La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Filosofia analitica del linguaggio: mod. ontologia esistenza e identità Francesco Orilia A.A. 2009-2010 I Semestre.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Filosofia analitica del linguaggio: mod. ontologia esistenza e identità Francesco Orilia A.A. 2009-2010 I Semestre."— Transcript della presentazione:

1 Filosofia analitica del linguaggio: mod. ontologia esistenza e identità Francesco Orilia A.A I Semestre

2 Lez. 28 9/12/09

3 Roderick Chisholm Roderick M. Chisholm ( ) was one of the most important philosophical thinkers of the 20 th century. His influence on epistemology (the theory of knowledge) and metaphysics cannot be understated;... Were there a Nobel Prize in philosophy, Chisholm surely would have won it (Matthew Davidson, California State University). Relazione di Laura Racciatti (tesista, laurea magistrale)

4 Joseph Butler (1692—1752) Bishop Joseph Butler is a well-known religious philosopher of the eighteenth century. He is still read and discussed among contemporary philosophers, especially for arguments against some major figures in the history of philosophy, such as Thomas Hobbes and John Locke. In his Fifteen Sermons Preached at the Rolls Chapel (1729), Butler argues against Hobbes’s egoism, and in the Analogy of Religion (1736), he argues against Locke’s memory-based theory of personal identity.Thomas HobbesJohn Lockeegoismpersonal identity

5 Thomas Reid ( ) is a Scottish philosopher and one of the founders of the “common sense” school of philosophy. (Also included in the common sense school are such less well-known 18th century philosophers as James Beattie, George Campbell, and Dugald Stewart.) Reid is best known for his epistemology of sensation—he believes that sensations serve to make us directly aware of real objects without the aid of any intervening medium—and for his view of free will— he holds that the only free actions are those that come about through a causal process originated by the agent. In the explication of both he offers perceptive and important criticisms of the philosophy of Locke, Berkeley and especially Hume. He is also well known for his criticisms of Locke's view of personal identity and Hume's view of causation. However, Reid also wrote on a wide variety of other philosophical topics including ethics, aesthetics and various topics in the philosophy of mind.

6 Lez /12/09

7 presentismo vs. anti-presentismo presentismo: passato e futuro non esistono e quindi ci sono solo oggetti presenti, non ci sono fasi di oggetti passati e futuri anti-presentismo: passato e futuro esistono alla stessa stregua del presente tipiche opzioni: tridimensionalismo + presentismo quadridimensionalismo + anti-presentismo

8 Criteri per l'identità diacronica criterio della continuità spazio-temporale criterio materiale criterio pratico o giuridico-legale Il puzzle della nave di Teseo mostra che possono essere in contrasto tra loro, il che dà sostegno alla teoria degli entia successiva di Chisholm e alla teoria delle essenze convenzionali di Orilia (forme di sequenzialismo) essenze individuali di Plantinga vs. essenze convenzionali di Orilia

9 Plantinga vs. Orilia (1) la nave di Teseo (ora) è la nave vecchia (1/Plantinga) vi è un'essenza e1 della nave di Teseo, vi è un'essenza e2 della nave vecchia & e1=e2 (1/Orilia) Vi è un criterio di reidentificazione in base al quale vi è un'essenza convenzionale e1 della nave di Teseo, vi è un'essenza convenzionale e2 della nave vecchia & e1=e2

10 Strawson Difende il tridimensionalismo metafisica prescrittiva (Varzi, 173) vs. descrittiva prospettiva kantiana dal punto di vista del nostro schema concettuale (metafisica descrittiva), possiamo dire che gli oggetti materiali persistono nel tempo, perché presupponiamo sempre tale persistenza per un gran numero di oggetti materiali (per es., usando nomi propri per luoghi e persone) nelle nostre pratiche di identificazione e reidentificazione. Di solito, eventi e processi sono identificati e reidentificati presupponendo di aver già identificato/reidentificato degli oggetti materiali

11 Lez /12/09

12 Quine (p. 191), Lewis (p. 206) Difendono il quadridimensionalismo Secondo questo punto di vista gli oggetti hanno sia parti spaziali che fasi o stadi ("parti") temporali (legate tra loro dalla relazione di genidentity, nella terminologia di Carnap) Quindi, per es. "Bill Clinton" e "la torre di Pisa" si riferiscono a dei "lombrichi quadridimensionali" (terminologia di Sider) che si protraggono nel tempo. Persistono nel senso che le loro distinte fasi temporali sono legate dalla genidentity

13 Reminder INDICARE I 3 ARTICOLI SELEZIONATI PER L'ESAME FINALE

14 Sider V. Varzi p. 210 Difende una forma di sequenzialismo quadridimensionalista Si contrappone al tridimensionalismo (non sequenzialista) Si contrappone al quadridimensionalismo (teoria dei lombrichi) Considera brevemente (e non accetta) il sequenzialismo tridimensionalista e presentista (p. 238 ultima riga)

15 Sider (cont.) Tipicamente, con i termini singolari facciamo riferimento a stadi temporali, singoli "anelli di lombrichi" (anche se in alcuni casi limitati facciamo riferimento ad aggregati di stadi (lombrichi)) Ciascun stadio temporale esiste solo in un determinato istante Ci sono diversi tipi di I-relazioni che connettono stadi di istanti diversi (piuttosto che un'unica relazione di genidentità): I-delle-persone, I-delle-monete, I-delle- quantità di materia, ecc. quando diciamo "x sarà y" o "x era y" scegliamo implicitamente (a seconda dei nostri interessi, del contesto, ecc.) una tra queste relazioni

16 Sider (cont.) "x sarà y" è analizzabile come: "c'è un istante futuro t in cui esiste lo stadio y e x ed y sono in una certa I-relazione" Problema statua/bronzo: invece di dire, come Wiggins, che la statua e la quantità di bronzo sono due enti distinti che occupano lo stesso spazio, Sider propone: la statua e la quantità di bronzo sono ora due stadi identici e sono in due diverse I-relazioni (una per le statue e un'altra per le quantità di materia) a stadi futuri (quando la statua sarà fusa solo la I-relazione per quantità di materie continuerà a sussistere) Problema Tibbles: analogamente, quando Tibbles perde la coda non ci sono due oggetti (Tibbles e Tib) nello stesso spazio ma un oggetto nella I-relazione per gatti con il Tibbles dell'istante passato e nella I- relazione per parti-di-gatto col il Tib dell'istante passato (NB: prima che Tibbles perde la coda, lui e Tib NON occupano lo stesso spazio)

17 SPERO ABBIATE GRADITO IL CORSO IN BOCCA AL LUPO PER GLI ESAMI BUONE VACANZE


Scaricare ppt "Filosofia analitica del linguaggio: mod. ontologia esistenza e identità Francesco Orilia A.A. 2009-2010 I Semestre."

Presentazioni simili


Annunci Google