La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Centro di Formazione e di Studi Sanitari Padre Luigi Monti Dott.ssa Daniela Ramaglioni Economia Aziendale Corso.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Università degli Studi di Roma Tor Vergata Centro di Formazione e di Studi Sanitari Padre Luigi Monti Dott.ssa Daniela Ramaglioni Economia Aziendale Corso."— Transcript della presentazione:

1 Università degli Studi di Roma Tor Vergata Centro di Formazione e di Studi Sanitari Padre Luigi Monti Dott.ssa Daniela Ramaglioni Economia Aziendale Corso di Laurea in Infermieristica

2 Prof.ssa Daniela Ramaglioni2 Formare nel pubblico e nel privato la mentalità corretta per affrontare le nuove opportunità di partnerschip

3 Prof.ssa Daniela Ramaglioni3 Project financing Letteralmente progetto di finanziamento Un nuovo modello per la realizzazione di opere pubbliche alternativo al tradizionale finanziamento di impresa

4 Prof.ssa Daniela Ramaglioni4 Strumento giuridico che nasce con l'obiettivo di coinvolgere le imprese private nella ideazione e realizzazione di infrastrutture e servizi pubblici Attraverso tale strumento, il soggetto pubblico ( conce dente) interessato alla realizzazione di 1 infrastruttura, rilascia ad 1 società privata (concessio naria) 1 concessione a costruire o gestire servizi o beni pubblici Project financing

5 Prof.ssa Daniela Ramaglioni5 Cosa prevede il project financing - l'obbligo per il concessionario, di costruire l'opera attraverso risorse proprie (capitale di rischio) - il diritto di gestirla economica mente durante la durata della concessione, ai fini della remunerazione dell'investimento iniziale Il trasferimento dell'ente pubblico titolare del servizio al termine della concessione

6 Prof.ssa Daniela Ramaglioni6 SANITA': ILPRIVATO CURA IL PUBBLICO

7 Prof.ssa Daniela Ramaglioni7 Come cambia l'assistenza Per 1 volta gli Stati Uniti studiano le nostre spe rimentazioni di introduzione controllata del priva to nel pubblico. Regioni e provincie come Lombardia, Bolzano, Vene to, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Toscana, Umbria e Marche.

8 Prof.ssa Daniela Ramaglioni8 Le virtuose Quelle regioni sono capofila della sperimentazione di nuove vie di gestione, con il privato partner di 1 pubblico socio e controllore di quanto gestito dalla componente profit E i conti nel 90% dei casi per quanto riguarda il projet financing ospedaliero, stanno virando dal rosso al nero Il nuovo ospedale di Perugia è 1 gioiello realizzato in tempi rapidi e conti a posto

9 Prof.ssa Daniela Ramaglioni9 Veneto Al Veneto piace la cogestione. Dopo l'ospedale di Mestre, anche Padova si rinnoverà con le stesse modalità Il privato costruisce e gestisce i servizi (parcheggio, lavanderia, mensa) per tot anni. Tutto ciò che è componente medica resta pubblico

10 Prof.ssa Daniela Ramaglioni10 Al privato Al privato, sotto controllo, han no affidato la realizzazione del le opere e la gestione dei ser vizi non sanitari. I costi sono già no tevolmente migliora ti È questa la via del project financing: la più gettonata dai riformatori. il malato al centro di tutto secondo la filosofia di Umberto Veronesi

11 Prof.ssa Daniela Ramaglioni11 Regione Toscana Enrico Rossi: ass salute Toscana anche noi sperimenteremo nei nuovi 4 ospedali, la formula del project financing, per cui alcuni servizi non sanitari, verranno gestiti da privati. Ma il core business della sanità deve rimanere pubblico

12 Prof.ssa Daniela Ramaglioni12 La sanità è la prima realtà economica italiana: contribuisce direttamente o indirettamente alla creazione di 1 valore economico pari a 149 miliardi di euro Ma nell'attuale scenario di crisi economica, quanto rischia il diritto alla salute del cittadino? Poco se la politica, a 30 anni dalla nascita del SSN, lasciasse gestire ospedali, territorio e ricerca a veri manager e medici selezionati per capacità e merito.

13 Prof.ssa Daniela Ramaglioni13 La sanità attira. È una delle più importanti imprese sociali del paese Contribuisce direttamente e indiretta mente alla creazione del 7,1 % della ricchezza nazionale, occupa 1,4 milioni di persone (6% lavoratori), 11,1% del Pil. Comprensibile, l'interesse del privato. Anche in cooperazioni di vario tipo.

14 Prof.ssa Daniela Ramaglioni14 Molte sono le cooperazioni, a maggioranza pubblica e sotto lo stretto controllo di ASL e Regioni. Non si parla di convenzioni ma di partner con il pubblico: negli ultimi anni sono nate società di management sanitario, e di tecnologia in affitto: 1 Tac, o 1 Rmn innovativa può essere fornita in leasing, senza gara di appalto, revisionata e aggiornata quando occorre. Insomma una cooperazione responsabile

15 Prof.ssa Daniela Ramaglioni15 Molti, insomma,tra gli addetti ai lavori nel privato, sono pronti ad offrire cultura e competenze integrate, nell'ambito di una cooperazione che abbia come obiettivo la tutela della salute e la sostenibilità del sistema sanitario Sempre più numerosi gli studi commissionati da Regioni ed ASL per tenere sotto controllo i costi

16 Prof.ssa Daniela Ramaglioni16 3 milioni di euro di risparmio entro il 2010, se si abbattesse l'eccesso di colesterolo nel sangue sommando gli effetti sulla popolazione di 20 anni di cole sterolo sarebbero 60 i miliardi di spesa evitabili L'indagine è stata realizzata dal l'economista Vincenzo Atella università Tor Vergata Indagine

17 Prof.ssa Daniela Ramaglioni17 virtuosa Sanità...virtuosa In sintesi ecco le soluzioni più gettonate per una sanità efficiente e virtuosa: Appropriatezza dell'assi stenza e delle cure Managerialità selezionata su merito e risultato Ospedali pubblici in cooperazione col privato

18 Prof.ssa Daniela Ramaglioni18 Ecco gli esempi dove gli ospedali si sono spogliati del tutto della gestione affidandola ad un management privato ma mantenendo il controllo come azionista La generale de Santè Piemonte Ospedale di Mondovì-Alba L'ortopedico di Ome gna- Ospedale di Modena: usano il privato per investire in tecnologie con 1 sorta di leasing Modernissima struttura di Mestre: pubblico-privato per la sua realizzazione

19 Prof.ssa Daniela Ramaglioni19 Mestre il partner privato gestirà Per 24 anni parcheggio, lavanderia, mensa Anche la garanzia dell'o pera chiavi in mano è di 24 anni ( costruita e arredata in 4 anni) 260 milioni di euro è il costo Chi ha pagato? Investi mento privato al 54% La ricaduta? Finora efficienza e qualità. Un modello da imitare. E già 1 convenzione con l'Ungheria. L'Asl guidata da Padoan attira anche gli Stati vicini

20 Prof.ssa Daniela Ramaglioni20 Nulla da imitare invece a Napoli: il nuovo Ospedale del mare, che doveva nascere con le stesse caratteristiche di Mestre è tuttora un costoso scheletro arenato nella burocrazia. C'è pubblico-privato e pubblico -privato

21 Prof.ssa Daniela Ramaglioni21 L'ospedale che rischiava di scomparire (Suzzara-17mila ab.) Lo volevano chiudere 4 anni fa. Aveva un buco di 4 mln di euro. Fuga di pazienti: 2 letti su 3 era no restati vuoti. Taglio di diversi reparti. La regione lombardia ha dato luogo ad 1 sperimentazione pubblico-privato All'ente pubblico è rimasta la funzione di viglilanza, i soldi li ha messi 1 cordata di imprenditori (gruppo De Benedetti)

22 Prof.ssa Daniela Ramaglioni22 Oggi il fatturato supera i 26 mln di euro, ci lavorano 257 tra medici, infermieri, impiegati I posti letto sono 115 per 4908 ricoveri ordinari (+38% rispetto a 4 anni fa e 1562 day hospital (+55%) Novembre fondazione di partecipazione che segna la nascita di 1 ospedale pubblico privatizzato. Gli indirizzi di politica sanitaria spettano al Pirellone. I privati si occupano della gestione (per 18 an ni secondo il contratto). Tra i suoi compiti fare quegli investimenti per i quali la Regione non ha i soldi. Acquisto di TAC e RMN. Nasce il nuovo Ospedale Fratelli Montecchi.

23 Prof.ssa Daniela Ramaglioni23 Ospedale Montecchi Dal 2004 a oggi sono stai investi ti 8 mln e mezzo di euro I privati fanno in modo che le risorse messe a disposizione producano profitto (compatibil mente con gli obiettivi del partner pubblico.) Oggi è 1 punto di riferimento anche per i malati provenienti da fuori regione (26% dei rico veri)

24 Prof.ssa Daniela Ramaglioni24 insomma... L'ospedale di Suzzaro oggi eroga cure a carico del SSN. I privati ci hanno messo i finanziamenti al posto del Pirellone per farlo funzionare, la Regione adesso li rimborsa per le prestazioni fornite ai cittadini.

25 Prof.ssa Daniela Ramaglioni25 Un caso di fallimento La pseudo-privatizzazione della Clinica Universitaria dell'ospedale San Paolo di Milano non è servita a nulla. La creazione di 1 società a capitale pubblico-privato non ha risollevato i suoi conti in rosso

26 Prof.ssa Daniela Ramaglioni26 Gli imprenditori sono usciti dalla scena 3 anni dopo la fusione con l'unico risultato di ritrovarsi una denuncia dal Tribunale del Lavoro da parte dei sindacati decisi a salvare il posto a una quarantina di persone

27 Prof.ssa Daniela Ramaglioni27 Luglio Buco di 900mila euro L'ospedale viene affidato al Dental Building 1 Spa costitui ta per l'occasione da investitori privati L'iniziativa è fortemente voluta dalla Regione Lombardia Cosa si chiede alla società Tagliare i costi senza ridurre il n delle visite. Aumentare la quantità di prestazioni a parità di spesa Sviluppare l'attività di libera professione per fare cassa. Cure prestate dal SSN e altre a pagamento offerti a prezzi concorrenziali col mercato

28 Prof.ssa Daniela Ramaglioni28 I risultati sperati non arrivano fine sperimentazione Chiuso il progetto inizia la battaglia sindacale per salvare i posti di lavoro Chi doveva controllare non ha controllato. Chi doveva interveni re non è intervenuto. Nel maggio 2006 il Tribunale del lavoro ordina al San Paolo di garantire la prosecuzione del lavoro con 1 contratto a tempo indeterminato in attesa di nuovi accordi sindacali. L'istituto odontostomatologico fa parte ancora oggi dell'ospedale pubblico San Paolo

29 Prof.ssa Daniela Ramaglioni29 I bilanci dei servizi sociali regionali (in milioni di euro) La zio -697 Ca mp ania -524 Sici lia -200 Pu glia -141 Li gu ria -117 Abr uzz o -96 Pie mo nte -68 Sar de gna -24 Ca la bri a Bas ilica ta V.A osta

30 Prof.ssa Daniela Ramaglioni30 Le virtuose +2 Ven eto +9 Lo mb ardi a +13 E Rom agna +17 P.a Bolz +24 Fri uli +24 Mar che +95 Toscana

31 Prof.ssa Daniela Ramaglioni31 12 mld di euro è il buco totale da ripianare nella sanità Gli accordi pubblico-privato mirano a ridurre questo deficit Nel 90% dei casi in cui si è realizzata la sinergia pubblico privato con la forma del project financing il deficit è stato azzerato

32 Prof.ssa Daniela Ramaglioni32 Lazio Buco da 580 mln di euro solo per 1l 2008 Tecnici ex ministro Padoa Schioppa Disorganizzazione endemica con sprechi assai diffusi

33 Prof.ssa Daniela Ramaglioni33 Durata delle degenze ospedaliere: 40% superiore a quello delle cd virtuose 247 gg di degenza riabilitativa di media; 123 in più delle altre regioni spesa san cresciu ta del 51% rispetto altre regioni (36%) Disavanzo: 945 mln del con crescita supe riore dal 2004 al 2005

34 Prof.ssa Daniela Ramaglioni34 Primi 8 mesi 2007 spesa farmaceutica diminuita del 14,3%; media nazionale 8,1% Riduzione ottenuta con misure dirette alla riduzion consumo di medicinali Più alta spesa ass convenzionata e accreditata 491 pro capite seconda Lombardia con 456

35 Prof.ssa Daniela Ramaglioni35 Piano rientro deficit Taglio previsto per 300 mln 122 mln compartecipazione farmaci 46 mln ticket visite specialisti che 36 mln riduzione consulenze Asl 600 posti letto tagliati tra ospedali e cliniche convenzionate: 100 mln circa


Scaricare ppt "Università degli Studi di Roma Tor Vergata Centro di Formazione e di Studi Sanitari Padre Luigi Monti Dott.ssa Daniela Ramaglioni Economia Aziendale Corso."

Presentazioni simili


Annunci Google