la soglia di un milione di unità nel Fonte: – ott 2014www.autovideoblog.it Renault e Nissan hanno raggiunto a dicembre 2014 la quota di veicoli elettrici venduti in tutto il mondo. Per i due alleati questi numeri si traducono in una quota mercato che raggiunge il 58% ( automobili elettriche nel 2014). Fonte: – nov 2014www.greenstyle.it 02/04/2015

9 Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa pag. 9 Corso per l’installazione di dispositivi di ricarica per veicoli elettrici Mercato auto elettriche Europa Fonte: EV Obsession.com – febbraio 2015 Nel 2014 le immatricolazioni di auto elettriche sono aumentate complessivamente del 60%, raggiungendo le unità. Nel 2013 le auto elettriche vendute nei Paesi europei si erano fermate a quota A trainare le vendite sono la Norvegia e la Francia, che insieme nel 2014 hanno immatricolato oltre la metà dei veicoli elettrici europei. La Norvegia con le sue (1:7,7) unità ha raddoppiato le vendite registrate nel 2013, togliendo alla Francia il primo posto con (1:119). Al terzo posto si posiziona la Germania con unità (1:345), seguita dal Regno Unito a quota (1:336) (il triplo rispetto al 2013). Fanalino di coda per l’Italia che dal settimo posto scivola all’undicesimo con auto elettriche immatricolate nel Si deve considerare la popolazione dei diversi Paesi (Norvegia 5 milioni; Francia 66 milioni; Germania 80 milioni; UK 64 million) e la disparità degli incentivi. 02/04/2015

10 Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa pag. 10 Corso per l’installazione di dispositivi di ricarica per veicoli elettrici Auto elettriche in Italia ANNOUnità vendute * Fonte: UNRAE * Fonte: La crescita registrata nel 2014 è stata notevolmente inferiore (29%) rispetto a quella registrata nel 2013 (61%) 02/04/2015

11 Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa pag. 11 Seminario Tecnico per la progettazione e l’installazione di infrastrutture di ricarica per auto elettriche “ La presenza di un’idonea infrastruttura di ricarica rappresenta una condicio sine qua non per la diffusione su ampia scala della mobilità elettrica”. Fonte: Smart Energy Report – luglio /04/2015

12 Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa pag. 12 Corso per l’installazione di dispositivi di ricarica per veicoli elettrici Stazioni di ricarica Ad oggi sono censiti 618 punti di ricarica ad accesso pubblico per VE, che si trovano in 73 province. Forte concentrazione dei punti di ricarica in poche Province (Firenze, Roma e Milano raggiungono 55% del tot. nazionale) Correlazione tra distribuzione dei punti di ricarica ed i 5 progetti pilota nazionali incentivati) stazioni di ricarica installate in tutta Italia, in aree sia pubbliche che private. Frost&Sullivan (ott 2013) Fonte: nov Colonnine di ricarica nel mondo Top 5 Paesi. Numero di abitanti per colonnine Olanda3.633 USA Francia Germania Inghilterra Fonte: EV Obsession.com Supercharger Tesla Motors Europa*63 Nord America112 Asia17 * In Italia ad oggi sono presenti 3 stazioni (Milano, Verona, Modena). Per il , la "mappa" di Tesla mostra stazioni anche nei pressi di Torino, Genova, Como, Bolzano, Roma, Napoli e sulla costa adriatica centrale. Dati aggiornati a settembre /04/2015

13 Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa pag. 13 Corso per l’installazione di dispositivi di ricarica per veicoli elettrici Il potenziale di sviluppo della mobilità elettrica in Italia Auto elettriche: - Smart Energy Report (lug 2013): unità nel Comunità Europea (genn 2013): unità nel RSE (febb 2014): 10 mln unità nel 2030 Infrastruttura di ricarica: - Comunità Europea (genn 2013): pdr pubblica - Smart Energy Report (lug 2013): pdr pubblica - Frost&Sullivan (ott 2013): pdr pubblici e privati - PNIRE (dic 2014): pdr accessibili al pubblico nel pdr accessibili al pubblico nel pdr accessibili al pubblico nel /04/2015

14 Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa pag. 14 Seminario Tecnico per la progettazione e l’installazione di infrastrutture di ricarica per auto elettriche Lo sviluppo della mobilità elettrica è determinato dalla presenza di un organico quadro normativo e regolamentare: Principale normativa tecnica di riferimento Riferimenti legislativi e regolamentari 02/04/2015

15 Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa pag. 15 Seminario Tecnico per la progettazione e l’installazione di infrastrutture di ricarica per auto elettriche Principale normativa tecnica di riferimento 02/04/2015

16 Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa pag. 16 Seminario Tecnico per la progettazione e l’installazione di infrastrutture di ricarica per auto elettriche IEC Norma per sistema di ricarica conduttiva dei veicoli elettrici. Definisce l’installazione e le caratteristiche delle infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici individuando: 4 modi di ricarica 3 tipi di connessione misure di sicurezza (contatti diretti/indiretti) interfaccia tra veicolo e infrastruttura 02/04/2015

17 Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa pag. 17 Seminario Tecnico per la progettazione e l’installazione di infrastrutture di ricarica per auto elettriche IEC : le modalità di ricarica 02/04/2015

18 Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa pag. 18 Seminario Tecnico per la progettazione e l’installazione di infrastrutture di ricarica per auto elettriche CEI EN PREMESSA ITALIANA Facendo riferimento a quanto previsto nella Norma CEI 69-6 “Foglio di unificazione di prese a spina per la connessione alla rete elettrica dei veicoli elettrici stradali”, si ricorda che, con riferimento ai modi di ricarica in corrente alternata adottati in Italia, al fine di garantire la necessaria sicurezza durante la carica conduttiva dei veicoli elettrici, quando questa viene eseguita in ambiente aperto a terzi deve essere adottato il Modo di ricarica 3. Con riferimento al paragrafo 6.2 della presente Norma, si precisa quanto segue: in Italia, il Modo di carica 1 è consentito solamente in ambiti strettamente privati non aperti a terzi, quali ad esempio ambienti il cui accesso necessiti di chiavi, attrezzi particolari, ecc. in possesso del solo relativo proprietario. 02/04/2015

19 Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa pag. 19 Seminario Tecnico per la progettazione e l’installazione di infrastrutture di ricarica per auto elettriche IEC : Modo 3 Definizione: consiste nella connessione del veicolo elettrico alla rete di alimentazione in c.a. tramite stazioni di ricarica e connettori dedicati (secondo le norme IEC e IEC ) contraddistinti dalla presenza di contatti pilota aggiuntivi. Circuito pilota: verifica della connessione all’impianto di terra; comunicazione bidirezionale tra veicolo e stazione; stazione: disponibilità di rete con duty cycle; veicolo: stato di funzionamento con switch. Circuito Resistor Coding: sistema di identificazione della taglia del cavo; limitato ai connettori cablabili con diverse sezioni. 02/04/2015

20 Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa pag. 20 Seminario Tecnico per la progettazione e l’installazione di infrastrutture di ricarica per auto elettriche IEC : tipi di connessione 02/04/2015

21 Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa pag. 21 Seminario Tecnico per la progettazione e l’installazione di infrastrutture di ricarica per auto elettriche IEC : misure di sicurezza La norma al paragrafo prevede che per prese non connesse e spine non connesse nel caso di trasferimento bidirezionale, il grado di protezione contro il contatto accidentale sia IPXXD (a prova di ingresso del filo di diametro 1mm). I requisiti di sicurezza IPXXD richiesti alle prese dalla normativa italiana possono essere soddisfatti da accessori IPXXB utilizzati in funzione di sezionamento (per prese “tipo 1” sono previsti accessori per il solo lato veicolo, per prese “tipo 2” invece è previsto un dispositivo di interblocco), in accordo con la normativa IEC Pertanto gli accessori IPXXB con funzione di sezionamento assicurano una protezione equivalente alla protezione IPXXD. 02/04/2015

22 Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa pag. 22 Seminario Tecnico per la progettazione e l’installazione di infrastrutture di ricarica per auto elettriche IEC : interfaccia tra veicolo e stazione Il protocollo di comunicazione fra veicolo e stazione di ricarica oggi più diffuso utilizza un codice di trasmissione a modulazioni di impulsi PWM (pulse width modulation). Questo sistema copre le funzioni di base del modo 3 (comunicazione a “basso livello”). ISO Sistema di comunicazione bidirezionale tra veicolo e infrastruttura che consente la condivisione di dati strutturati, dalle necessità di ricarica dell’utente (tempi e velocità di ricarica) alle informazioni dalla rete (gestione dei carichi, tariffe, identificazione automatica). Esistono anche altri sistemi di comunicazione ad “alto livello”, come la comunicazione Plug&Charge via Modem PLC (comunicazione su linea di potenza), che si basa su tecnologia digitale ed è perfettamente retrocompatibile con il PWM, ma ne estende le funzioni. 02/04/2015

23 Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa pag. 23 Seminario Tecnico per la progettazione e l’installazione di infrastrutture di ricarica per auto elettriche CEI EN – tipi di connettore IEC normalizza i connettori da utilizzare e ne prescrive i requisiti minimi IEC definisce le caratteristiche geometriche e dimensionali dei connettori in modo da garantirne l’intercambiabilità 02/04/2015

24 Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa pag. 24 Seminario Tecnico per la progettazione e l’installazione di infrastrutture di ricarica per auto elettriche Altre norme tecniche CEI EN : Norma sui quadri di ricarica per veicoli elettrici. Prescrizioni specifiche per quadri destinati ad essere utilizzati in connessione con la generazione, la trasmissione, distribuzione e conversione e per il controllo di energia elettrica e per quadri destinati alle stazioni di ricarica per veicoli elettrici, installati ed utilizzati in siti esterni pubblici. CEI : Norma sui cavi per la ricarica dei veicoli elettrici. Si applica a cavi flessibili con isolamento elastomerico reticolato e guaina a base di materiale termoplastico e elastomerico non propaganti la fiamma, con tensione nominale non superiore a 450/750V destinati alla ricarica dei veicoli elettrici nei “Modi” 2-3 e nei “Casi” A-B-C secondo Norma IEC CEI : Norma per impianti elettrici per la ricarica dei veicoli elettriciNorma per impianti elettrici per la ricarica dei veicoli elettrici 02/04/2015

25 Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa pag. 25 Seminario Tecnico per la progettazione e l’installazione di infrastrutture di ricarica per auto elettriche Delibere – Autorità per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico L’AEEGSI nel 2010 ha regolamentato i sistemi di ricarica attraverso tre deliberazioni: ARG/elt 56/10: ricarica dei veicoli elettrici in luoghi privati: ha rimosso alcuni vincoli sull’unicità del punto di prelievo (POD), che ha come unica eccezione il caso di prelievo dedicato alle pompe di calore e alla ricarica dei veicoli elettrici. In entrambi i casi è previsto un contatore dedicato (3 o 6 kW) per famiglie, condomini e parcheggi aziendali. ARG/elt 136/10: avvio di procedimento per servizi di ricarica in luoghi aperti al pubblico: disposizioni speciali per l’erogazione dei servizi di trasmissione, distribuzione e misura e del servizio di dispacciamento ai fini della sperimentazione dei sistemi di ricarica pubblica dei veicoli elettrici. ARG/elt 242/10: ricarica dei veicoli in luoghi pubblici: è stato introdotto un corrispettivo tariffario per servizi di rete e oneri di sistema in vigore dal primo gennaio 2011 agganciato all’energia erogata (c€/kWh), senza quote fisse, per tutti i servizi di ricarica in bassa tensione in luoghi aperti al pubblico e agevolazioni per la realizzazione di 6 progetti pilota. 02/04/2015

26 Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa pag. 26 Seminario Tecnico per la progettazione e l’installazione di infrastrutture di ricarica per auto elettriche Contesto legislativo 02/04/2015

27 Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa pag. 27 Seminario Tecnico per la progettazione e l’installazione di infrastrutture di ricarica per auto elettriche Contesto europeo e italiano 02/04/2015

28 22/05/2014 Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa pag. 28 Seminario Tecnico per la progettazione e l’installazione di infrastrutture di ricarica per auto elettriche Dir. 2014/94/UE DEL 22 OTTOBRE 2014 Stabilisce: un quadro comune di misure per la realizzazione di un'infrastruttura per i combustibili alternativi nell'UE per rendere minima la dipendenza dal petrolio e attenuare l'impatto ambientale nel settore dei trasporti. lo standard tecnologico dei connettori (tipo 2 per AC e Combo 2 per CC) le modalità di erogazione del servizio di ricarica (separazione competenze) obiettivi nazionali per ciascun stato membro 02/04/2015

29 22/05/2014 Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa pag. 29 Seminario Tecnico per la progettazione e l’installazione di infrastrutture di ricarica per auto elettriche In Italia … 02/04/2015

30 22/05/2014 Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa pag. 30 Seminario Tecnico per la progettazione e l’installazione di infrastrutture di ricarica per auto elettriche Piano Nazionale - PNIRE Piano nazionale infrastrutturale per la ricarica dei veicoli alimentati ad energia elettrica Ha ad oggetto la realizzazione di reti infrastrutturali per la ricarica dei veicoli alimentati ad energia elettrica nonché interventi di recupero del patrimonio edilizio finalizzati allo sviluppo delle medesimi reti. Definisce le linee guida per garantire lo sviluppo unitario del servizio di ricarica dei veicoli alimentati ad energia elettrica nel territorio nazionale. 02/04/2015

31 Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa pag. 31 Corso per l’installazione di dispositivi di ricarica per veicoli elettrici FONDO20 MILIONI € per 2013; 15 MILIONI per il 2014 e il 2015 Contenuti della legge - Istituzione di un servizio di ricarica; introduzione di procedure di gestione del servizio di ricarica; introduzione di agevolazioni, anche amministrative, in favore degli impianti di distribuzione del carburante per l’ammodernamento degli impianti attraverso la realizzazione di infrastrutture di ricarica per i veicoli elettrici; realizzazione di programmi integrati di promozione dell’adeguamento tecnologico degli edifici esistenti; promozione della ricerca tecnologica. Criteri per la localizzazione delle infrastrutture di ricarica. Risulta strategica la predisposizione all’allaccio delle infrastrutture elettriche per le autorimesse ed i parcheggi multipiano. Per tutte le autorimesse, parcheggi privati e parcheggi pubblici si auspica la predisposizione di un numero adeguato (e coerente con la dimensione del parcheggio), di stalli da allestire con infrastrutture di ricarica elettrica. In caso di nuova costruzione tale predisposizione dovrà essere indicata in sede di progetto e garantire una percentuale dei posti dedicati ai veicoli elettrici pari almeno al 5% del numero complessivo dei posti messi a disposizione. I comuni possono accordare l’esonero e le agevolazioni in materia di tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche, in favore dei proprietari di immobili che eseguono interventi diretti all’installazione e all’attivazione di infrastrutture di ricarica elettrica veicolare dei veicoli alimentati ad energia elettrica. Le opere edilizie per l’installazione delle infrastrutture di ricarica elettrica dei veicoli in edifici in condominio sono approvate dall’assemblea di condominio con le maggioranze previste dall’art Nel caso in cui il condominio si rifiuti di assumere, o non assuma entro tre mesi dalla richiesta fatta per iscritto, il condomino può installare, a proprie spese, i dispositivi di ricarica. Finanziamenti - Il MIT partecipa al cofinanziamento, fino ad un massimo del 50% delle spese sostenute principalmente per l’acquisto e per l’installazione degli impianti, dei progetti presentati dalle regioni e dagli enti locali relativi allo sviluppo delle reti infrastrutturali per la ricarica dei veicoli nell’ambito degli Accordi di programma di cui sopra. Piano Nazionale - PNIRE 02/04/2015

32 Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa pag. 32 Seminario Tecnico per la progettazione e l’installazione di infrastrutture di ricarica per auto elettriche Semplificazione dell’attività edilizia e diritto ai punti di ricarica (Rif. Art. 17-quinquies) Entro il 1º giugno 2014, i comuni adeguano il proprio regolamento urbanistico, con decorrenza dalla medesima data, che ai fini del conseguimento del titolo abilitativo edilizio sia obbligatoriamente prevista, per gli edifici di nuova costruzione ad uso diverso da quello residenziale con superficie utile superiore a 500 metri quadrati e per i relativi interventi di ristrutturazione edilizia, l'installazione di infrastrutture elettriche per la ricarica dei veicoli idonee a permettere la connessione di una vettura da ciascuno spazio a parcheggio coperto o scoperto e da ciascun box per auto, siano essi pertinenziali o no, in conformità alle disposizioni edilizie di dettaglio fissate nel regolamento stesso. Disposizioni in materia urbanistica (rif. Art. 17-sexies) Le leggi regionali stabiliscono contenuti, modalità e termini temporali tassativi affinché gli strumenti urbanistici generali e di programmazione territoriale comunali e sovracomunali siano adeguati con la previsione di uno standard minimo di dotazione di impianti pubblici di ricarica dei veicoli alimentati ad energia elettrica e in coerenza con il Piano nazionale. Le leggi regionali prevedono, altresì, che gli strumenti urbanistici e di programmazione siano adeguati con la previsione di uno standard minimo di dotazione di impianti di ricarica dei veicoli alimentati ad energia elettrica ad uso collettivo a corredo delle attività commerciali, terziarie e produttive di nuovo insediamento. Piano Nazionale - PNIRE 02/04/2015

33 22/05/2014 Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa pag. 33 Seminario Tecnico per la progettazione e l’installazione di infrastrutture di ricarica per auto elettriche Incentivi auto elettriche Fondo di 63,4 MILIONI di euro per il 2014 (3 aprile 2014) I veicoli ammessi all’incentivazione rispondono alle seguenti modalità di alimentazione: trazione elettrica; trazione ibrida; GPL; metano; biometano; biocombustibili; idrogeno. 15% del fondo per l’acquisto di veicoli con emissioni di CO2<50 g/km senza vincolo di rottamazione e per tutte le categorie di acquirenti. 35% per l’acquisto di veicoli con emissioni di CO2 tra 51 g/km e 95 g/km senza vincolo di rottamazione per tutte le categorie di acquirenti. 50% per l’acquisto di veicoli con emissioni di CO2 tra 96 g/km e 120 g/km con vincolo di rottamazione per le imprese. Modifiche introdotte dal Decreto Sblocca Italia (11 novembre 2014) eliminazione del vincolo dei 10 anni di anzianità del veicolo da rottamare eliminazione del vincolo dei 12 mesi di possesso del veicolo da rottamare ammissibilità per i veicoli destinati ad uso promiscuo (non solo aziendale) possibilità di modulare l’incentivo anche sotto la soglia del 20% del prezzo del veicolo. l’incentivi per l’acquisto delle auto sono stati così modificati: €3.500 € €3.000 € €1.800 € DAL 1 GENNAIO 2015 SONO SOSPESE LE NUOVE PRENOTAZIONI ATTENZIONE: Per effetto del DL 12 settembre 2014 n. 133, convertito, con modificazioni, dalla legge 164/2014, i contributi per il 2015 spettano ai veicoli acquistati e immatricolati a partire dalla data di operatività della piattaforma per la prenotazione dei contributi che verrà resa nota su questo sito. Fonte: 31/03/2015www.bec.mise.gov.it 02/04/2015

34 22/05/2014 Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa pag. 34 Seminario Tecnico per la progettazione e l’installazione di infrastrutture di ricarica per auto elettriche Mobilità elettrica in Lombardia 02/04/2015

35 22/05/2014 Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa pag. 35 Seminario Tecnico per la progettazione e l’installazione di infrastrutture di ricarica per auto elettriche Finanziamenti alle regioni per la mobilità 02/04/2015

36 22/05/2014 Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa pag. 36 Seminario Tecnico per la progettazione e l’installazione di infrastrutture di ricarica per auto elettriche Mobility Management DM 27/03/1998: introduzione della figura del Mobility Manager d’azienda e d’area. Obbligo di redazione del Piano di spostamento casa-lavoro PSCL … DM 21/12/2000: primi finanziamenti al PSCL Euromobility: Associazione Italiana Mobility Manager. Ha incarico dal Governo di riscrivere e aggiornare il Decreto Ronchi del 1998, introducendo nuove mansioni per il MM, mirate all’efficientamento e alla sostenibilità dei trasporti nell’area/azienda. Recepisce le delibere della rete europea di coordinamento delle politiche e dei piani di mobilità urbana. 02/04/2015

37 Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa pag. 37 Seminario Tecnico per la progettazione e l’installazione di infrastrutture di ricarica per auto elettriche Gamma RWE di Tecno-Lario 02/04/2015

38 22/05/2014 Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa pag. 38 Seminario Tecnico per la progettazione e l’installazione di infrastrutture di ricarica per auto elettriche Gamma RWE RWE EASY LINE EASY BOX: garage privato/ambito residenziale; montaggio a parete; 1 pdr con potenza massima pari a 11 KW; 1 presa tipo 2; Modo 3. EASY STATION: parcheggio condominiale o aziendale; montaggio a terra; 2 pdr con potenza massima pari a 11 KW ciascuno; 2 prese tipo 2; Modo 3 Attivazione meccanica del processo di ricarica; 4 Led colorati segnalano lo stato di ricarica; l’installazione di questi tipi di dispositivi può essere effettuata anche da un tecnico elettricista qualificato; installazione da parte tecnici elettricisti qualificati. RWE SMART LINE SMART BOX: parcheggio pubblico; montaggio a parete; 1 pdr con potenza massima pari a 22 KW; 1 presa tipo 2; Modo 3. SMART STATION: spazi pubblici o semi- pubblici (centri commerciali); montaggio a terra; 2 pdr con potenza massima pari a 22 KW ciascuno; 2 prese tipo 2; Modo 3 Sistema di controllo di carica intelligente; identificazione automatica dell’utente; attivazione automatica del processo di ricarica tramite P&C, RFID, APP,WEB; 4 Led colorati segnalano lo stato di ricarica; installazione da parte di tecnici certificati RWE FAST CHARGE QC 45: stazioni di servizio; montaggio a terra, modo di ricarica 3 e 4, fino a 2 punti di ricarica DC max 50 kW (chademo e CCS) e 1 AC max 43 kW (Tipo 2); ricarica simultanea AC/DC. QC 20: parcheggi intermodali, parcheggi urbani. Modo di ricarica 3 e 4, fino a 2 punti di ricarica DC max 20 kW (chademo e CCS) e 1 AC max 22 kW (Tipo 2); ricarica simultanea AC/DC. Sistema di controllo di ricarica intelligente tramite connessione al backend RWE; identificazione automatica dell’utente; display LCD per interfaccia utente e gestione del pagamento; installazione da parte di tecnici qualificati. 02/04/2015

39 22/05/2014 Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa pag. 39 Seminario Tecnico per la progettazione e l’installazione di infrastrutture di ricarica per auto elettriche Gestione del servizio di ricarica I dispositivi della linea Smart sono dotati di intelligenza per la gestione dei dati di autenticazione utente e di ricarica. Tramite un collegamento GSM comunicano con il backend di gestione dei dati, che fornisce i seguenti servizi caratterizzati da abbonamenti annuali calcolati per punto di ricarica. Connessione al backend Pubblicazione dati stazione sul web Fornitura dati di consumo per pdr I LIVELLO Connessione Attivazione e autenticazione via P&C, web, App, RFID Fornitura dei dati di consumo per pdr e per utente II LIVELLO Controllo Fornitura e gestione Contract ID Fornitura dati di consumo per utente III LIVELLO Gestione 02/04/2015 Tecno-Lario fornisce i prodotti e i servizi per la ricarica, operando anche da Service Provider: gestisce quindi il servizio di ricarica per il cliente, condividendo con lui il dato di autenticazione e consumo per ogni sessione. Ciò consente di legare la propria infrastruttura al network RWE, rendendola già interoperabile a livello nazionale e internazionale.

40 22/05/2014 Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa pag. 40 Seminario Tecnico per la progettazione e l’installazione di infrastrutture di ricarica per auto elettriche Dispositivi RWE Adatti alla ricarica di tutte le auto elettricheModo di ricarica 3 Presa Tipo 2 in AC e CHAdeMO in CC Potenza: in AC fino a 22 KW, in CC fino a 50KWCEI EN 61851; CEI EN 62196; CEI Segnale pilota regola la corrente di ricarica elettronicamente Ricarica fino a 10 volte più velocemente di una presa domestica Grado di protezione IP54 Personalizzabili con logo aziendale Protocollo Renault Z.E. Ready 02/04/2015

41 22/05/2014 Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa pag. 41 Seminario Tecnico per la progettazione e l’installazione di infrastrutture di ricarica per auto elettriche Manuale Tecnico Tecno-Lario Applicazioni e voci di capitolato Campi di impiego 02/04/2015

42 22/05/2014 Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa pag. 42 Seminario Tecnico per la progettazione e l’installazione di infrastrutture di ricarica per auto elettriche Installazione su solaio esistente 02/04/2015

43 Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa pag. 43 Corso per l’installazione di dispositivi di ricarica per veicoli elettrici Best Practice Area di ricarica Tecno-Lario Parcheggi aziendali Concessionari Centri commerciali Amministrazioni pubbliche Piattaforme mobili 02/04/2015

44 pag. 44 Area di ricarica Tecno-Lario Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa Corso per l’installazione di dispositivi di ricarica per veicoli elettrici 02/04/2015

45 pag. 45 Parcheggio interno aziendale Tecno-Lario Corso per l’installazione di dispositivi di ricarica per veicoli elettrici RWE EASY BOX SOLAR: fornitura e posa in connessione a pensilina fotovoltaica di 10 kW Dispositivo ideale per la ricarica privata e a pensilina fotovoltaica. Ha la capacità di misurare l’energia immessa nell’impianto elettrico da un impianto fv e di ricaricare in modalità esclusivamente solare quando c’è sufficiente potenza. Eroga fino a 11 kW, 16 A, 230V. 02/04/2015 Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa

46 pag. 46 Parcheggio aziendale Corso per l’installazione di dispositivi di ricarica per veicoli elettrici RWE SMART STATION modalità FAIR MODE: fornitura e posa Dicembre 2013, Quarona di Sesia (VC) Dispositivo di ricarica monitorabile da remoto, ma privo di intelligenza di comunicazione e gestione del dato di ricarica. Eroga fino a 22 KW, 32 A, 380V per ogni punto di ricarica e il processo di ricarica si avvia alla semplice connessione del cavo. 02/04/2015 Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa

47 pag. 47 Parcheggio aziendale aperto al pubblico Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa Corso per l’installazione di dispositivi di ricarica per veicoli elettrici RWE SMART STATION: fornitura Gennaio 2014, Borgo D’Ale (VC) Dispositivo che eroga fino a 22 kW, 32 A, 380 V per punto di ricarica. Gestisce la comunicazione dei dati di ricarica con il centro di controllo in tempo reale via GSM e permette la registrazione ed elaborazione del dato di ricarica (utente, consumo, orario). Permette l’autenticazione dell’utente e attivazione processo di ricarica mediante tessera RFID, Plug&Charge, Internet e smartphone. 02/04/2015

48 pag. 48 Concessionario Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa Corso per l’installazione di dispositivi di ricarica per veicoli elettrici RWE EASY BOX: fornitura e posa Settembre 2013, Osnago (LC) Dispositivo di ricarica a parete con attivazione meccanica del processo di ricarica. Un punto di ricarica fino a 11 kW, 16 A, 230 V. 02/04/2015

49 pag. 49 Centri commerciali Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa Corso per l’installazione di dispositivi di ricarica per veicoli elettrici RWE EASY STATION: fornitura Dispositivo di ricarica a terra con 2 punti di ricarica, ognuno che eroga fino a 11 kW, 16 A, 230 V. Attivazione meccanica del processo di ricarica tramite chiave. 02/04/2015

50 pag. 50 Amministrazione Pubblica Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa Corso per l’installazione di dispositivi di ricarica per veicoli elettrici RWE EASY BOX: fornitura e posa Maggio 2013, Comune di Malgrate (LC) Dispositivo di ricarica a parete con attivazione meccanica del processo di ricarica. Un punto di ricarica fino a 11 kW, 16 A, 230 V. 02/04/2015

51 pag. 51 Piattaforma mobile Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa Corso per l’installazione di dispositivi di ricarica per veicoli elettrici RWE EASY BOX e RWE SMART BOX in FAIR MODE : fornitura e posa Milano (MI) I dispositivi sono installati su una piattaforma, che una volta posizionatasi nella cella dell’autorimessa sotterranea, consente al dispositivo di essere alimentato grazie ad una connessione industriale montata su un sistema di incastro custom opportunamente rettificato e centesimato. Un trasmettitore GSM emette un messaggio SMS ad ogni variazione di stato di carica. 02/04/2015

52 22/05/2014 Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa pag. 52 Seminario Tecnico per la progettazione e l’installazione di infrastrutture di ricarica per auto elettriche Considerazioni finali Obblighi opportunità di business Rapporti con imprese Marketing dell’offerta edilizia Scomputi Maggior competenza Sicurezza 02/04/2015

53 Ing. Paolo Albo – Responsabile mobilità elettrica Tecno-Lario Spa pag. 53 Seminario Tecnico per la progettazione e l’installazione di infrastrutture di ricarica per auto elettriche Grazie per l’attenzione ing. Paolo Albo Responsabile e-mobility Tecno-Lario S.p.A 02/04/2015


Scaricare ppt "Seminario Tecnico per la progettazione e l’installazione di infrastrutture di ricarica per auto elettriche Normativa, legislazione, progettazione edile."

Presentazioni simili


Annunci Google