La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La Formazione e la Ricerca in Medicina Palliativa Giovanni Apolone IRFMN Milano, 6 Ottobre 2006.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La Formazione e la Ricerca in Medicina Palliativa Giovanni Apolone IRFMN Milano, 6 Ottobre 2006."— Transcript della presentazione:

1 La Formazione e la Ricerca in Medicina Palliativa Giovanni Apolone IRFMN Milano, 6 Ottobre 2006

2 Il fine della medicina è quello di preservare/mantenere/aumentare la qualità e quantità della salute dei pazienti prevenendo o trattando le malattie

3 MEDICINA RICERCAPRATICA (IN)FORMAZIONE

4 PROGRESSPROGRESS TIME Understanding of diseases ? Management of patients

5 ?: Diverse possibilità Ricerca Pre-Clinica (Biologica) Ricerca Clinica (Sperimentale) Ricerca Epidemiologica (Osservazionale) Ricerca Valutativa (Qualità, Appropriatezza, Costi) Migliorare la pratica (cura del paziente) Cosa sono e che rapporti hanno?

6 Sperimentazione Clinica Ricerca Epidemiologica Ricerca Valutativa Fasi I, II,III IV Attività Efficacia Sicurezza Descrittiva Analitica Incidenza Prevalenza Impatto Clinico- Umanistici Economici Effectiveness Qualità Costi RICERCARICERCA BASIC RESEARCH Genomica e biologia molecolare

7 Sperimentazione Clinica Ricerca Epidemiologica Ricerca Valutativa Fasi I, II,III IV Attività Efficacia Sicurezza Descrittiva Analitica Incidenza Prevalenza Impatto Clinico- Umanistici Economici Effectiveness Qualità Costi Analisi Secondarie delle Evidenze EBM, Meta-analisi, HTA, CC Decisioni Cliniche Policy Sanitarie RICERCARICERCA PRATICAPRATICA

8 Analisi Secondarie delle Evidenze EBM, Meta-analisi, HTA, CC Decisioni Cliniche Policy Sanitarie Valutazione dellimpatto di decisioni (interventi) sulla (qualità della) assistenza

9 Il problema Esiste una grande necessità di buona ricerca in MP, in tutte le linee di ricerca Resta comunque un setting complesso (multi-disciplinare, -fattoriale e -dimensionale) Fare una buona ricerca NON è facile MP è un area abbastanza orfana di attenzione, per quanto riguarda la offerta/disponibilità di fondi (sia pubblici che privati)

10 Iniziativa LUVi nel passato LUVI, attraverso i suoi Centri e Comitati, ha cominiciato negli anni scorsi a finanziare progetti di ricerca La sceltà è stata quella di supportare tanti gruppi e progetti (anche per finalità promozionale) In effetti, i finanziamenti a pioggia (nel 2005: 23 progetti) non sono un modo efficiente di aiutare la buona ricerca

11 Le necessità Necessità di focalizzare le scarse risorse economiche disponibili su poche e rilevanti aree Ridurre il numero di progetti finanziati Implementare un sistema (bando) di assegnazione che adotti metodi trasparenti e criteri espliciti Semplificare il sistema di finanziamento

12 La proposta Un nuovo bando per la ricerca che finanzi un numero ridotto di studi, adottando un metodo trasparente e esplicito (già usato da MinSalute e AIFA) Creazione di un servizio che supporti i ricercatori (metodologia e statistica) nella preparazione di progetti di ricerca (non finanziati da LUVI)

13 Il Bando Identificazione della cifra disponibile nel biennio, delle aree prioritarie, e del numero di progetti finanziabili Costituzione di una piccola CS Identificazione di una panel di 10 esperti (privi di conflitti) che agiscano come reviewers (pagati) Pubblicazione del Bando con modulistica Selezione dei progetti con un meccanismo a 2 step: LoI e Full Proposal Assegnazione dei fondi in funzione del rating di qualità

14 Dettagli dei metodi LoI: selezione attraverso valutazione di 3 criteri (validita', pertinenza, fattibilità) Full Proposal: valutazione di 5 criteri (totale 100 punti) –validità e originalità (35) –qualificzione scientifica proponenti (25) –pertinenza rispetto agli obiettivi del bando (20) –valore aggiunto (10) –presenza di co-finnaziamenti (10)

15 Tempistica Pubblicazione Bando a fine Ottobre 2006 Presentazione LoI entro 45 giorni Selezione LoI entro Gennaio 2007 Presentazione Full Proposal entro Febbraio 2007 Comunicazione assegnazione entro Aprile 2007

16 Qualche precisazione Nessun interesse particolare di GA e IRFMN a partecipare al percorso presentato Suggerimento a favorire progetti non-oncologici Attenzione alla scarsa attitudine alla ricerca dei vari stakeholders (necessità di supporto)


Scaricare ppt "La Formazione e la Ricerca in Medicina Palliativa Giovanni Apolone IRFMN Milano, 6 Ottobre 2006."

Presentazioni simili


Annunci Google