La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Musei, biblioteche e archivi online: il servizio MICHAEL e altre iniziative internazionali The MICHAEL Project is funded under the European Commission.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Musei, biblioteche e archivi online: il servizio MICHAEL e altre iniziative internazionali The MICHAEL Project is funded under the European Commission."— Transcript della presentazione:

1 Musei, biblioteche e archivi online: il servizio MICHAEL e altre iniziative internazionali The MICHAEL Project is funded under the European Commission eTEN Programme Rossella Caffo - MiBAC Coordinatore del progetto MICHAEL MICHAEL e MichaelPLUS: una panoramica

2 Rossella Caffo, 4 dicembre 2006 Realizzare un portale europeo multilingue per: censire le collezioni digitali culturali europee di musei, archivi, biblioteche e altre istituzioni culturali fornire un accesso integrato alle collezioni culturali digitali promuovere il patrimonio culturale europeo presso un pubblico mondiale Obiettivo

3 Rossella Caffo, 4 dicembre MiBAC (coordinatore) -Ministère de la Culture et de la Communication -Museums, Libaries, Archives Council Con il sostegno operativo di: -Amitié (IT) -Dédale (FR) -AJSLM (FR) I partner: MICHAEL

4 Rossella Caffo, 4 dicembre 2006 Ministeri e istituzioni culturali di: Finlandia Francia Germania Grecia Italia Malta Paesi Bassi Polonia Portogallo Regno Unito Repubblica Ceca Spagna Svezia Ungheria I partner: MichaelPLUS

5 Rossella Caffo, 4 dicembre 2006 Hanno manifestato interesse per il progetto: In Europa Belgio (Comunità francese e comunità fiamminga) Austria (Ministero della cultura) Romania (Ministero della cultura) Serbia (Ministero della cultura) Nel mondo Israele, Jewish National and University Library Canada, CHIN Cina Avviate collaborazioni con altri progetti: –TEL –DELOS –BRICKS In prospettiva

6 Rossella Caffo, 4 dicembre 2006 Il progetto MICHAEL rappresenta un risultato concreto delle iniziative intraprese dal Gruppo dei Rappresentanti Nazionali per la digitalizzazione (NRG) con il sostegno del progetto MINERVA. Come nasce MICHAEL

7 Rossella Caffo, 4 dicembre 2006 I prodotti MINERVA Linee guida tecniche per la digitalizzazione set di metadati e terminologie per la descrizione di inventari culturali digitali Prototipo di portale culturale Franco-Italiano E in particolare: sul lavoro portato avanti dal gruppo MINERVA Inventari, creazione di contenuti digitali e multilinguismo MICHAEL si basa su

8 Rossella Caffo, 4 dicembre novembre 2006 Bruxelles, Consiglio dei Ministri della Cultura (testo conclusivo allindirizzo ure_council/council_13_11_2006.pdf) ure_council/council_13_11_2006.pdf Adozione del testo Digitisation and Online Accessibility of Cultural Material, and Digital Preservation in cui si dice che, ai fini della costituzione della Biblioteca Digitale Europea sono riferimenti importanti: Il CENL e il servizio The European Library per laccesso ai materiali digitali delle biblioteche nazionali MICHAEL e il portale europeo delle collezioni digitali culturali MICHAEL e la Biblioteca Digitale Europea

9 Rossella Caffo, 4 dicembre 2006 MICHAEL fornisce al processo di creazione della Biblioteca Digitale Europea un contributo innovativo grazie al suo modello di descrizione delle collezioni digitali. Tale modello può essere applicato alle collezioni digitali culturali di tutti i settori (archivi, biblioteche, musei, mediateche, uffici di tutela) garantendo così un accesso integrato al patrimonio. Un contributo innovativo

10 Rossella Caffo, 4 dicembre 2006 Dublin Core Metadata Initiative: Il termine 'collezione' può riferirsi a qualsiasi aggregazione di oggetti fisici o digitali. Aggregazioni di immagini fisse e in movimento, testi, file sonori, modelli di realtà virtuale etc., o tipi di documenti digitali misti Collezioni di record di metadati (es. versioni digitali di cataloghi o inventari) Mostre e visite virtuali Banche dati (database) Risorse multimediali o interattive Archivi digitali Directory Internet Cosè una collezione digitale?

11 Rossella Caffo, 4 dicembre 2006 Passione Argentina. Il tango in Italia negli anni '30 La via Appia Antica, archeologia e restauro La storia dei Comuni Italiani nella Biblioteca del Senato. Catalogo degli Statuti Libretti Pucciniani: edizione digitale Visita virtuale al Museo d'Arte Orientale a Ca' Pesaro Fototeca della Fondazione Giorgio Cini. Catalogo on- line Collezione Etrusca del Museo Civico Archeologico di Bologna Esempi di collezioni digitali: Italia

12 Rossella Caffo, 4 dicembre 2006 Voyage en Italie de Jules Cloquet Vitraux de Champagne-Ardenne Bibliothèque numérique de la Bibliothèque nationale de France (Gallica) Registres paroissiaux et d'état civil : Aubervilliers (Seine-Saint-Denis), Collections du musée d'Orsay Revue "Musica" ( ) Peintures murales des Hautes-Alpes (XVe-XVIe siècles) Esempi di collezioni digitali: Francia

13 Rossella Caffo, 4 dicembre 2006 University of Nottingham Manuscripts Online Catalogue Birmingham Museums & Art Gallery's Online Catalogue - BMAGiC FARNE - Folk Archive Resource North East The Manchester Museum: Insect collections database University of Bristol Theatre Collection Catalogue St John's College, University of Cambridge: Manuscript Collections 24 Hour Museum: Show me Esempi di collezioni digitali: Regno Unito

14 Rossella Caffo, 4 dicembre 2006 Architettura distribuita

15 Rossella Caffo, 4 dicembre 2006 Un progetto basato su standard internazionali: Data base XML Scambio di metadati in formato XML attraverso il protocollo OAI-PMH Data model allineato al set di metadati Dublin Core e al profilo applicativo Dublin Core per la descrizione delle collezioni (DC Collection Description Application Profile) Software open source E inoltre: piattaforma tecnologica messa a punto dal Ministero francese della cultura per il Catalogue des fonds culturels numérisés. Standard

16 Rossella Caffo, 4 dicembre 2006 Dura 36 mesi (giugno 2004-maggio 2007) + 12 mesi MICHAELplus (giugno 2006 – Maggio 2008) Finanziato dal programma eTEN della Commissione Europea (DG Information Society and Media) 90% finanziamenti nazionali (investimenti nella digitalizzazione del patrimonio culturale) Contributo eTEN 10%, solo per lintegrazione delle iniziative nazionali in uninfrastruttura europea Il progetto MICHAEL

17 Rossella Caffo, 4 dicembre 2006 I portali nazionali di Regno Unito, Francia e Italia sono già in linea. Il popolamento con dati nazionali è in continuo accrescimento I partner di MICHAELplus hanno installato le singole istanze nazionali; a gennaio partirà il censimento delle collezioni digitali. Il portale europeo, allo stato attuale, fornisce accesso a ben oltre 3000 collezioni digitali di Regno Unito, Francia e Italia. Saranno il doppio entro la prima metà del Lo stato dellarte

18 Rossella Caffo, 4 dicembre 2006 Il servizio MICHAEL consente molteplici strategie di ricerca con modalità multilingue: testuale geografica cronologica per tipologia o argomento per istituzione responsabile, progetto o servizio La ricerca potrà essere effettuata nellambito delle singole basi dati nazionali o su tutte contemporaneamente attraverso il portale europeo. Obiettivo prioritario del servizio offerto da MICHAEL è linteroperabilità con le diverse iniziative internazionali, nazionali e locali nel campo dellaccesso digitale al patrimonio culturale. I servizi

19 Rossella Caffo, 4 dicembre 2006 Utenti generici Studenti Ricercatori Amministrazioni nazionali e locali Operatori del turismo Turisti Portali culturali Fornitori di contenuti Gli utenti

20 Rossella Caffo, 4 dicembre 2006 Coordinamento del MiBAC Massimo coinvolgimento istituzionale e sul territorio Coordinamento sul territorio (Regioni – Direzioni regionali MiBAC) Tutti i settori del patrimonio culturale Accordi bilaterali –con le Regioni –con la CRUI e la BEIC Integrato con il Portale della Cultura Italiana MICHAEL in Italia

21 Rossella Caffo, 4 dicembre 2006 Al momento, più di 600 istituzioni culturali tra archivi, biblioteche, musei, enti di ricerca e di tutela coinvolte nel censimento Rappresentati tutti gli uffici centrali e territoriali del MiBAC Tutte le Regioni coinvolte; lavorano in coordinamento con le rispettive Direzioni Regionali del MiBAC CRUI e BEIC si occupano del censimento delle collezioni digitali di biblioteche, musei, dipartimenti di 77 università italiane Ministero della pubblica istruzione Istituzioni coinvolte

22 Rossella Caffo, 4 dicembre collezioni digitali 598 istituzioni 567 servizi/prodotti 566 collezioni fisiche 229 Progetti/programmi Ad oggi in MICHAEL-IT

23 Rossella Caffo, 4 dicembre 2006 Danca dati del patrimonio Archivi on- line Biblioteche digitali Un catalogo multidisciplinare Musei on- line MICHAEL France è attivo dalla fine del record collezione 453 record istituzione 170 record servizi-prodotti MICHAEL in Francia

24 Rossella Caffo, 4 dicembre 2006 Lorganizzazione Ruolo del Ministère de la culture et de la communication Comitato di pilotaggio per il piano di digitalizzazione (coordinamento generale) Gruppo di lavoro con le direzioni del ministero della cultura (expertise e pilotaggio) Mission de la recherche et de la technologie (messa in opera della base dati) Collaborazione con altri ministeri Ministère de lEducation nationale (Direction Générale de lenseignement supérieur - sous-direction des bibliothèques et de l'information scientifique) Istituzioni coinvolte Il Gruppo di lavoro ministeriale collabora con tutte le sezioni del ministero (archivi, biblioteche, architettura e patrimonio, musei, musica, spettacolo, danza, teatro, arti). Sono rappresentati tutti gli ambiti (nazionali, regionali, di partimentali, comunali…) così come istituzioni e fondazioni Integrazione con e con il progetto in corso di sviluppo di sportello unico per laccesso alle basi dati del patrimonio.www.culture.fr MICHAEL in Francia

25 Rossella Caffo, 4 dicembre 2006 Si basa su iniziative nazionali di digitalizzazione Popolamento del sistema attraverso partnership nazionali e regionali Coinvolti tutti i settori dei beni culturali (musei, archivi, biblioteche, ecc) MICHAEL nel Regno Unito

26 Rossella Caffo, 4 dicembre 2006 MICHAEL sarà accessibile anche attraverso portali regionali, Peoples Network Discovery Service, UK Cultural Information Services. MICHAEL nel Regno Unito

27 Rossella Caffo, 4 dicembre 2006 È in fase di costituzione una struttura internazionale che sarà in grado di assicurare il servizio MICHAEL una volta terminato il finanziamento europeo. La sostenibilità

28 Rossella Caffo, 4 dicembre 2006 Il futuro Incrementare il popolamento del sistema Consolidare i servizi del portale Creare servizi innovativi applicando i risultati dei progetti di ricerca Stimolare lo sviluppo di nuove tecnologie e creare una rete di centri di competenza Estendere il consorzio

29 Rossella Caffo, 4 dicembre 2006 Vi ringrazio per lattenzione.


Scaricare ppt "Musei, biblioteche e archivi online: il servizio MICHAEL e altre iniziative internazionali The MICHAEL Project is funded under the European Commission."

Presentazioni simili


Annunci Google