La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il progetto MINERVA: risultati 2003-2004 Rossella Caffo27 ottobre 2004 Ministerial NEtwoRk for Valorising Activities in digitisation.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il progetto MINERVA: risultati 2003-2004 Rossella Caffo27 ottobre 2004 Ministerial NEtwoRk for Valorising Activities in digitisation."— Transcript della presentazione:

1 Il progetto MINERVA: risultati Rossella Caffo27 ottobre 2004 Ministerial NEtwoRk for Valorising Activities in digitisation

2 Iniziativa e Europe-An information society for all (1999): varata per incentivare lo sviluppo di Internet e della nuova economia in Europa e permettere a tutti i cittadini di partecipare alla società dell'informazione. In asse con tale iniziativa gli Stati membri e la Commissione europea hanno creato congiuntamente un meccanismo di coordinamento per le politiche e i programmi di digitalizzazione del patrimonio culturale. Il contesto europeo

3 Cosè MINERVA MINERVA è lo strumento operativo del NRG. progetto finanziato dalla Commissione Europea nellambito del programma IST (5° Programma Quadro) sostiene lattuazione del Piano di azione di Lund MINERVA ha costituito una rete di tutti i ministeri della cultura europei. Il Ministero per i beni e le attività culturali italiano coordina il progetto.

4 MINERVA e MINERVAplus Il progetto MINERVA è partito il 1 marzo 2002 Il 1 febbraio 2004 è partita lestensione di MINERVA ai paesi di nuova accessione, Isaraele e Russia: MINERVAplus Le rispettive attività sono sincroniche e complementari Entrambi i progetti avranno termine il 31 luglio 2005

5 Come agisce MINERVA Livello politico: garantire una stretta collaborazione tra gli Stati membri attraverso istituzioni di alto livello quale quello rappresentato dai Ministeri che hanno competenza sul patrimonio culturale, e tra questi e la CE e altri organismi internazionali. Livello tecnico: creazione di una piattaforma tecnologica condivisa dagli Stati membri, e la definizione di raccomandazioni e linee guida per la digitalizzazione al fine di promuovere la comunicazione e la fruizione del patrimonio culturale attraverso la rete.

6 I gruppi di lavoro di MINERVA e MINERVAplus Benchmarking Inventari e scoperta di contenuti digitali Interoperabilità e multilinguismo Diritto di proprietà intellettuale, copyright e tutela dei dati Individuazione di buone pratiche e centri di competenza Qualità e accessibilità dei siti web delle istituzioni culturali Conservazione a lungo termine della memoria digitale Abbattimento dei costi di digitalizzazione Definizione di business model per progetti di digitalizzazione

7 I risultati

8 La rete NRG/MINERVA ha elaborato strumenti concreti condivisi a livello europeo in termini di standard condivisi, linee guida e raccomandazioni per la digitalizzazione del patrimonio: Technical Guidelines for digital cultural content creation programmes Good practice handbook Handbook for quality in cultural web sites – Manuale per la qualità dei siti Web culturali pubblici Quality principles handbook La piattaforma europea

9 Politiche, programmi, progetti Il NRG, con il supporto del progetto MINERVA, pubblica ogni anno il volume Coordinating digitisation in Europe: progress report of the National Representatives Group, una panoramica su politiche, programmi e progetti di digitalizzazione del patrimonio culturale in Europa. Ledizione 2004 presenta i contributi dei 25 paesi dellUE, di Israele e della Federazione Russia.

10 Le azioni in corso Interoperabilità e multilinguismo IPR, copyright, DRM Abbattimento dei costi di digitalizzazione Piccoli e medi musei

11 Corsi di formazione MINERVA ha elaborato pacchetti formativi che utilizzano la metodologia open distance learning e che sono basati sui risultati ottenuti dai gruppi di lavoro. Linee di azione: 1.MINERVA technical guidelines 2.Digitalizzazione: processo, catalogazione e gestione, metadati per la preservation ; 3. Qualità: criteri per il design e lo sviluppo dei contenuti deu siti web culturali.

12 Limpatto politico di MINERVA

13 La rolling agenda MINERVA ha contribuito a creare un processo di collaborazione istituzionale nel campo della digitalizzazione del patrimonio culturale tra le presidenze del Consiglio dei ministri della cultura dellUnione Europea. Questa strategia, la così detta rolling agenda, permette di conferire continuità e dunque maggiore incisività alle attività intraprese dalla rete MINERVA - Gruppo dei Rappresentanti Nazionali.

14 Comité des Affaires Culturelles - CAC Il Comité des Affaires Culturelles (CAC) del consiglio dei ministri dellUnione Europea è stato costantemente informato delle attività della rete NRG/MINERVA Il CAC ha contribuito alla nomina dei nuovi rappresentanti dei paesi di nuova accessione presso il NRG Il CAC ha inserito tra le priorità del Consiglio dei ministri della cultura listituzionalizzazione del Gruppo dei Rappresentanti Nazionali una volta terminato il sostegno pratico e finanziario del progetto MINERVA (12074/04 CULT62 del 3 settembre 2004)

15 Networking La rete NRG/MINERVA è un punto di riferimento per gli Stati Membri in merito alla digitalizzazione del patrimonio culturale. La rete NRG/MINERVA è il collegamento tra le istituzione comunitarie e gli Stati Membri. La rete NRG/MINERVA è una rete europea composta da centinaia di esperti e referenti istituzionali per la digitalizzazione.

16 Impatto sociale La rete NRG/MINERVA lavora per migliorare la qualità e lutilizzabilità dei contenuti culturali europei promuovere modalità di accesso unificate per tutti i cittadini sensibilizzare le istituzioni sul rischio di perdita del patrimonio digitalizzato a causa della rapida obsolescenza dei supporti di memorizzazione

17 I documenti strategici

18 I documenti strategici: la Carta di Parma Nel corso della conferenza Quality in cultural Web sites (Parma novembre 2003), evento della presidenza italiana, è stata presentata la Carta di Parma, un programma comune adottato dal NRG che riprende e rinforza i Principi di Lund che ne sono il fondamento.

19 La Carta di Parma: gli articoli Uso intelligente delle nuove tecnologie 2 - Accessibilità 3 – Qualità 4 - Diritti di proprietà intellettuale e diritto alla riservatezza 5 - Interoperabilità e standard

20 La Carta di Parma: gli articoli Inventari e multilinguismo 7 - Benchmarking 8 - Cooperazione a livello nazionale, europeo e internazionale 9 - Allargamento 10 - Costruire il futuro insieme: in prima linea verso la società della conoscenza

21 LAgenda di Firenze Piano dazione a breve termine promosso dalla Presidenza italiana nellottobre 2003 ed elaborato dai progetti Erpanet e MINERVA in merito alla conservazione a lungo termine della memoria digitale. Gli obiettivi sono stati recentemente aggiornati nel corso della Presidenza olandese.

22 Altre attività in corso

23 Nuovi progetti: MICHAEL Utilizzare le risorse messe a disposizione dai programmi europei Stringere rapporti con altri network e progetti di digitalizzazione

24 MICHAEL: Multilingual Inventory of Cultural Heritage in Europe MICHAEL, finanziato da eTEN e coordinato dal MiBAC, creerà un servizio di accesso via Internet in modalità multilingue al patrimonio culturale europeo. Su una piattaforma open source, verrà sviluppato un repertorio trans-europeo delle collezioni culturali digitali, con dati anche sulle collezioni fisiche digitalizzate, su progetti e programmi di digitalizzazione e sulle istituzioni responsabili. Partner del progetto sono Italia, Francia e Regno Unito, ma è prevista la partecipazione di altri Paesi membri.

25 Attività di MICHAEL Sviluppo del sistema informativo europeo sulla base del modello dati MINERVA: in corso Sperimentazione del prototipo del sistema, anche attraverso migrazione di dati già posseduti (annuaire francese, prototipo di portale italo-francese etc.): da gennaio 2005 Predisposizione delle tre versioni nazionali (da marzo 2005)

26 Attività di MICHAEL Il popolamento delle versioni nazionali avverrà tramite: migrazione di dati presenti in basi dati nazionali censimento delle collezioni culturali digitali censimento dei siti Web culturali censimento di progetti e programmi di digitalizzazione Il sistema prevederà un protocollo per harvesting dei metadati

27 Enti coinvolti Istituti centrali e Uffici centrali del MiBAC Regioni e uffici periferici del MiBAC Altri enti locali

28 UNESCO Information for all programme (IFAP) MINERVA è stata invitata ad illustrare le attività proprie e del NRG in occasione di alcuni eventi IFAP in Russia e a Parigi in occasione dellultima riunione del comitato esecutivo. È in fase di definizione un programma comune.

29 Il cluster MINERVA, con lobiettivo di creare unarea di ricerca comune europea, evitare la duplicazione degli sforzi e massimizzare limpatto dei risultati, ha promosso incontri e avviato attività di collaborazione con le maggiori reti culturali europee, molte delle quali finanziate nellambito del 6 Programma Quadro. BRICKS, CALIMERA, DELOS, DIGICULT, EMII-DCF, EPOCH, ERPANET, EUROMED HERITAGE II, EVAN, HEREIN, SCRAN, MINERVA, MUSICNETWORK, PRESTOSPACE

30 Il futuro di MINERVA E allo studio la sostenibilità del progetto da parte delle prossime presidenze dellUE E una delle priorità del CAC presente nellagenda del Consiglio dei ministri della cultura dellUE Il progetto MICHAEL presenterà una proposta


Scaricare ppt "Il progetto MINERVA: risultati 2003-2004 Rossella Caffo27 ottobre 2004 Ministerial NEtwoRk for Valorising Activities in digitisation."

Presentazioni simili


Annunci Google