La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Rafforzare il ruolo delle famiglie Valorizzare la professionalità dei docenti Recepire le attese degli alunni LEGGE 28 MARZO 2003 N. 53.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Rafforzare il ruolo delle famiglie Valorizzare la professionalità dei docenti Recepire le attese degli alunni LEGGE 28 MARZO 2003 N. 53."— Transcript della presentazione:

1 Rafforzare il ruolo delle famiglie Valorizzare la professionalità dei docenti Recepire le attese degli alunni LEGGE 28 MARZO 2003 N. 53

2  Finalità…………art.1  Iscrizioni……….artt.2,12  Attività e tempi…art.3  Contenuti………indicazioni nazionali La struttura del Decreto SCUOLA DELL’INFANZIA  Finalità………….art.5  Iscrizioni………..artt.6,13  Attività e tempi….art.7  Valutazione………art.8  Contenuti…………profilo e indicazioni naz. SCUOLA PRIMARIA

3 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO La struttura del decreto  Finalità………….art.9  Attività e tempi….art.10  Valutazione………art.11  Contenuti…………profilo e indicazioni naz.

4 scuola dell’infanzia anticipi delle iscrizioni nuove professionalità e modalità organizzative orari di funzionamento indicazioni nazionali per i piani personalizzati

5 scuola primaria anticipi delle iscrizioni consistenze di organico orari di funzionamento piani di studio personalizzati funzione tutoriale valutazione degli alunni

6 scuola secondaria di I grado dotazioni organiche assetti delle discipline di insegnamento orari di funzionamento piani di studio personalizzati e obiettivi specifici di apprendimento funzione tutoriale valutazione degli alunni

7 Scuola dell’infanzia Scuola primaria Scuola secondaria I grado Formazione professionale Licei Formazione tecnica superiore Università Primo ciclo Istruzione e formazione superiore Secondo ciclo

8 Diritto-dovere all’istruzione elevato a 12 anni, fino al conseguimento di un diploma o di una qualifica professionale Opportunità di scegliere - dopo l’esame di Stato finale del primo ciclo - tra percorsi liceali e di istruzione e formazione professionale Attività di orientamento continuo per tutti gli studenti di ogni ordine e grado Possibilità di passare - attraverso il riconoscimento di crediti formativi - dal sistema dei licei al sistema di istruzione e formazione professionale

9 Personalizzazione dei piani di studio (materie opzionali e laboratori) secondo il progetto culturale e professionale di ciascuno Possibilità di accedere a percorsi di studio in alternanza scuola-lavoro, presso imprese ed enti non profit, sia nei licei che negli istituti professionali Validità nazionale ed europea dei titoli di studio Qualità dell'istruzione assicurata attraverso un servizio nazionale di valutazione

10 Riconoscimento del ruolo primario della famiglia tra le finalità e gli obiettivi del sistema di istruzione e di formazione Opportunità di scelta tra attività e tempi di scuola diversi, anche in relazione ai bisogni e alle esigenze della famiglia Possibilità - graduale – di anticipare l'iscrizione alla scuola dell'infanzia e alla scuola primaria

11 Assunzione attraverso un tirocinio post-laurea organizzato in collaborazione con le scuole Formazione universitaria specialistica (biennio post laurea di primo livello) per gli aspiranti all'insegnamento di ogni ordine e grado di scuola Formazione in servizio per lo sviluppo di carriera con il supporto dell'Università, degli Istituti di ricerca e formazione (IRRE e INDIRE)

12 L’alunno è accompagnato nella propria crescita…. Documentazione del percorso seguito, acquisita nel tempo Unità di apprendimento programmate sulla base di obiettivi specifici

13 NUOVI CONTENUTI DI INSEGNAMENTO SCUOLA PRIMARIA Inglese Informatica Tecnologia SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO Seconda lingua comunitaria

14 LA SCUOLA DELL’AUTONOMIA progetta le proprie attività sull’arco temporale dell’anno scolastico organizza in modo flessibile il tempo scuola e le risorse di cui dispone recepisce le istanze del territorio nel profili formativi in uscita

15 Orario di funzionamento nella scuola dell’infanzia min 875 oremax 1700 ore (25 ore x 35 settimane)(48 o 49 ore x 35 settimane) attualmente

16 Orario di funzionamento nella scuola primaria min 891 oremax 990 ore (27 ore x 33 settimane)(30 ore x 33 settimane) mensa 330 ore (10 ore x 33 settimane) 1320 ore annue

17 Orario di funzionamento nella scuola sec. 1°grado min 891 oremax 1089 ore (27 ore x 33 settimane)(33 ore x 33 settimane) CLASSI PRIME mensa 231 ore (7 ore x 33 settimane) 1320 ore annue CLASSI PRIME


Scaricare ppt "Rafforzare il ruolo delle famiglie Valorizzare la professionalità dei docenti Recepire le attese degli alunni LEGGE 28 MARZO 2003 N. 53."

Presentazioni simili


Annunci Google