La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

MiBAC – Direzione generale per linnovazione tecnologica e la promozione Paestum, 16 novembre 2007 ARCHEOVIRTUAL MINERVAeC, Ministerial Network for Valorising.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "MiBAC – Direzione generale per linnovazione tecnologica e la promozione Paestum, 16 novembre 2007 ARCHEOVIRTUAL MINERVAeC, Ministerial Network for Valorising."— Transcript della presentazione:

1 MiBAC – Direzione generale per linnovazione tecnologica e la promozione Paestum, 16 novembre 2007 ARCHEOVIRTUAL MINERVAeC, Ministerial Network for Valorising Activities in Digitisation Linee guida per un 3D di qualità Giuliana DE FRANCESCO - MiBAC Maria Teresa NATALE - MINERVAeC

2 MiBAC – Direzione generale per linnovazione tecnologica e la promozione Paestum, 16 novembre 2007 ARCHEOVIRTUAL La rete MINERVA ha creato un insieme comune di raccomandazioni, standard e linee guida per la digitalizzazione e laccesso in rete al patrimonio culturale: Condivisi dagli Stati Membri dellUnione Europea Sviluppati da rappresentanti di tutti i settori (archivi, biblioteche, musei, ricerca, tutela etc.) Principali temi affrontati: –Standard e interoperabilità delle risorse e servizi digitali –Inventari di contenuti digitali –Qualità dei siti web culturali –Buone pratiche e contenimento dei costi –Multilinguismo –Diritti di proprietà intellettuale MINERVA, MINERVAplus ( )

3 MiBAC – Direzione generale per linnovazione tecnologica e la promozione Paestum, 16 novembre 2007 ARCHEOVIRTUAL

4 MiBAC – Direzione generale per linnovazione tecnologica e la promozione Paestum, 16 novembre 2007 ARCHEOVIRTUAL Basato sullesperienza e sui risultati di MINERVA e MINERVAplus Avviato il 1° ottobre 2006 Durata: 2 anni 21 paesi, 29 partner nazionali Esperti che rappresentano oltre 150 istituzioni culturali Coordinato dal MiBAC Contribuisce allo sviluppo della European Digital Library MINERVAeC ( )

5 MiBAC – Direzione generale per linnovazione tecnologica e la promozione Paestum, 16 novembre 2007 ARCHEOVIRTUAL MINERVAeC: obiettivi Proseguire e consolidare i risultati di MINERVA: Migliorare laccessibilità e la visibilità delle risorse culturali digitali europee Accrescere linteroperabilità fra servizi e reti in un contesto multilingue Arricchire e migliorare la qualità di contenuti e servizi Agevolare limpiego delle risorse culturali digitali, nel rispetto dei diritti di proprietà intellettuale, delineando un quadro chiaro per il loro uso e ri-uso da parte dei cittadini, dei professionisti e delle imprese, della ricerca e del mondo delleducazione

6 MiBAC – Direzione generale per linnovazione tecnologica e la promozione Paestum, 16 novembre 2007 ARCHEOVIRTUAL Piano di lavoro in linea con le priorità indicate dalla Commissione e dal Consiglio dellUnione Integrazione e convergenza fra biblioteche, musei, archivi, ricerca Condivisione delle buone pratiche Coordinamento tra gli Stati Membri e allinterno di ciascun paese Collegamento con le politiche istituzionali per la digitalizzazione Cooperazione con le altre reti e progetti del settore Monitoraggio dei progressi e pubblicazione del Report annuale Impegno a sviluppare progetti di implementazione basati sui risultati raggiunti MINERVAeC: metodo

7 MiBAC – Direzione generale per linnovazione tecnologica e la promozione Paestum, 16 novembre 2007 ARCHEOVIRTUAL Pubblicazioni 2 Report annuali su programmi e progetti di digitalizzazione negli Stati membri 4 pubblicazioni a tema: –Linee guida sui diritti di proprietà intellettuale –Seconda edizione delle Linee guida tecniche per i programmi di creazione di contenuti culturali digitali –Aggiornamento del Repertorio sulla normativa europea per le applicazioni web –Studio sulle esigenze degli utenti del web MINERVAeC: attività e risultati attesi

8 MiBAC – Direzione generale per linnovazione tecnologica e la promozione Paestum, 16 novembre 2007 ARCHEOVIRTUAL Perché gli standard tecnici? Luso efficace di standard tecnici, insieme alladozione di linee guida che codificano le buone pratiche, assicura un approccio coerente alla creazione, gestione e pubblicazione di risorse digitali compatibili. : Ladozione di standard tecnici supporta: Interoperabilità: facile reperimento e interazione con contenuti di diversa provenienza Accesso: standard aperti, formati non proprietari Conservazione a lungo termine: continuità storica della risorsa, rendita dellinvestimento Sicurezza: identità dei contenuti e dei progetti; integrità e autenticità delle risorse; tutela dei diritti Le linee guida tecniche

9 MiBAC – Direzione generale per linnovazione tecnologica e la promozione Paestum, 16 novembre 2007 ARCHEOVIRTUAL Le linee guida tecniche Finalità non intendono imporre un insieme unico di norme o specifiche alle quali tutti i progetti si dovrebbero conformare ma fornire uno strumento a chi è responsabile di programmi di creazione di contenuti culturali digitali identificando gli ambiti rispetto ai quali esiste un approccio condiviso delineando un insieme comune di requisiti, rispetto ai quali possono essere elaborate ulteriori raccomandazioni, specifiche dei singoli contesti mirando a evitare duplicazione di sforzi

10 MiBAC – Direzione generale per linnovazione tecnologica e la promozione Paestum, 16 novembre 2007 ARCHEOVIRTUAL Struttura: life cycle approach Approccio secondo il ciclo di vita della digitalizzazione Dieci sezioni principali, ciascuna corrispondente a una tappa – non strettamente sequenziali – relazioni, interdipendenze: decisioni prese a uno stadio possono avere implicazioni nel resto del processo e influenzare i servizi di accesso Graduazione dei requisiti: must, should, may (requirement levels IETF) – flessibilità duso – possono essere usate per lautovalutazione( self- assessment)

11 MiBAC – Direzione generale per linnovazione tecnologica e la promozione Paestum, 16 novembre 2007 ARCHEOVIRTUALStruttura Introduzione del tema Guida alle buone prassi e presentazione degli standard Riferimenti: –standard e enti responsabili del loro sviluppo e aggiornamento –linee guida e raccomandazioni –altre fonti di informazione

12 MiBAC – Direzione generale per linnovazione tecnologica e la promozione Paestum, 16 novembre 2007 ARCHEOVIRTUAL

13 MiBAC – Direzione generale per linnovazione tecnologica e la promozione Paestum, 16 novembre 2007 ARCHEOVIRTUAL MINERVAeC WP4 – Il gruppo Standard per il 3D Finalità: Aggiornare le Linee guida tecniche relativamente agli standard e metodologie per la rappresentazione tridimensionale digitale di oggetti o scene di interesse per i beni culturali, con riguardo a: ripresa digitale di oggetti fisici (scansione 3D) contenuti originariamente digitali creati con sistemi di grafica computerizzata (modellazione 3D)

14 MiBAC – Direzione generale per linnovazione tecnologica e la promozione Paestum, 16 novembre 2007 ARCHEOVIRTUAL MINERVAeC WP4 – Il gruppo Standard per il 3D Perché? -Si prevede un incremento a breve delle attività di digitalizzazione 3D -Scanner 3D a basso costo -SW open source per il trattamento dati 3D -Fornire una guida alle istituzioni -Predisporre un percorso formativo per gli addetti

15 MiBAC – Direzione generale per linnovazione tecnologica e la promozione Paestum, 16 novembre 2007 ARCHEOVIRTUAL MINERVAeC WP4 – Il gruppo Standard per il 3D Obiettivi: Identificare standard e linee guida per la progettazione, realizzazione, documentazione, pubblicazione e la comunicazione di materiale multimediale digitale tridimensionale Particolare attenzione alla documentazione del processo di digitalizzazione e dei risultati Censimento delle realizzazioni 3D e identificazione di buone pratiche (in funzione di diversi obiettivi: didattico, di ricerca, divulgativo ecc., e target di utenti) –Favorire le sinergie, evitare duplicazione di sforzi

16 MiBAC – Direzione generale per linnovazione tecnologica e la promozione Paestum, 16 novembre 2007 ARCHEOVIRTUAL Possibili sviluppi: Valutazione dellutilità di un servizio nazionale di archiviazione e presentazione su web di modelli digitali tridimensionali (funzione di back-up vs. supporto allo studio e/o ad attività di fruizione e valorizzazione, etc.) Eventuale definizione di specifiche funzionali e di un piano di fattibilità per la creazione di repository che applichi le regole individuate MINERVAeC WP4 – Il gruppo Standard per il 3D

17 MiBAC – Direzione generale per linnovazione tecnologica e la promozione Paestum, 16 novembre 2007 ARCHEOVIRTUAL Il gruppo di lavoro Il gruppo italiano lavora in coordinamento con il gruppo europeo WP4 MINERVAeC. Membri: Giorgio ACCARDO, ICR Anna CONTICELLO, MiBAC DG innovazione tecnologica e promoz. Giuliana DE FRANCESCO, MiBAC DG innovazione tecnol. e prom. Maria Luisa DESIDERIO, ICCD Pietro GALIFI, Altair4 Multimedia Alberto LOZZI, Microsoft Maria Teresa NATALE, MINERVAeC Franco NICCOLUCCI, Università di Firenze Leila NISTA, ICCD Paolo ONGARO, Meta Roberto SCOPIGNO, ISTI CNR Pisa Francesca UCCHEDDU, Università di Firenze

18 MiBAC – Direzione generale per linnovazione tecnologica e la promozione Paestum, 16 novembre 2007 ARCHEOVIRTUAL GRAZIE PER LA CORTESE ATTENZIONE! Domande? Giuliana De Francesco Maria Teresa Natale


Scaricare ppt "MiBAC – Direzione generale per linnovazione tecnologica e la promozione Paestum, 16 novembre 2007 ARCHEOVIRTUAL MINERVAeC, Ministerial Network for Valorising."

Presentazioni simili


Annunci Google