La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il giorno 7 maggio siamo andati a vedere una rappresentazione teatrale, in cui gli attori erano ragazzi della nostra età … lo spettacolo racconta la storia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il giorno 7 maggio siamo andati a vedere una rappresentazione teatrale, in cui gli attori erano ragazzi della nostra età … lo spettacolo racconta la storia."— Transcript della presentazione:

1 Il giorno 7 maggio siamo andati a vedere una rappresentazione teatrale, in cui gli attori erano ragazzi della nostra età … lo spettacolo racconta la storia di una ragazza che ha un sogno, quello di aprire un ristorante in America, purtroppo sia i parenti, che gli amici e gli insegnanti cercano di farle cambiare idea e di scoraggiarla! Gli attori sono stati molto bravi, ad un certo punto della rappresentazione siamo intervenuti noi per cambiare la storia come più ci piaceva! È stato molto divertente, e una nuova esperienza per tutti … La prima delle problematiche emerse durante la rappresentazione è quella che oggi, pur essendo nel 21° secolo, le donne, vengono discriminate rispetto agli uomini! Questo problema si può risolvere facendosi rispettare e facendo capire a tutti coloro che la pensano diversamente, che le donne hanno stessi diritti e che possono svolgere qualsiasi compito. La seconda delle problematiche emerse durante lo spettacolo, riguarda quei ragazzi che, in un periodo di depressione e di sfiducia, preferiscono nascondersi e consolarsi con il fumo e con l alcol, mentre potrebbero trovare conforto parlando con qualcuno che capisca e rispetti il loro punto di vistai!

2 Martedì siamo andati al teatro forum. E stato molto divertente anche se allinizio non avevo la più pallida idea di cosa fosse. Il teatro forum è composto da pochi attori che, in questo caso, erano dei ragazzi della mia stessa età. Hanno rappresentato una breve scena scritta da loro, il bello del teatro forum è che gli spettatori possono esprimere il loro pensiero sulla scena rappresentata e cambiare lo svolgimento della storia, ma la parte divertente è che, per cambiare storia, devi sostituire il personaggio che per te sta sbagliando, ovviamente improvvisando. La scena realizzata parlava di una ragazza che aveva un sogno, quello di aprire un ristorante in America, ma tutti le dicevano che non poteva realizzarlo. Cosi mise da parte il suo sogno e diede retta alla sua famiglia, però si rovinò la vita e cadde in depressione cominciando a bere e a fumare. Da questa storia sono emerse alcune problematiche: Se costringiamo una persona a fare una qualsiasi cosa non darà mai il 100% perché non è interessato ad eccellere in un progetto che non condivide, deprimendosi e in questo caso rinunciando al suo sogno; Unaltra problematica emersa è che i ragazzi vedono nellalcool o in una sigaretta un modo per allontanare tutti i problemi e sentirsi in pace con se stessi ; Unaltra problematica è che ancora nel 21 secolo le donne sono considerate inferiori agli uomini, anche se qui in Italia hanno raggiunto quasi la parità; però in alcuni paesi sembra che il medioevo non sia ancora passato e anche se ci sono leggi che parlano di uguaglianza molti uomini restano maschilisti perché non è scritto da nessuna parte che solo le donne devono pulire, cucinare, lavare e stirare … i compiti dovrebbero essere divisi equamente!

3 Amanda, la protagonista, aveva un sogno: aprire un ristorante in America. Ma i professori, la famiglia, gli amici, tutti sono contro di lei e le ripetono sempre Tu vuoi fa lamericana Americana Americana ma sei nata in Italy Durante la seconda rappresentazione, invece, potevamo intervenire e modificare la storia, ci sono state modifiche molto esilaranti. Abbiamo modificato la storia facendo sì che Amanda contrastasse lopinione troppo invasiva dei professori, della famiglia e di tutti coloro che le consigliavano altro come fare la kebabbara o fare la camionista come il padre o frequentare una scuola per linformatica come avrebbe voluto il fratello. Ma lei non vuole fare quello che loro vogliono, tuttavia viene costretta dalla madre ad andare al classico che purtroppo non è la sua scelta,ma noi……. modifichiamo tutto ed i genitori decidono di mandarla allalberghiero, finalmente riesce ad aprire il suo ristorante in America.

4 Lo spettacolo a cui abbiamo assistito raccontava la storia di una ragazza della nostra età che aveva un sogno: aprire un ristorante in America. La famiglia, gli amici e i professori però non sono daccordo: la madre vorrebbe che andasse al liceo classico, il padre che facesse la camionista, la sorella che facesse la parrucchiera, il professore che facesse lestetista e gli amici non la prendono sul serio. Alla fine la ragazza decide di non seguire il suo sogno e si lascia influenzare dalla famiglia, però non riesce a trovare qualcosa di adatto a lei. Alla fine inizia a bere e a fumare perché si sente unincapace. Le soluzioni che abbiamo trovato a questa situazione sono molte. Innanzitutto dobbiamo rispondere a tono agli amici che ci prendono in giro e non dare peso a quello che dicono. Poi dobbiamo cercare di parlare con i genitori per far capire loro quello che pensiamo e convincerli a lasciarci seguire il nostro sogno. Anche se non dovessimo riuscirci, non dobbiamo cercare conforto nellalcol e nella droga perché non possono risolvere i nostri problemi, inoltre siamo giovani e non possiamo permettere al primo ostacolo di distruggerci la vita.

5 Problematiche: Soluzioni: - Il maschilismo - Il diritto al rispetto - Linfluenza dei genitori e degli amici sui ragazzi - La realizzazione dei propri sogni ; -Una soluzione a questa problematica, potrebbe essere quella di educare i propri figli affinché questi, in seguito, possano trattare le persone ( in particolare le donne) con rispetto. - Bisogna saper rispettare ogni essere umano, perché ognuno di noi è prezioso e non va maltrattato in alcun modo. - I genitori sono un punto di riferimento importante nella vita dei figli, ma, a volte, anche un ostacolo nellinseguire i loro sogni. - Ognuno di noi ha dei sogni nel cassetto che in nessun modo vanno ignorati o distrutti.

6 -Non bisogna scoraggiarsi mai, i sogni, se sono realizzabili, vanno realizzati, incuranti delle chiacchiere altrui. - Nessun ragazzo deve farsi mettere i piedi in testa perché ognuno ha una dignità e questa dignità va assolutamente rispettata. - La depressione per la NON realizzazione dei propri sogni. - Il FARSI METTERE I PIEDI IN TESTA ;

7 Il teatro forum mi ha colpito molto, perché non mi era mai capitato cambiare la storia a mio piacere, cosa che vorrei tanto fare mentre guardo alcuni film o serie televisive in TV. gli attori erano dei ragazzi delle classi partecipanti al progetto, secondo me lattore più bravo è stato Lorenzo, lui ha fatto il padre e il professore. Per me la storia è molto bella e triste, i ragazzi hanno recitato bene, mi ha coinvolto moltissimo. Gli studenti delle altre scuole potevano interrompere la scena e modificarla togliendo cosa poteva essere negativo per il protagonista. Molti alunni erano interessati a poter modificare la scena e fare gli attori per quei brevi minuti ma solo pochi sono riusciti a salire e a dire la loro.


Scaricare ppt "Il giorno 7 maggio siamo andati a vedere una rappresentazione teatrale, in cui gli attori erano ragazzi della nostra età … lo spettacolo racconta la storia."

Presentazioni simili


Annunci Google