La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

MICROSCOPIA. La figura si riferisce ad un microscopio ottico. La struttura indicata con la lettera A prende il nome di: A: vite micrometrica B: vite macrometrica.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "MICROSCOPIA. La figura si riferisce ad un microscopio ottico. La struttura indicata con la lettera A prende il nome di: A: vite micrometrica B: vite macrometrica."— Transcript della presentazione:

1 MICROSCOPIA

2 La figura si riferisce ad un microscopio ottico. La struttura indicata con la lettera A prende il nome di: A: vite micrometrica B: vite macrometrica C: diaframma D: obiettivo ad ingrandimento minore E: oculare A

3 La struttura indicata dalla lettera A è lobiettivo ad ingrandimento minore Risposta Esatta D:

4 Un microscopio ottico consente ingrandimenti di circa volte. Al Massimo ingrandimento è possibile osservare: A: virus B: batteri C: macromolecole proteiche D: geni purificati ed isolati E: anticorpi

5 Risposta Esatta B: I batteri con dimensioni attorno ai 2 m sono gli oggetti più piccoli che è possibile osservare al microscopio ottico

6 ACIDI NUCLEICI DUPLICAZIONE TRASCRIZIONE TRADUZIONE

7 Se la % di adenina nel DNA di una cellula è il 32% quale è la % di guanina? A: 18% B: 16% C: 36% D: 32%

8 Risposta Esatta A: Poiché si ha sempre che: %A = %T e %G = %C E che %A + %T + %G + %C = 100% Nel caso proposto si ha: 32% + 32% + %G + %C = 100% Poiché %G = %C Si ha: %G = 100% – 64% = 18% 2

9 Quanti geni possiede un uomo? A: uno B: ventitrè C: quarantasei D: decine di migliaia

10 Risposta Esatta D: Il numero dei geni umani è nellordine di

11 Per denaturazione del DNA si intende: A: lidrolisi del DNA B: linattivazione di un gene C: la sostituzione di alcuni nucleotidi nel DNA D: la separazione delle due emieliche per rottura dei legami idrogeno E: lassociazione con proteine basiche

12 Risposta Esatta D: Come quella delle proteine la denaturazione del DNA non comporta la rottura di legami covalenti ma la perdita della conformazione nativa qui assicurata Dai legami idrogeno fra le basi.

13 Perché una cellula anucleata (es. globulo rosso) non può vivere a lungo? A: perché non può secernere B: perché non avviene una continua sintesi proteica C: perché non può produrre anidride carbonica D: perché non può operare la fagocitosi

14 Risposta Esatta B: I costituenti fondamentali della cellula sono le proteine Che vengono rinnovate di continuo. Perché una cellula possa sopravvivere è essenziale che essa sia in grado di Svolgere la sintesi proteica. Una cellula anucleata, essendo priva di DNA, non possiede le istruzioni necessarie per sintetizzare le proteine e non può quindi sopravvivere.

15 Supponiamo che il filamento di DNA che serve da stampo per la sintesi del mRNA abbia sequenza di basi TATACGGCAATT. Quale sarà la sequenza delle basi nel mRNA? A: ATATGCCGTTAA B: UAUUCCGGUUCC C: AUAUGCCGUUAA D: UAUAGCCGAAUU

16 Risposta Esatta C: LRNA non contiene la base timina (il che esclude la risposta A). La sequenza di DNA comincia per T perciò lmRNA deve iniziare per A (condizione soddisfatta solo da C).

17 Delle classi conosciute di RNA quale è quella di minor peso molecolare? A: mRNA B: tRNA C: rRNA

18 Risposta Esatta B: Delle diverse classi di RNA quella formata da molecole più piccole, di minor peso molecolare, È qella dei tRNA.

19 La trascrizione porta alla formazione di? A: un enzima B: un RNA C: una proteina D: una DNA a singola elica E: una DNA a doppia elica

20 Risposta Esatta B: La trascrizione è il processo attraverso il quale Un segmento di DNA viene utilizzato come stampo per sintetizzare un filamento di RNA ad esso complementare.

21 NellRNA la adenina si accoppia con? A: guanina B: uracile C: timina D: adenina E: citosina

22 Risposta Esatta B: LRNA non contiene timina e il ruolo di base azotata complementare delladenina è svolto dalluracile.

23 Cosa può essere un acido nucleico con la seguente composizione: 15%=A20%=T30%=C35%=G A: DNA a doppia elica B: RNA a singola elica C: DNA a singola elica D: RNA eterogeneo nucleare E: RNA ribosomale

24 Risposta Esatta C: Non può trattarsi di RNA perché non contiene luracile (il che esclude le risposte B, D ed E). In una doppia elica deve essere %G = %C (il che esclude la risposte A). Si tratta perciò di un DNA a singolo filamento.

25 Sia nel DNA che nellRNA sono sempre presenti: A: glicerolo, adenina, guanina B: glicerolo, adenina, uracile C: acido fosforico, timina, desossiribosio D: acido fosforico, ribosio, adenina E: acido fosforico, guanina, adenina

26 Risposta Esatta E: Il glicerolo non è un costituente degli acidi nucleici (il che esclude A e B). Il desossiribosio è lo zucchero costituente solo del DNA (il che esclude C). Il ribosio è lo zucchero costituente solo dellRNA (il che esclude D). La risposta esatta è la E.

27 Gli introni presenti nel DNA: (esempio di domanda sbagliata) A: impediscono la corretta trascrizione dellmRNA B: inducono malattie genetiche C: possono determinare un aumento della diversità genetica CORRETTO: possono determinare un aumento della diversità della espressione genica D: bloccano la riproduzione della cellula E: acido fosforico, guanina, adenina

28 Risposta Esatta C: Gli introni, presenti nei geni eucariotici, non detrminano alcuna malattia genetica o virale. La presenza di introni, durante il processo di taglio e assemblaggio degli esoni, può portare alla comparsa di nuove sequenze di mRNA.


Scaricare ppt "MICROSCOPIA. La figura si riferisce ad un microscopio ottico. La struttura indicata con la lettera A prende il nome di: A: vite micrometrica B: vite macrometrica."

Presentazioni simili


Annunci Google