La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 La Scuola fa bene a tutti: sviluppo delle competenze metafonologiche indicazioni didattiche Dr.ssa Arianna Pasqualotto, Logopedista UOS Età Infantile.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 La Scuola fa bene a tutti: sviluppo delle competenze metafonologiche indicazioni didattiche Dr.ssa Arianna Pasqualotto, Logopedista UOS Età Infantile."— Transcript della presentazione:

1 1 La Scuola fa bene a tutti: sviluppo delle competenze metafonologiche indicazioni didattiche Dr.ssa Arianna Pasqualotto, Logopedista UOS Età Infantile di Martellago, ULSS 13 Dr.ssa Raffaela Zanon, Logopedista

2 2 Sviluppo delle Competenze Metafonologiche Consapevolezza fonologica GLOBALE Consapevolezza fonologica ANALITICA R. Zanon

3 CONS.FONOLOGICA GLOBALE A partire dai 4 anni, si sviluppa prima e indipendentemente dall’apprendimento della lingua scritta RICONOSCIMENTO E PRODUZIONE DI RIME SEGMENTAZIONE IN SILLABE DI PAROLE FUSIONE SILLABICA RICONOSCIMENTO IN PAROLE DIVERSE DI SILLABA INIZIALE UGUALE ELISIONE DI SILLABA INIZIALE RICONOSCIMENTO SUONO INIZIALE DI PAROLA R. Zanon

4 Maggiore salienza percettiva. Sono di facile individuazione all’interno della catena del parlato, per la possibilità di percepire dove finisce una e ne comincia un’altra. Possono pronunciate isolatamente a differenza della maggior parte dei fonemi. QUESTE PECULIARITA’ RENDONO CONTO DEL FATTO CHE I BAMBINI SVILUPPANO LA CONOSCENZA DELLE SILLABE, SPONTANEAMENTE, MOLTO PRIMA DELLA CONOSCENZA DEI FONEMI. Caratteristiche delle sillabe R. Zanon

5 COME? ATTRAVERSO ALCUNE ATTIVITÀ R. Zanon

6 RICONOSCIMENTO E PRODUZIONE DI RIME Il bambino apprezza la rima come musicalità, ritmo (implicitamente) Il bambino riconosce la rima dopo aver lavorato sull’ultima sillaba della parola (esplicitamente) Comprende perché le parole in rima si assomigliano R. Zanon

7 TOPOLINO TOPOLETTO SI È FICCATO SOTTO IL LETTO E LA MAMMA POVERINA PRENDE PRENDE LA SCOPINA LA SCOPINA FECE MALE CORRI CORRI ALL’OSPEDALE L’OSPEDALE ERA CHIUSO CORRI CORRI IN FARMACIA E GLI HAN DETTO PUSSA VIA R. Zanon

8

9 Data una parola trovarne altre tre che rimano con essa mantello castello martello cestello R. Zanon

10 FUSIONE SILLABICA Gioco del ROBOT: l’insegnante dice una parola a pezzettini e i bambini devono indovinale la parola detta Es. se dico GE LA TO che parole ho detto? GE-LA- TO GELATO SEGMENTAZIONE SILLABICA il bambino davanti ad oggetti o figure dice ME-LA CA-RO-TA il compagno o la maestra consegna la figura richiesta. Battere tanti colpi, oppure fare tanti salti quante sono le sillabe delle parole Dividere figurine in due/tre scatole a seconda della lunghezza (parole bisillabiche piane, trisillabiche piane, quadrisillabiche piane R. Zanon

11 GIUDIZIO DI LUNGHEZZA secondo te quale di queste parole è più lunga? R. Zanon

12 Si può far capire che : MELA GELATO CARAMELLA R. Zanon

13 RICONOSCIMENTO IN PAROLE DIVERSE DI SILLABA INIZIALE/FINALE UGUALE Quale di queste paroline comincia (oppure non comincia) come TOPO R. Zanon

14 E’ arrivato un bastimento carico di paroline che cominciano come….PA, ecc ritagliare le figure che cominciano per MA, PO, ecc. metterle poi nelle scatoline così avremo tante parole ( si lavora anche sul versante di ampliamento del lessico) R. Zanon

15 Gioco del memory R. Zanon

16 RICONOSCIMENTO IN PAROLE DIVERSE DI SILLABA FINALE UGUALE Con davanti oggetti e/o figure “dammi la figurina che finisce per…NA Si useranno prima parole molto diverse tra loro R. Zanon

17 ELISIONE DI SILLABA INIZIALE Nella parola FIORE se tolgo FI che parole rimane? ORE CAMICIA se tolgo CA cosa rimane? MICIA R. Zanon

18 RICONOSCIMENTO DI SUONO INIZIALE UGUALE Quale di queste parole comincia come APE R. Zanon

19 CONS. FONOLOGICA ANALITICA Si sviluppa come parte del processo di apprendimento della lingua scritta. Indice dell’avvenuta esposizione al codice alfabetico PRODUZIONE DI PAROLE CHE INIZIANO CON UN DETERMINATO FONEMA SEGMENTAZIONE o ANALISI FONEMICA (analoga al processo di scrittura) FUSIONE FONEMICA (analoga al processo di lettura) ELISIONE DI CONSONANTE INIZIALE R. Zanon

20 PRODUZIONE DI PAROLE CHE COMINCIANO CON UN DETERMINATO FONEMA proviamo a dire tutte le parole che ci vengono in mente che cominciano con /S/ (all’inizio dell’attività usare suoni continui e sonori /m/-/l/-/r/….) Riconoscimento con le figure del fonema iniziale R. Zanon

21

22 SEGMENTAZIONE (O ANALISI) FONEMICA analoga al processo di scrittura L’adulto pronuncia una parola e il bambino deve dire tutti i suoni che ci sono CANE C A N E Prima si comincia con le parole piane ad alta frequenza d’uso e man mano si procede con la parole più difficili Importante il rinforzo visivo R. Zanon

23 SINTESI (O FUSIONE) FONEMICA analoga al processo si lettura Denominare la parola analizzata dall’adulto S-o-l- e sol e R. Zanon

24 Elisione fonemica se dico la parola “mora” e tolgo il primo suono, che parola viene fuori? Anche in questo caso è importante la gradualità della richiesta e il supporto visivo m or a or a R. Zanon

25 Identificazione fonema iniziale Scegliere tra 2/3 parole quella che inizia come il target dato dall’insegnante Trovare l’intruso cioè quella che non comincia con …. Raggruppare parole che iniziano con lo stesso fonema Produrre parole con stesso fonema iniziale di una determinata categoria semantica (fluenza fonemica) Gioco del domino con il fonema iniziale R. Zanon

26 BIBLIOGRAFIA Sviluppare le abilita di letto-scrittura – vol.1 e 2 – Antoniotti, Pulga, Turello- ed. Erickson LA DISLESSIA RACCONTATA AGLI INSEGNANTI – Come riconoscerla. Cosa fare in classe. A cura dell’Associazione Italiana Dislessia. Ed. Libriliberi LA DISLESSIA RACCONTATA AGLI INSEGNANTI 2 – prima elementare: prove d’ingresso e proposte di lavoro. A cura dell’Associazione italiana dislessia – ed. Libriliberi DISLESSIA LAVORO FONOLOGICO – tra scuola dell’infanzia e scuola primaria. Esperienze. A cura di M. Meloni. Associazione Italiana Dislessia. Ed Libriliberi GIOCARE CON LE PAROLE- training fonologico per parlare meglio e prepararsi a scrivere. Autori E. Perrotta, e M. Brignola. Erickson. I FONEMI ALL’OMBRA DELLA LUCE- un metodo facilitato per l’apprendimento della lettura e della scrittura. Autore E. Angiporti. Immagini, sillabe e lettere mobile per costruire le parole in allegato al testo. APPRENDERE A LEGGERE E A SCRIVERE – LA LETTURA APPRENDERE A LEGGERE E A SCRIVERE – LA SCRITURA Autori G. stella e J. Pippo – Ed. Omega LE DIFFICOLTÀ DI APPRENDIMENTO DELLA LETTURA E DELLA SCRITTURA. Strategie per il recupeo del primo ciclo della scuola elementare. In allegato materiale figurato per attività fonologiche. Autori A. Biancardi e G. Stella. Ed Omega DISLESSIA E TRATTAMENTO SUBLESSICALE – Attività di recupero su analisi sillabica, gruppi consonantici e composizione di parole. Autori : S. Cazzaniga, A.M. Re, C. Cornoldi, S. Poli e P. Tressoldi.


Scaricare ppt "1 La Scuola fa bene a tutti: sviluppo delle competenze metafonologiche indicazioni didattiche Dr.ssa Arianna Pasqualotto, Logopedista UOS Età Infantile."

Presentazioni simili


Annunci Google