La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

VALUTAZIONE La valutazione della qualità dell'istruzione consiste nella rilevazione e nell'interpretazione di informazioni relative allo svolgimento di.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "VALUTAZIONE La valutazione della qualità dell'istruzione consiste nella rilevazione e nell'interpretazione di informazioni relative allo svolgimento di."— Transcript della presentazione:

1

2 VALUTAZIONE La valutazione della qualità dell'istruzione consiste nella rilevazione e nell'interpretazione di informazioni relative allo svolgimento di un processo didattico destinate a fornire elementi sui quali basare decisioni in vista del raggiungimento del migliore equilibrio tra caratteristiche della istruzione ed esigenze di apprendimento degli allievi.

3 Affinché la valutazione sia formativa, si ritiene fondamentale che: Lalunno sia consapevole degli obiettivi da raggiungere Lalunno prenda coscienza delle abilità acquisite e delle sue carenze Lalunno avanzi nel processo della conoscenza di sé e delle proprie attitudini

4 TIPOLOGIE DI VALUTAZIONE Valutazione iniziale Valutazione intermedia Valutazione finale

5 VALUTAZIONE INIZIALE È valutazione iniziale quella che si effettua ad apertura anno scolastico, ma lo è anche quella preliminare ad una specifica attività, progetto che si vuole intraprendere nel corso dell'anno: il riferimento temporale si deve intendere non in relazione alle cadenze dell'anno scolastico, ma in senso funzionale al percorso di apprendimento. conoscenza del discente Prove dingresso Osservazioni appositamente predisposte dal docente Rilevazioni elaborate dintesa con la Scuola Elementare Informazioni fornite dalla Scuola Elementare

6 VALUTAZIONE INTERMEDIA la valutazione intermedia interviene quando si pone l'attenzione alle condizioni in cui il processo di apprendimento si svolge, sia riguardo l'organizzazione della proposta formativa sia riguardo gli allievi, specialmente alle difficoltà che incontrano nel conseguire gli obiettivi dell'attività proposta. In questo senso, la valutazione intermedia può anche definirsi di processo. Elementi valutativi e misurazione Conoscenza Capacità di analisi Competenze Elementi comportamentali Capacità di sintesi

7 CONOSCENZA Lalunno: Non conosce la disciplina; Non conosce gli argomenti fondamentali; Conosce gli argomenti in modo parziale e non sempre corretto; Conosce gli argomenti in modo semplice ma corretto; Conosce gli argomenti correttamente con qualche approfondimento; Conosce gli argomenti in maniera corretta e approfondita; Conosce gli argomenti in maniera corretta, approfondita e critica.

8 Competenze Non riesce ad applicare le minime conoscenze in suo possesso ai problemi più semplici e non si orienta anche se guidato, Commette errori frequenti e gravissimi anche in problemi semplici; neanche la guida dell'insegnante gli dà una sufficiente capacità di orientamento. Commette gravi errori ma guidato dall'insegnante è in grado di evitarli almeno in parte e di correggere quelli commessi, Sa applicare in modo autonomo le conoscenze, pur se talvolta commette errori e incorre in frequenti imprecisioni, Sa svolgere compiti semplici ma fa talvolta errori o imprecisioni in quelli appena più complessi, Pur con delle imprecisioni, riesce a svolgere problemi di difficoltà medio-alta, Commette delle imprecisioni ma non errori in qualunque problema anche di buona difficoltà, Sa applicare con proprietà tutte le procedure e le metodologie apprese.

9 Capacità di analisi Non analizza in nessun modo le forme o le tecniche pi ù comuni, Non è in grado di individuare i concetti chiave e di collegarli anche se guidato, E in grado, se guidato, di individuare in maniera parziale i concetti chiave, ma non riesce a collegarli), Individua solo i concetti chiave, Individua i concetti chiave e sa collegarli, Individua i concetti fondamentali e li collega in maniera personale, Individua i concetti fondamentali e li collega in maniera originale e critica.

10 Capacita di sintesi Non sa scrivere composizioni, non sa riassumere scritti banali, non formula ipotesi, Non sa costruire piani, creare progetti e seguire metodi, neanche con l'aiuto del docente, Non produce autonomamente lavori, non progetta soluzioni, ma se guidato riesce in parte a correggersi, Riesce anche se in modo scarno a riferire sui lavori, a formulare piani e progetti, Riesce a creare lavori non particolareggiati, ma corretti, progetta semplici procedimenti, Formula correttamente criteri; elabora tecniche e scrive lavori in modo esauriente, Produce relazioni e schemi, combina modelli, pianifica progetti, Elabora teorie, leggi, modelli. Riesce ad astrarre concetti e ad elaborare la loro fattibilità.

11 Elementi comportamentali Metodo di studio e di lavoro (Autonomo, Organizzato, Prevalentemente ripetitivo, Disorganizzato). Attenzione e partecipazione (Costruttiva, Attiva, Recettiva, Da sollecitare, Opportunistica, Di disturbo, Di indifferenza). Impegno nellassolvimento dei doveri (Notevole, Soddisfacente, Costante, Discontinuo, Nullo). Comportamento sociale (estroverso, riflessivo, riservato, introverso, superficiale).

12 la valutazione finale, risponde all'intento di rilevare gli esiti di un intervento formativo, nelle diverse dimensioni che riguardano l'adeguatezza della proposta (e cioè la qualità dell'istruzione) e il livello degli apprendimenti conseguiti dagli allievi. È come dire che quella finale si qualifica come una valutazione di prodotto. VALUTAZIONE FINALE Risultati: (Ottimo, Distinto, Buono, Sufficiente, Non sufficiente)


Scaricare ppt "VALUTAZIONE La valutazione della qualità dell'istruzione consiste nella rilevazione e nell'interpretazione di informazioni relative allo svolgimento di."

Presentazioni simili


Annunci Google