La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Matrici origini / destinazione degli spostamenti (da dati censimentio da indagini ad hoc) dati di traffico disponibili derivanti da rilevamenti sistematici.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Matrici origini / destinazione degli spostamenti (da dati censimentio da indagini ad hoc) dati di traffico disponibili derivanti da rilevamenti sistematici."— Transcript della presentazione:

1 matrici origini / destinazione degli spostamenti (da dati censimentio da indagini ad hoc) dati di traffico disponibili derivanti da rilevamenti sistematici e occasionali su strade statali e provincialio urbane (es. modello di assegnazione del traffico su un grafo stradale Traffico lineare su grandi arterie (autostrade, tangenziali, superstrade, statali, provinciali) transiti dei veicoli sugli archi del grafo stradale

2 Consumi traffico diffuso (totale regionale) Dati traffico lineare Copert IV (Fattori di emissione) Emissioni traffico lineare Vendite di carburante registrate ai distributori Consumi traffico lineare Copert IV (Fattori di emissione) Emissioni traffico diffuso Schema di calcolo emissioni da traffico Consumi traffico diffuso a livello comunale Emissioni totali da traffico Proxy

3 Ordine delle tabelle da riempire nel modulo Traffico – 1 – x lineare TL_CURVA_DEFLUSSO TL_CURVA_DISTRIBUZIONE (definisce lID_zona) TL_TIPO_STRADA (definisce lID_tipo_strada) TL_NOME_STRADA (non indispensabile: il campo TL_ARCO.FK_ID_NOME_STRADA può essere lasciato vuoto) TL_BLOCCO (non indispensabile, identifica strade sottoposte a blocco circolazione) TL_ARCO campi necessari: ID_ARCO, CODICE_ARCO, SENSO_MARCIA, LUNGHEZZA, CODICE_CURVA, CAPACITA_MAX, VELOCITA_MAX, FK_ID_ZONA FK_ID_TIPO_STRADA, FK_ISTAT_COMUNE PENDENZA TL_ARCO_VEICOLI (da fare dopo TL_arco perché richiede ID_ARCO)

4 Ordine delle tabelle da riempire nel modulo Traffico - 2 TLD_PARCO_CIRCOLANTE (il numero di veicoli per comune può essere molto approssimato, è importante il totale regionale, che vioemne calcolato sulla base di questa tabella) TLD_CARBURANTI (inserire il consumo regionale – in tonnellate- nel campo CONSUMO_CARB_TOTALE) TLD_TIPO_VEICOLO (aggiornare eventualmente le percorrenze totali, lineari e cumulate, come spiegato nel seguito) Notare che TLD_PARCO_REG viene riempita in automatico a partire da TLD_PARCO_CIRCOLANTE prima dei run Vedi dopo per come generare la tabella del parco circolante comunale a partire dai dati ACI

5 Ordine delle tabelle da riempire nel modulo Traffico - 3 (Si ricorda che le proxy servono per disaggregare i consumi regionali a scala comunale e per ogni tipo veicolo) Nella tabella dellelenco delle proxy devono essere definite tutte le ID_proxy che si utilizzano). Inemar è già impostato con la definizione di proxy utili per disaggregare i consumi: è necessario solo cambiare i rispettivi valori con i dati della propria regione

6 Ordine delle tabelle da riempire nel modulo Traffico - 4 per disaggregare la quota di emissioni lineari a freddo sia usa la fk_id_proxy = 1, quindi in ID_proxy bisogna definire che esiste la proxy = 1 (è già così) e bisogna mettere i rispettivi valori in TD_VAL_PROXY per disaggregare emissioni diffuse, Inemar usa la proxy il cui ID viene indacato nella tabella TLD_carburanti. Di default è indicato un ID_proxy=2. I valori di questa ID_proxy, o di unaltra che può essere definita a piacere, devono essere inseriti in TD_val_proxy

7 Stima delle proxy - a La scelta della proxy è libera: si può usare una proxy molto semplice (residenti) oppure più elaborata. Sulla base dellesperienza maturata in Lombardia, si propongono le seguenti metodologie per calcolare i valori delle IDproxy = 1 e 2. La proxy 1, usata per attribuire la quota di percorrenza lineare su cui calcolare le emissioni a freddo, consiste nelle percorrenze lineari complessive (ipotizzate in TLD_tipo_veicolo) per copert per comune (km), disaggregata dal totale regionale sulla base dei residenti. La proxy 2, usata per disaggregare i consumi, tiene conto, oltre a quanto fatto per la proxy 1, del consumo specifico dei veicoli (per una velocità media posta = 30 km/h)

8 Stima delle proxy - b La metodologia usata in Lombardia, per calcolare i valori delle IDproxy = 1 e 2 richiede il valore del parco regionale (TL_PARCO_REG), che deve essere calcolato attraverso la la procedura PREPARA_TRAFFICO. Formula per id_proxy = 1: VALPROXY = TL_PARCO_REG!NUMERO_VEICOLI * TLD_TIPO_VEICOLO!PERCORRENZA_MEDIA_lin * ISTAT_COMUNI!RESIDENTI /residenti_regione = percorrenza lineare complessiva per copert per comune (km) id_proxy = 2 per tutti i veicoli tranne gli autobus : VALPROXY= TL_PARCO_REG!NUMERO_VEICOLI* (TLD_TIPO_VEICOLO!PERCORRENZA_MEDIA_TOT- TLD_TIPO_VEICOLO!PERCORRENZA_MEDIA_LIN)* [FC] * ISTAT_COMUNI!RESIDENTI/residenti_regione/ = tonnellate di combustibile per copert per comune Dove FC = consumo di combustibile in mg/km

9 Stima delle proxy - c id_proxy = 2 per i comuni dove sono presenti autobus: VALPROXY= TL_PARCO_REG!NUMERO_VEICOLI* (TLD_TIPO_VEICOLO!PERCORRENZA_MEDIA_TOT- TLD_TIPO_VEICOLO!PERCORRENZA_MEDIA_LIN) * [FC] * ISTAT_COMUNI!RESIDENTI/residenti_copert/ = tonnellate di combustibile per copert per comune residenti_copert = somma residenti dei comuni ove è presente il copert in oggetto (notare che per definizione la TLD_TIPO_VEICOLO!PERCORRENZA_MEDIA_LIN = è pari a zero ) Dopo aver caricato i datri delle proxy, eseguire nuovamente PREPARA_TRAFFICO per aggiornare le tabelle contenenti la sommatoria delle proxy

10 Percorrenze - a Le percorrenze lineari non sono usate per calcolare direttamente le emissioni, moltiplicando per una fattore di emissione, bensì per disaggregare il valore delle percorrenze totali per settore, che deriva dai flussi presenti sul grafo, a livello di tipo Copert. Le percorrenze totali servono per calcolare le percorrenze diffuse (totale-lineari) con cui ripartire le percorrenze totali diffuse che derivano dal consumo di combustibili Eseguendo tutta la stima delle emissioni del modulo traffico, si ottengono delle percorrenze lineari e diffuse che possono essere diverse da quella di partenza, che devono essere ipotizzate per potyer effettuare i conti. Questo perché il valore totale delle percorrenze dipende dallentità dei flussi e dal consumo di combustibile.

11 Percorrenze - b La percorrenza totale PERCORRENZA_MEDIA_TOT disponibile in Inemar 6_08; per le auto è stata definita in funzione delletà media della classe copert sulla base della seguente tabella di corrispondenza tra età e percorrenza rilevata in Lombardia e Emilia Romagna, per le altre classi si sono usati dati ISPRA. Il foglio excel allegato contiene la spiegazione di come è stata fatta la stima delle percorrenze medie delle classi copert in base ai dati delle percorrenze per anno e alle informazioni sulla numerosità delle tipologie euro per anno di immatricolazione (provenienti dallufficio tributi regionale). In Inemar 6_08 sono presenti dati di default, sia per la percorrenza totale che per la percorrenza lineare per copert, ma se una regione ha suoi dati specifici, conviene usarli. Con questo approccio la percorrenza di un autoveicolo, utilizzata (assieme alla consistenza del parco) per suddividere il totale degli autoveicoli su un arco stradale per tipo Copert, dipende solo dalletà e dal combustibile. Se nellarea cè una grande estensione di rete autostradale, e se ci sono molte seconde auto, è probabile che i veicoli più nuovi tendono ad essere usati prevalentemente su lunghe distanze e quelli più anziani più in ambito urbano.

12 Percorrenze – c - Ripartizione tra percorrenze lineari e diffuse Dopo aver eseguito la stima delle emissioni del modulo traffico, si ottengono delle percorrenze lineari e diffuse effettive. Queste percorrenze possono essere diverse da quella di partenza: è quindi necessario fare il controllo della rilevanza di queste differenze, al fine di avere una migliore percorrenza usata per disaggregare i consumi del traffico diffuso. Per chi volesse, il controllo della congruenza delle percorrenze può essere effettuato prima del run del modulo lineare (solo dopo aver effettuato la proceduraprepara traffico), attraverso il foglio excel preparato da G.Fossati per effettuare questo confronto. In caso di difficoltà è possibile inviare i dati a Fossati per essere aiutati Per il confronto effettuato nel foglio excel è necessario: 1) Eseguire una volta la procedura prepara traffico per aggiornare le tabelle TL_PARCO_REG e TD_PERC_LINEARI 2) Compilare la colonna E con il parco regionale per copert (da TL_PARCO_REG) 3) Calcolare la somma di TD_PERC_LINEARI.PERCORRENZA raggruppata per settore e riportare le somme nelle celle L39, L54, L92, L112.Tali somme sono determinate esclusivamente dai flussi e dalle curve di distribuzione, sono quindi indipendenti dalle percorrenze delle singole classi copert.

13 Percorrenze – 3 - Ripartizione tra percorrenze lineari e diffuse A questo punto si possono inserire i valori di percorrenza totale (colonna F ) e di percentuale attribuita al lineare (colonna H). Il foglio calcola le percorrenze lineari ipotizzate (colonna J), le percorrenze che sarebbero calcolate da inemar in base ai flussi effettivi (colonna L) e le percentuali rispetto al totale (col I), se si eseguisse di nuovo la procedura prepara traffico dopo aver inserito in TLD_TIPO_VEICOLO.PERCORRENZA_MEDIA_LIN i valori calcolati in colonna J. Dopo avere aggiustato per tentativi percorrenze e percentuali in modo da ottenere possibilmente lidentità tra le coppie di colonne (H,J) e (I,L), si riportano i valori della colonna F in TLD_TIPO_VEICOLO.PERCORRENZA_MEDIA_TOT colonna J in TLD_TIPO_VEICOLO.PERCORRENZA_MEDIA_LIN A questo punto si possono calcolare le proxy, si deve poi eseguire nuovamente prepara_traffico. Dopodichè si deve eseguire traffico_lineare su tutti i comuni con il calcolo dei consumi di carburante in modo da calcolare i consumi regionali Infine si esegue la procedura traffico_diffuso.


Scaricare ppt "Matrici origini / destinazione degli spostamenti (da dati censimentio da indagini ad hoc) dati di traffico disponibili derivanti da rilevamenti sistematici."

Presentazioni simili


Annunci Google