La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 di 21 Carlo Turconi Direzione Mercati Autorità per lenergia elettrica e il gas UNAERoma –– Padova – Novara – Napoli La regola tecnica di connessione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 di 21 Carlo Turconi Direzione Mercati Autorità per lenergia elettrica e il gas UNAERoma –– Padova – Novara – Napoli La regola tecnica di connessione."— Transcript della presentazione:

1 1 di 21 Carlo Turconi Direzione Mercati Autorità per lenergia elettrica e il gas UNAERoma –– Padova – Novara – Napoli La regola tecnica di connessione alle reti di distribuzione dellenergia elettrica: percorso regolatorio

2 2 di 21 Regolamentazione inerente le reti elettriche La Regola tecnica di riferimento Le deroghe e gli adattamenti Lapplicazione agli utenti esistenti Il futuro della Regola tecnica di riferimento INDICE

3 3 di 21 Regolamentazione inerente le reti elettriche La Regola tecnica di riferimento Le deroghe e gli adattamenti Lapplicazione agli utenti esistenti Il futuro della Regola tecnica di riferimento

4 4 di 21 Legge 14 novembre 1995, n. 481 Articolo 2, comma 12, lettera d): … definisce le condizioni tecnico-economiche di accesso e di interconnessione alle reti … Articolo 2, comma 12, lettera h): … emana direttive concernenti la produzione e l erogazione dei servizi dalla stessa regolati … Regolamentazione inerente le reti elettriche Decreto legislativo 16 marzo 1999, n condizioni tecniche ed economiche di accesso e di interconnessione - condizioni atte a garantire a tutti gli utenti della rete la libert à di accesso a parit à di condizioni

5 5 di 21 Delibere AEEG n. 250/04 e 79/05 Direttive al GRTN per l adozione del Codice di rete Regolamentazione inerente le reti elettriche Delibera AEEG n. 281/05 Condizioni di connessione alle reti oltre 1 kV Consultazione AEEG: atto DCO 5/08 Testo integrato connessione impianti di produzione Delibera AEEG n. 89/07 Condizioni di connessione alle reti bt

6 6 di 21 Delibera AEEG n. 333/07: Testo integrato della qualit à Regolazione incentivante di durata (ISPL) e numero (ISPLB) per utenti bt Livello individuale per clienti MT: interruzioni senza preavviso lunghe/anno e livelli specifici di continuità Regolamentazione inerente le reti elettriche Delibera AEEG n. 348/07: Testo integrato del trasporto Tariffe di trasmissione, distribuzione e misura Maggiorazione del tasso di remunerazione del capitale investito Condizioni economiche connessioni clienti finali

7 7 di 21 Regolamentazione inerente le reti elettriche La Regola tecnica di riferimento Le deroghe e gli adattamenti Lapplicazione agli utenti esistenti Il futuro della Regola tecnica di riferimento

8 8 di 21 La Regola tecnica di riferimento Delibera AEEG n. 136/04 Avvio di procedimento per la formazione di provvedimenti … in materia di accesso alle reti di distribuzione di energia elettrica Coinvolgimento del CEI per la definizione di una regola tecnica di riferimento direttamente applicabile dalle imprese distributrici

9 9 di 21 La Regola tecnica di riferimento Su impulso AEEG, il CEI: - attivazione GdL duplice inchiesta pubblica Con deliberazione AEEG ARG/elt 33/08, Condizioni tecniche di connessione alle reti di distribuzione > 1 kV : - riconoscimento della Norma CEI 0-16 quale Regola tecnica di riferimento in sostituzione delle singole regole tecniche delle imprese distributrici ( ), - adattamenti e deroghe, - applicazione agli utenti esistenti, - dichiarazione di adeguatezza Norma CEI 0-16: Regola tecnica di riferimento

10 10 di 21 Regolamentazione inerente le reti elettriche La Regola tecnica di riferimento Le deroghe e gli adattamenti Lapplicazione agli utenti esistenti Il futuro della Regola tecnica di riferimento

11 11 di 21 Le deroghe e gli adattamenti Adattamenti tecnici correlati alle tensioni nominali delle reti distribuzione se diversi dalla norma CEI 0-16 Richiesta di deroghe transitorie alla norma CEI 0-16 da inoltrare all Autorit à per eventuale approvazione

12 12 di 21 Regolamentazione inerente le reti elettriche La Regola tecnica di riferimento Le deroghe e gli adattamenti Lapplicazione agli utenti esistenti Il futuro della Regola tecnica di riferimento

13 13 di 21 Lapplicazione agli utenti esistenti - aggiunta nuovi trasformatori - sostituzione DG o SPG - la nuova dichiarazione di adeguatezza (1 – 1 – 09) - utenti fino a 400 kW ed incrementi di 50 kW - la maggiorazione del CTS - utenti oltre i 400 kW ed incrementi di 100 kW - utenze privilegiate ai fini della selettivit à Dal 1 – 9 – 08:

14 14 di 21 Il Distributore deve collegare le guaine metalliche dei cavi MT alla terra delle cabine esistenti … … a condizione che sia positivo il verbale della verifica periodica dell impianto di terra dell utente (DPR 462/01) in caso di non collegamento delle guaine, se la cabina del distributore alimenta altri utenti il neutro BT del distributore deve essere collegato ad un impianto di terra separato da quello dell utente L utente richiede IF e tF alla prima verifica periodica dell impianto di terra i valori di IF e tF sono considerati invariati fino a comunicazione contraria del distributore (raccomandata A/R) Lapplicazione agli utenti esistenti

15 15 di 21 Subentro dopo un tempo superiore a un anno: cabina con (DG + SPG) : adeguamento SPG cabina con requisiti semplificati : sostituzione IMS con (DG + SPG) Se l utente sostituisce DG e/o SPG: nuovi DG e/o SPG devono avere i requisiti stabiliti nelle RTC Se l utente sostituisce/aggiunge trasformatori in parallelo: rispetto della potenza limite (ad es. max 2000 kVA a 20 kV) per evitare elevate correnti di cortocircuito Se l utente sostituisce/aggiunge trasformatori non in parallelo: rispetto della potenza limite per evitare alte correnti di inserzione (ad es. max 3 x 2000 kVA a 20 kV) Lapplicazione agli utenti esistenti

16 16 di 21 Aumento lunghezza rete in cavo MT dell utente: installazione 67 N al superamento della lunghezza limite (ad es. 450 m per 20 kV) Aggiunta impianto di produzione (ad es. fotovoltaico) > 50 kW: adeguamento DG e SPG Aumento potenza disponibile (utenti < = 400 kW) Aumento potenza disponibile o cambio dello stato del neutro (utenti > 400 kW) Non è mai necessario adeguare il cavo di collegamento o i locali cabina Lapplicazione agli utenti esistenti

17 17 di 21 Lapplicazione agli utenti esistenti 50 kW REQUISITI SEMPLIFICATI? Installazione DG + SPG + Dich. Adeguatezza Oppure CTS maggiorato no Dich. Adeg. inviata? sì OK CTS maggiorato no

18 18 di 21 > 400 kW finali CAMBIO STATO NEUTRO sì OK no sì OK sì Dich. Adeg. inviata? sì DP > 100 kW no Lapplicazione agli utenti esistenti P iniziale < 400 kW no Installazione DG + SPG + Dich. Adeguatezza Oppure CTS maggiorato no

19 19 di 21 Regolamentazione inerente le reti elettriche La Regola tecnica di riferimento Le deroghe e gli adattamenti Lapplicazione agli utenti esistenti Il futuro della Regola tecnica di riferimento

20 20 di 21 Il futuro della Regola tecnica di riferimento Monitoraggio continuativo AEEG / CEI per: - aggiornamento tecnologico - problematiche interpretative / applicative

21 21 di 21 La regola tecnica di riferimento per la connessione alle reti di distribuzione dellenergia elettrica in media ed alta tensione Carlo Turconi tel


Scaricare ppt "1 di 21 Carlo Turconi Direzione Mercati Autorità per lenergia elettrica e il gas UNAERoma –– Padova – Novara – Napoli La regola tecnica di connessione."

Presentazioni simili


Annunci Google