La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il Primo e il Secondo libro dei Re originariamente for mavano un unico libro. Essi fanno parte dei Libri s torici per il canone cristiano e dei cosiddetti.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il Primo e il Secondo libro dei Re originariamente for mavano un unico libro. Essi fanno parte dei Libri s torici per il canone cristiano e dei cosiddetti."— Transcript della presentazione:

1

2 Il Primo e il Secondo libro dei Re originariamente for mavano un unico libro. Essi fanno parte dei Libri s torici per il canone cristiano e dei cosiddetti "profet i anteriori" per il canone ebraico. Nella versione gr eca dei Settanta essi costituiscono il III e IV libro d ei Regni ("Basileion") e nella Volgata il III e IV libro dei Re (dopo quelli di Samuele).Secondo

3 La redazione finale è collocata dalla maggior parte degli studios i intorno al VI secolo a.C.. L'autore biblico è lo stesso del Prim o e del Secondo libro di Samuele, ed appartiene all'ambito rel igioso che ha prodotto il libro del Deuteronomio; per questo lo si definisce autore Deuternomista. Per ricostruire le vicende dei due regni di Israele, egli attinge a materiali d'archivio oggi non più in nostro possesso (il perdu to "Libro degli Annali dei Re di Giuda"), alle tradizioni orali e a lla memoria storica del suo popolo. Una delle caratteristiche d ell'autore Deuteronomista è il continuo ricorso a formule fisse per delineare i regni dei vari sovrani che, dalla vecchiaia di D avide fino a Sedecia, si sono succeduti sul trono di Giuda e s u quelli succedutisi sul regno settentrionale d'Israele.Prim oSecondo libro di Samuele

4 Il primo libro dei Re rappresenta la continuazione ideale dei due Libri di Samuele, descrivendo la vicenda del popolo ebraico dal X al VI secolo a.C., cioè dalla fine del regno di Davide (circa 970 a.C.) fino al termine del regno di Acab nell'852 a.C.In tutto compr ende 22 capitoli che si possono suddividere in diverse parti: La successione a Davide (1 Re 1-2); Il regno di Salomone con la costruzione e dedicazione del Tempi o (1 Re 3-10); I peccati di Salomone e la sua morte (1 Re 11); Lo scisma e la nascita dei due stati di Giuda e Israele (1 Re ); La storia dei due regni fino al ciclo del profeta Elia (1 Re 14-16); Il ciclo del profeta Elia (1 Re 17-22, che continua poi in 2Re).

5 Il libro si apre con la difficile successione al trono di Davide, che ve de imporsi la grande figura di Salomone. Nel capitolo 1 è descritt a la cospirazione di Adonia ("JHWH è il Signore"), figlio di David e e di Agghit, che dopo la morte di Assalonne era il legittimo ere de al trono. Sostenuto da alcuni potenti dignitari di corte, tra cui il generale Ioab, capo dell'esercito e nipote di Davide, e il sacerdot e Abiatar, egli tenta di farsi proclamare re da costoro mentre suo padre è ancora in vita. Tuttavia l'esercito e la classe sacerdotale sono spaccate riguardo a questa pretesa, poiché il sacerdote Za dok (colui a cui farà riferimento nel nome, all'epoca di Cristo, la c lasse dei Sadducei), il comandante della guardia reale, Benaia, e Natan, il profeta di corte di Davide, sono contrari e sostengono in vece il figlio di Betsabea, Salomone. Natan si incarica di informar e Betsabea, che a sua volta informa Davide del colpo di stato m esso in atto da Adonia (1, 17-18)

6 l secondo libro di Samuele è dominato interamente dalla grandiosa figura di re Davide, nella sua grandezza di sovrano e di guerriero così come n elle sue bassezze di uomo e di amante. Esso abbraccia dunque un arc o di tempo pari a quello dell'intero regno di Davide sulle dodici tribù, ch e tradizionalmente va dal 1010 fino al 970 a.C. In tutto comprende 24 capitoli che si possono suddividere in diverse pa rti: * Consacrazione di Davide a re e conquista di Gerusalemme (2 Sam 1 -6); * Imprese guerresche di Davide (2 Sam 7-10); * Davide commette adulterio con la moglie di Uria e lo fa uccidere (2 Sa m 11-12); * Amnon, figlio di Davide, oltraggia la sorella Tamar, Assalonne la vend ica (2 Sam 13-14); * Ribellione di Assalonne contro il padre e sua sconfitta (2 Sam 15-19); * Altri eventi del regno di Davide (2 Sam 20-24).

7 Complessivamente il Secondo Libro di Samuele offr e molti più agganci storici del primo e del Libro dei Giudici, testimoniando il passaggio da una serie di tradizioni patrie tramandate oralmente all'uso di A nnali dei Re, debitamente compilati di anno in ann o. L'uso di redigere cronache ufficiali degli avveni menti accaduti durante il regno di un sovrano è be n documentato nella Mezzaluna Fertile, come dim ostrano gli Annali dei Re Assiri riportati alla luce.primoLibro dei Giudici

8 Davide riuscì a costruire un vero e proprio impero: dopo aver lib erato Israele dal giogo dei Filistei, conquistò i regni di Moab e di Ammon (oggi in Transgiordania), il regno di Edom (quello d egli Idumei, discendenti di Esaù) a sud della Giudea, e i regni di Damasco e di Zoba, nell'attuale Siria. Rese inoltre vassalli i Filistei e il regno di Aram (da cui la lingua detta oggi aramaico ), fino al fiume Eufrate. Un regno davvero vasto, che aveva in Gerusalemme la sua capitale politica e religiosa, e che passò poi nelle mani di Salomone, sfasciandosi però alla morte di q uest'ultimo. Alcuni mettono in dubbio l'esistenza di una simile entità politica, ma nel quadro del caos seguito alla ritirata egiz iana dalla regione siro-palestinese ed alla crescita politica e militare dell'Assiria, non è affatto impossibile che Davide sia ri uscito a riunificare tutta la regione sotto il proprio controllo

9 Si ritiene che i capitoli del Secondo libro di Samuele ed i primi due capitoli del Primo libro dei Re formassero i n origine un'opera unitaria più antica della stesura definit iva dei libri biblici. Questo testo è stato definito dagli stud iosi « ''Successione al Trono di Davide'' », ed è consider ata uno degli esempi più antichi di storiografia, antecede nte di ben cinque secoli agli scritti di Tucidide e di Senof onte. In essa, infatti, l'autore non si limita a riportare i sin goli eventi, ma cerca di evidenziare per la prima volta le connessioni tra le varie vicende ed il loro svolgersi. Natu ralmente il primo protagonista della storia è Dio stesso, che guida con occhio provvidente gli avvenimenti umani. Tutto questo costituisce un'indubbia prova di storicità.Primo libro dei Re


Scaricare ppt "Il Primo e il Secondo libro dei Re originariamente for mavano un unico libro. Essi fanno parte dei Libri s torici per il canone cristiano e dei cosiddetti."

Presentazioni simili


Annunci Google