La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Bulgaria: scenario macro-economico e supporto finanziario ad imprese ed investitori Sofia, 14 Aprile 2015 Andrea Casini – Executive Vice-President Unicredit.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Bulgaria: scenario macro-economico e supporto finanziario ad imprese ed investitori Sofia, 14 Aprile 2015 Andrea Casini – Executive Vice-President Unicredit."— Transcript della presentazione:

1 Bulgaria: scenario macro-economico e supporto finanziario ad imprese ed investitori Sofia, 14 Aprile 2015 Andrea Casini – Executive Vice-President Unicredit Group Direttore Generale Unicredit Bulbank

2 2 Perché la BULGARIA Società ITALIANE in Bulgaria UniCredit in CEE e Bulgaria

3 3 PIL 42 miliardi di Euro ca. Crescita PIL 2014: 1,7% Tasso inflazione - 1.4% (valore medio) e - 0.9% (alla fine del periodo) nel 2014 Debito pubblico, espresso in % sul PIL (26,9%) 2014 Esportazione di beni e di servizi, espressa in % sul PIL 74.9% ( 3Q 2014) 70% (2013) 51% (2003) Fondi da EU : oltre 15 miliardi di Euro fino al 2020 Stato membro dell’ UE dal 2007 Stato membro della NATO dal 2004 Credit rating (a lungo termine, in valuta): Baa2 stabile (Moody’s) BB+ stabile (Standard&Poor’s) BBB- stabile (Fitch) Indice competitività globale nel 2014 (posizione/148) – 57 Facilità nel fare impresa 2014 (posizione/189) – 49 (World Bank) Indice dei paesi più attraenti per gli investitorii esteri, °tra ì paesi della Penisola Balcanica, 28° a livello mondiale Scenario macroeconomico stabile Debito pubblico in % del PIL (2014) 3 PERCHÉ LA BULGARIA

4 4 Posizione strategica: attraversata da 5 corridoi paneuropei (IV, VII, VIII, IX, X) Frontiera comune con la Turchia Assenza di rischio di cambio Regime di Currency board dal Valuta domestica legata all’Euro con cambio fisso (1€ = BGN) Tassazione tra le piu’ vantaggiose tra i Paesi dell'Europa Centrale ed Orientale 10% corporate tax; 10% per persone fisiche Sistema bancario controllato in prevalenza (80% ca) da Gruppi internazionali Costo della manodopera molto competitivo anche per mansioni qualificate, stipendio medio pari a 430 Euro Costi bassi dell’ energia (alla fine del periodo ) Prezzi dell'energia elettrica per utentii industriali (per 100kWh) – 7.4 Euro (70% della media europea) Prezzi del gas naturale per utenti industriali (per gigajoule) – 9.5 Euro Vantaggi competitivi Posizione strategica Tassazione nei paesi dell'Europa centro - orientale (2014) Source: Eurostat, KPMG *maximum income tax rate 4 PERCHÉ LA BULGARIA **Source: Foreign Policy magazine

5 5 Punti di attenzione Fonte : Rielaborazione UniCredit su dati World Economic Forum, The Global Competitiveness Report *Classifica stilata in base alle risposte ricevute dagli imprenditori operanti in loco intervistati. Indubbiamente negli ultimi anni il business environment e’ migliorato, ma rimangono ancora aree di criticita’ che devono essere risolte per consentire il riavvio di un adeguato e necessario flusso di investimenti esteri, al fine di accelerare ulteriormente lo sviluppo del Paese

6 6 Perché la BULGARIA Società ITALIANE in Bulgaria UniCredit in CEE e Bulgaria

7 Esportazione (in mln. di Eur )Importazione (in mln di Eur)Esport. +Import. (in mln. di Eur) 3Q 2014 posizione 3Q 2014 posizione 3Q 2014 posizione% in totale Germania % Russia % Italia % Turchia % Romania % Grecia % Spagna % Francia % Cina % Paesi bassi % 7 L'Italia è il terzo partner commerciale della Bulgaria … (1) Europa centro - orientale, compresi paesi UE e non UE; Fonte: Istituto Statistico Nazionale I flussi commerciali Bulgari (import + export, 46 miliardi di Euro) sono prevalentamente da/verso l'UE (quasi i 61%). I paesi BRIC (Brasile, Russia, India e Cina) rappresentano circa il 15%; considerando la CEE nel suo complesso i flussi commericali sono pari di circa il 40% In particolare le società italiane stanno assumendo un ruolo attivo sul mercato bulgaro: l'Italia investe in Bulgaria 3 volte più della Cina Per gli investitori italiani i settori più importanti in Bulgaria sono: il tessile, la pelletteria, i macchinari e le attrezzature, i beni di consumo, i metalli e i materiali di costruzione SOCIETA’ ITALIANE IN BULGARIA

8 8 … ed è tra i primi investitori in Bulgaria con circa 2 miliardi di Euro in investimenti diretti Fonte: Relazione di Confindustria - Bulgaria – Investimenti italiani in Bulgaria (gennaio 2013);Mapping e concentrazione settoriale degli investimenti italiani nel paese, indagine rappresentativa svolta su 95 società nel periodo %12% 1% 3% 7% 34% FDI italiani – % d'investimento per settori Energia - gas Altri settori Pelletteria Settore tessile Costruzioni Energia da fonti rinnovabili Banche e assicurazioni Automotive Prodotti alimentari 7% Principali investimenti italiani per settore Settore Importo Investito (in mln. di Eur)investitori Banche e assicurazioni Settore tessile Costruzioni Energia da fonti rinnovabili Energia - gas Prodotti industriali Prodotti alimentari Beni immobiliari Altro Metalli e minerali Pelletteria 6.25 Automotive 6.15 Totale 1,797.8Top 95 Banche e assicurazione: intorno a 600 milioni di Euro Energia: circa 300 milioni di Euro, di cui 200 milioni solo da fonti rinnovabili Settore tessile: oltre 300 milioni di Euro I tre settori principali : SOCIETÀ ITALIANE IN BULGARIA

9 9 Perché la BULGARIA Società ITALIANE in Bulgaria UniCredit in CEE e Bulgaria

10 10 Presenza nei paesi (2) Totale Attivo Mld EUR Filiali 116 1,299 3, , ,518 1,843 2,920 Dati a Giugno 2014 CEE, % su Fatturato di Gruppo n.m OTP 33 ISP 37 KBC 56 SocGen 76 Erste 77 RBI 80 UniCredit n/a Net Profit (1) Mn EUR (5) Nota: (1) After tax and before minorities; (2) includendo la presenza diretta ed indiretta in 25 paesi CEE, escludendo gli uffici di rappresentanza Fonte: UniCredit CEE Strategic Analysis UniCredit ha una posizione di leadership nella Regione ,488

11 .. 11 Polonia quota di mercato 10.6% 1,000 filiali #2 Paesi Baltici Leasing Russia quota di mercato filiali #9 Azerbaijan quota di mercato 2% 16 filiali #12 Ucraina quota di mercato 3.5% 350 filiali #6 Bulgaria quota di mercato 14.7% 203 filiali #1 Turchia quota di mercato 9.2% 968 filiali #5 Rep. Ceca quota di mercato 9% 106 filiali #4 Slovacchia quota di mercato 6.7% 78 filiali #5 Ungheria quota di mercato 6.4% 85 filiali #6 Slovenia quota di mercato 6.4% 39 branches #5 Croazia quota di mercato 26.9% 146 branches #1 Bosnia-E. quota di mercato 21.1% 130 branches #1 Romania quota di mercato 7.6% 185 filiali #4 Serbia quota di mercato 8.8% 74 branches #3 Rep. Office in FYR Macedonia and Montenegro Ranking e quota di mercato in termini di totale attivo a Marzo 2014 (eccetto per Bosnia-E., Ungaria e Romania – dati a Dicembre 2013); Numero di filiali a Giugno 2014 Source: UniCredit CEE Strategic Analysis Una estesa rete bancaria in 15 paesi dell’Europa Centro Orientale

12 12 Contacts Mappa 12 Sofia Russe V.Tarnovo Vidin Blagoevgrad Bourgas Varna Plovdiv *Dati per l'esercizio UniCredit Bulbank I dati* Proposta Leader di mercato in Corporate banking e Investment banking Leader di mercato in Factoring e Leasing Leader nei servizi di Cash management Online/mobile banking ad accesso globale Leader nel supporto sui fondi europei 12 Quota di mercato Numero uno in depositi Numero uno in prestiti Numero uno in prestiti alle aziende Numero uno in solidita’ patrimoniale e finanziaria Numero uno in innovazione (branch of the future, International Center) UNICREDIT BULBANK Dipendenti ~4 100 Agenzie ~200 Clienti aziende ~ Clienti retail ~ Clienti private banking ~ 2 000

13 13 La migliore banca per il servizio alle imprese : 137 Relationship Managers ~ 3.2 miliardi di Euro di prestiti alla clientela ~ 1.7 miliardi di Euro di depositi FONTE: UniCredit Bulbank Focus Network Modello Di Servizio Cross border Unicredit Bulbank - Corporate ed Investment banking ~590 clienti italiani ~1860 clienti internazionali Un modello di servizio che unisce professionisti specializzati, vicinanza geografica e esperienza internazionale Linee di prodotti deidicate alle esigenze specifiche (finanziamento e intermediazione, Mercati finanziari, Global Transaction Banking, Factoring, Leasing) UNICREDIT BULBANK Una forte presenza territoriale – la Banca più grande e diversificata in Bulgaria – Leader nel corporate banking per l'intera gamma di soluzioni finanziarie

14 14 UniCredit Bulbank sostiene le imprese interessate ad investire in Bulgaria: International Center UNICREDIT BULBANK Building dedicato in centro a Sofia Servizi ai Clienti Internazionali Servizi ai Clienti Private banking Servizi di cassa e sportello esclusivi per i clienti internazionali Uffici ad uso temporaneo per i clienti e servizi lounge Possibilita’ di organizzare eventi Iniziative di co-marketing B2B Networking Consulenza globale per le imprese Introduzione presso le autorità locali Consulenza sui fondi europei “ONE STOP SERVICE" PER I NOSTRI CLIENTI INTERNAZIONALI

15 15 Migliore banca in Bulgaria, 2014 (rivista Global Finance) Best Custodian Bank in Bulgaria, 2013 (rivista Global Finance) Migliore banca per finanziamenti commerciali in Bulgaria (rivista Global Finance) Numero 1 in finanziamenti commerciali in Bulgaria, 2012 Migliore banca in Bulgaria – EMEA Finance’ Europe Banking Awards Strongest bank brand in Bulgaria - Superbrands UniCredit Bulbank è riconosciuta come partner affidabile non solo dai propri clienti ma anche da numerosi enti locali ed internazionali specializzati Bank of the Year, Bank of the year Association Migliore banca in Bulgaria 2012 (Fondazione "Banche, Investimenti, Soldi") 15 UNICREDIT BULBANK


Scaricare ppt "Bulgaria: scenario macro-economico e supporto finanziario ad imprese ed investitori Sofia, 14 Aprile 2015 Andrea Casini – Executive Vice-President Unicredit."

Presentazioni simili


Annunci Google