La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LEZIONE 7 PER IL SABATO 16 FEBBRAIO 2008 PREPARAZIONE AL DISCEPOLATO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LEZIONE 7 PER IL SABATO 16 FEBBRAIO 2008 PREPARAZIONE AL DISCEPOLATO."— Transcript della presentazione:

1 LEZIONE 7 PER IL SABATO 16 FEBBRAIO 2008 PREPARAZIONE AL DISCEPOLATO

2 VOI SIETE LA LUCE DEL MONDO

3 Se Gesù ha formato i discepoli e ha affidato loro una missione, anche ogni singola comunità deve creare un programma efficace per favorire, incoraggiare e sviluppare il discepolato.

4 Egli estende la chiamata anche a noi, che dobbiamo rispondere ed essere disponibili al servizio, qualunque sia lambito assegnatoci. Il discepolo è unallievo, segue il maestro per studiare con lui. Lapostolo è un ambasciatore inviato a rappresentare il proprio maestro.

5 I PRINCIPI ETICI DEL REGNO Il sermone sul monte contiene le chiavi giuste per essere un fedele discepolo di Cristo

6 ISTRUZIONI PER LA MISSIONE Predicate: Il regno dei cieli è vicino Guarite gli infermi, mondate i lebbrosi. Risuscitate i morti, scacciate i demoni. Non fate provvista di sacca da viaggio, né di due tuniche, né di calzari, né di bastone. Loperaio è degno del suo nutrimento. Informatevi se vi sia qualcuno degno e lì rimanete fino alla vostra partenza. Se la casa è degna, la vostra pace sarà su di essa. Vi mando come pecore in mezzo ai lupi LA MISSIONE DEI 12 (Apostoli) LA MISSIONE DEI 70 (Discepoli)

7 ISTRUZIONI PER LA MISSIONE Non andate tra i gentili e non entrate in alcuna città dei Samaritani. Vi mandò a due a due. Andate alle pecore perdute della casa dIsraele. Non salutate alcuno per la strada. Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date. Non passate di casa in casa. Non fate provvista di oro, né di argento né di denaro nelle vostre cinture. Mangiate di ciò che vi sarò messo davanti. Siate prudenti come serpenti e semplici come colombe. LA MISSIONE DEI 12 (Apostoli) LA MISSIONE DEI 70 (Discepoli)

8 I settanta tornarono con allegrezza, dicendo: Signore, anche i demoni ci sono sottoposti nel nome tuo. Ed egli disse loro: «Io vedevo Satana cadere dal cielo come una folgore. Ecco, io vi ho dato il potere di calpestare serpenti e scorpioni, e su tutta la potenza del nemico, e nulla potrà farvi del male. Tuttavia non vi rallegrate del fatto che gli spiriti vi sono sottoposti, ma rallegratevi piuttosto perché i vostri nomi sono scritti nei cieli». Luca 10:

9 Fare grandi cose in nome di Gesù non è garanzia di salvezza, come qualcuno di loro (dei settanta) scoprirà in seguito. Le cose che davvero contano non sono la posizione spirituale, lautorità della chiesa e nemmeno la grande abilità di conquistare delle anime; è fondamentale avere il proprio nome scritto nei cieli, un nome che non potrà essere cancellato, perché significa la vita eterna mediante Gesù.

10 Una crisi si sta per abbattere su di noi. Tramite il potere dello Spirito Santo dobbiamo ora proclamare le grandi verità per questi ultimi giorni. Non passerà molto tempo prima che tutti avranno sentito l'avvertimento e fatto la propria decisione. E allora verrà la fine... Dio è il Gran Maestro Creatore, e tramite la sua provvidenza prepara la via per la Sua opera affinché possa essere compiuta. Egli provvede opportunità, ed apre campi d'influenza e canali di lavoro. Se il Suo popolo è attento a captare le indicazioni della Sua provvidenza e sono pronti a collaborare con Lui, vedranno una grande opera portata a termine. (Testimonies,vol 6, pg )

11 Sii un discepolo anche tu !


Scaricare ppt "LEZIONE 7 PER IL SABATO 16 FEBBRAIO 2008 PREPARAZIONE AL DISCEPOLATO."

Presentazioni simili


Annunci Google