La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Alcuni aspetti significativi e alcuni piccoli cambiamenti nell’OM 11/2015 (i riferimenti a articolo e comma sono riferiti direttamente all’OM) Franco Gallo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Alcuni aspetti significativi e alcuni piccoli cambiamenti nell’OM 11/2015 (i riferimenti a articolo e comma sono riferiti direttamente all’OM) Franco Gallo."— Transcript della presentazione:

1 Alcuni aspetti significativi e alcuni piccoli cambiamenti nell’OM 11/2015 (i riferimenti a articolo e comma sono riferiti direttamente all’OM) Franco Gallo - USR Lombardia1

2 Obbligo astensione per parentela e affinità Non è più previsto che non si proceda laddove la scuola a sua volta non abbia ritenuto di farlo per la parentela e affinità entro il quarto grado (cugini o zii anche del coniuge, cognati e generi ) > art. 15 c. 4 Segnalazione da parte del Presidente al Direttore USR Franco Gallo - USR Lombardia2

3 Correzione e valutazione prove Deve cominciare dopo terza prova scritta (art. 20 c. 1) Franco Gallo - USR Lombardia3

4 Nomine esperti musicali e coreutici Art. 10 c. 2: nominati in sede di plenaria dal presidente della commissione Franco Gallo - USR Lombardia4

5 Problematiche plico Prove fuori sede (nota aprile 2015): utilizzo plico anche per sezioni ospedaliere e carcerarie; l’organizzazione è demandata ai dirigenti scsolastici, agli UUSSRR e ai presidenti di commissione (art. 14 c. 9) Apertura plichi: – Per coreutico dopo esibizione collettiva (DM 10/2015, art. 5); – ESABAC, quarta prova: la parte di storia va aperta DOPO che gli studenti hanno consegnato la prima parte di lingua e letteratura Franco Gallo - USR Lombardia5

6 Studenti con disabilità Ammessa esplicitamente l’esclusione da alcune prove scritte (art. 22 cc. 5-6) Ricalcolo del punteggio nel caso specifico Modalità di segnalazione delle assenze alle prove: come per casi di studenti comunque assenti per ragioni diverse Franco Gallo - USR Lombardia6

7 Criteri lode Non più previsto l’invio di una relazione specifica sulla lode al dirigente tecnico Franco Gallo - USR Lombardia7

8 Terza provae colloquio Art. 19 c. 3 «devono» essere coinvolte, entro il limite numerico stabilito e data la presenza dei competenti commissari, tutte le discipline Attenzione alla completezza culturale e agli aspetti di stage, tirocinio, alternanza etc. Importanza degli aspetti di stage, tirocinio, alternanza etc. anche come base del colloquio (art. 14 c. 4) Franco Gallo - USR Lombardia8

9 Certificazione Art. 26 c. 8 > modello di certificazione come da dm 26 MARZO 2009 Utilizzare efficacemente la Sezione seguente per documentare peculiarità del corso ed esperienze di alternanza (art. 26 c. 7) Ulteriori elementi caratterizzanti il corso di studi seguito: Further characteristics of the course attended: Autres éléments caractérisant le cursus scolaire suivi: Weitere Angaben, die den Studiengang kennzeichnen: Otros elementos significativos de los estudios cursados: Franco Gallo - USR Lombardia9

10 ESABAC Riferimento al DM 95/2013 SVOLGIMENTO PROVE: vedi allegati 4 e 5 al decreto Si ricorda la procedura di valutazione della quarta prova scritta in relazione alla terza come da DM 95/2013 Franco Gallo - USR Lombardia10

11 CLIL Terza prova: come da documentazione del consiglio di classe (art. 19 c. 5) Colloquio: uso della lingua straniera solo se presente docente interno (art. 21 c. 3) Franco Gallo - USR Lombardia11

12 Delega firma diplomi Nel caso i diplomi non siano disponibili, il presidente delega il dirigente scolastico pro tempore alla compilazione, firma e consegna dei diplomi stessi (art. 26 c. 14) Franco Gallo - USR Lombardia12


Scaricare ppt "Alcuni aspetti significativi e alcuni piccoli cambiamenti nell’OM 11/2015 (i riferimenti a articolo e comma sono riferiti direttamente all’OM) Franco Gallo."

Presentazioni simili


Annunci Google