La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA FACOLTÀ DI SCIENZE STATISTICHE CORSO DI LAUREA IN STATISTICA, IMPRESA E MERCATI Corso di Politica Economica.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA FACOLTÀ DI SCIENZE STATISTICHE CORSO DI LAUREA IN STATISTICA, IMPRESA E MERCATI Corso di Politica Economica."— Transcript della presentazione:

1 ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA FACOLTÀ DI SCIENZE STATISTICHE CORSO DI LAUREA IN STATISTICA, IMPRESA E MERCATI Corso di Politica Economica e dello Sviluppo Ciclo di seminari a cura dei Professori Roberto Fanfani e Cristina Brasili “La corruzione nel settore privato” Grazia Mannozzi Università dell’Insubria Lunedì 16 marzo 2009 Aula 1 – Via delle belle Arti, 41

2 Le istanze sovranazionali di criminalizzazione Contro la corruzione in generale…  Convenzione OCSE  Convenzione del Consiglio d’Europa  Convenzione delle Nazioni Unite Contro la corruzione privata in particolare…  Decisione quadro 2003/568/GAI del Consiglio

3 Lo “spirito” delle convenzioni… Convenzione OCSE 1997 « la corruzione è un fenomeno diffuso nelle operazioni economiche internazionali, ivi comprese le operazioni commerciali e gli investimenti, che desta serie preoccupazioni morali e politiche, mina la corretta gestione degli affari pubblici e lo sviluppo economico e altera le condizioni internazionali in materia di concorrenza ».

4 Lo “spirito” delle convenzioni … Convenzione Consiglio d’Europa 1999 « ( … ) la corruzione rappresenta una minaccia per lo Stato di diritto, la democrazia e i diritti dell ’ uomo, mina i principi di buon governo, di equit à e di giustizia sociale, falsa la concorrenza, ostacola lo sviluppo economico e mette in pericolo la stabilit à delle istituzioni democratiche e i fondamenti morali della societ à».

5 Lo “spirito” delle convenzioni … Convenzione delle Nazioni Unite 2003 “ Preoccupati anche dai nessi esistenti tra la corruzione ed altre forme di criminalit à, in particolare la criminalit à organizzata e la criminalit à economica, compreso il riciclaggio di denaro, Preoccupati inoltre dai casi di corruzione relativi a considerevoli quantit à di beni, i quali possono rappresentare una parte sostanziale delle risorse degli Stati, e che minacciano la stabilit à politica e lo sviluppo sostenibile di tali Stati ”

6 Decisione GAI “L'obiettivo della presente decisione quadro è in particolare di garantire che sia la corruzione attiva sia quella passiva nel settore privato siano considerate illeciti penali in tutti gli Stati membri, che anche le persone giuridiche possano essere considerate colpevoli di tali reati e che le sanzioni siano effettive, proporzionate e dissuasive”

7 Le risposte penali in Europa: i modelli di repressione ► MODELLO UNITARIO ► MODELLO DIFFERENZIATO * incriminazioni a tutela della concorrenza * incriminazioni a tutela del rapporto di fiducia (modello Decisione GAI) * incriminazioni a tutela del patrimonio

8 Corruzione privata: la risposta normativa italiana Il quadro preesistente: ► Comparaggio ► Infedeltà ► Corruzione dei revisori Legge comunitaria 2007

9 PROFILI PROBLEMATICI  

10 Principali problemi Normativi: Termine di adempimento Vincolatività della decisione GAI Applicativi: Propensione alla denuncia Difficoltà probatorie Cifra nera

11 Qual è il livello di effettività delle norme che incriminano la corruzione privata?


Scaricare ppt "ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA FACOLTÀ DI SCIENZE STATISTICHE CORSO DI LAUREA IN STATISTICA, IMPRESA E MERCATI Corso di Politica Economica."

Presentazioni simili


Annunci Google