La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

26 gennaio 2006 4°D e 4°E Liceo Linguistico A. da Imola EBREI A IMOLA: 1938 -1945.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "26 gennaio 2006 4°D e 4°E Liceo Linguistico A. da Imola EBREI A IMOLA: 1938 -1945."— Transcript della presentazione:

1 26 gennaio °D e 4°E Liceo Linguistico A. da Imola EBREI A IMOLA:

2 LA TEORIA DELLA RAZZA NELLA LETTERATURA SPECIALISTICA COEVA

3 Letteratura specialistica sul razzismo pubblicata nel periodo

4

5 Fin dai tempi più remoti gli uomini guardandosi intorno riconobbero che non erano tutti uguali. Il concetto di razza è antichissimo e istintivo

6 Chi oserebbe dire che Haiti, San Domingo e Liberia, dove governano i negri sono nelle stesse condizioni degli stati americani come la Florida, la Luisiana e la Virginia amministrata dai bianchi?

7 Nessuno sforzo farà che un negro o un pellerossa senta, lavori, impari, abbia delle idealità come un europeo.

8 Incapaci di formare uno stato proprio si comportano negli stati altrui come un germe distruttore sarebbe un grave errore concedere agli ebrei i diritti del cittadino GLI EBREI

9 La politica razziale è espressione della fierezza nazionale, la quale vuole conservare in tutta la loro purezza i caratteri fisici e spirituali della razza. LA PUREZZA DELLA RAZZA

10

11 E nella potestà di ciascuno Stato eliminare da sé quegli elementi che risultano nocivi alla coesione morale OGNI STATO DEVE DEFINIRE LA PROPRIA IDENTITA RAZZIALE

12 ARMANDO LODOLINI LA STORIA DELLA RAZZA ITALIANA DA AUGUSTO A MUSSOLINI Un libro di storia fascista, veduta, capita, spiegata con mente fascista

13 HAEC EST ITALIA DIIS SACRA I caratteri etnici e morali riscontrati nelle Regioni italiane … rimangono ancora così evidenti che sarebbe da proporre una variante nel nome della razza in razza romana italiana

14 Saranno evitati …inopportuni mescolamenti che macchino la sua antica purezza di sangue e di civiltà… Direzione Generale per la demografia e la Razza IL REGIME PER LA RAZZA di Oberdan Fraddosio

15 I CONCETTI CONTENUTI IN QUESTI LIBRI SONO STATI AMPIAMENTE DIVULGATI NEI TESTI SCOLASTICI, NELLE RIVISTE, NEI QUOTIDIANI LOCALI ED INFINE SI SONO TRADOTTI IN REALTA CON LE LEGGI RAZZIALI, CHE PURTROPPO NON FURONO SOLO PAROLE MA FATTI CHE COLPIRONO MIGLIAIA DI CITTADINI INCOLPEVOLI.

16 IL PRIMO LIBRO DEL FASCISTA

17 Il Primo Libro del Fascista: è un manuale accessibile a tutti; vi sono riassunti in brevi capitoli, sotto forma di domande e risposte gli aspetti morali, politici e organizzativi del fascismo. Il libro è indirizzato ai giovani delle G.I.L. e ai fascisti in generaleed è necessario per i quotidiani rapporti dellesistenza

18 Il buon fascista deve: Nel nome di Dio e dellItalia eseguire gli ordini del DUCE e servire con tutte le forze e, se è necessario, col sangue, la causa della Rivoluzione Fascista

19 La razza italiana, che è ariana, di tipo mediterraneo, è costituita dalla purissima parentela di sangue che unisce gli Italiani di oggi alle generazioni che da millenni popolano lItalia GLI EBREI, anche se nati in Italia, NON APPARTENGONO ALLA RAZZA ITALIANA. Essi rappresentano lunica popolazione che non si è mai assimilata in Italia perché è costituita da elementi razziali non europei, diversi in modo assoluto da quelli che hanno dato origine agli Italiani.

20 LATTIVITÀ DEL REGIME È DIRETTA AL MIGLIORAMENTO QUALITATIVO E QUANTITATIVO DELLA RAZZA ITALIANA Vai a Protocolli dei Savi di SionProtocolli dei Savi di Sion


Scaricare ppt "26 gennaio 2006 4°D e 4°E Liceo Linguistico A. da Imola EBREI A IMOLA: 1938 -1945."

Presentazioni simili


Annunci Google