La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LA PEDAGOGIA NON DIRETTIVA Don Lorenzo Milani Paulo Freire Alexander Neill Carl Rogers.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LA PEDAGOGIA NON DIRETTIVA Don Lorenzo Milani Paulo Freire Alexander Neill Carl Rogers."— Transcript della presentazione:

1 LA PEDAGOGIA NON DIRETTIVA Don Lorenzo Milani Paulo Freire Alexander Neill Carl Rogers

2 Educazione non direttiva Facoltatività delle attività Autogestione della vita scolastica Parità alunno- insegnante

3 Lorenzo Milani ( ) Il suo scopo principale è la coscientizzazione degli individui attraverso il dialogo La scuola di Barbiana : fondata negli anni 50 Si contrappone alla scuola di stato considerata discriminatoria

4 Il metodo : 1.Insegnamento della lingua : strumento per la creazione di relazioni sociali. 2.Aderenza alla realtà : partire dalla parte pratica per fissare nozioni teoriche 3.Laicismo : far riflettere i giovani sulle religioni 4.Antipermissivismo : lautorità dellinsegnante permette ai ragazzi di compiere ciò che è razionalmente giusto 5.Cooperatività : a Barbiana si lavora in gruppo 6.Rifiuto della selezione : diminuisce in relazione allavvicinarsi del mondo adulto.

5 Scuola di Barbiana Scrittura scrivi come parli Ideale comunitario Scrittura collettiva Mutuo insegnamento

6 Paulo Freire ( ) La pedagogia degli oppressi : Alfabetizzazione masse popolari Pedagogia come processo di libertà 1.Umanizzazione : essere di più 2.Coscientizzazione: della propria importanza 3.Prassi : impegnarsi nella trasformazione

7 Educazione depositaria Educazione problematizzante Dialogo

8 Presupposti del dialogo Freiriano 1.AMORE : per ciò che si fa 2.UMILTA : non sentirsi superiore agli altri 3.AUTOREVOLEZZA : occorre saper prendere le giuste decisioni 4.ASCOLTO : imparare a rapportarsi ascoltando 5.SPERANZA : strumento per essere di più 6.COERENZA : imprescindibile per la creazione di un rapporto 7.CREATIVITA : ricreare il bello dappertutto

9 Alexander Neill ( ) BONTA ORIGINARIA DELLA NATURA UMANA Energia interiore positiva Odio e paura Infelicità

10 Educazione fondata sulla spontaneità del bambino : Né istruire né educare: non si possono impartire al bambino i valori culturali della società. Libertà e accettazione: dare libertà significa permettere al bambino di vivere la sua vita

11 Summerhill (1924) 6-16 anni Facoltativa scelta di impiego del tempo libero No gerarchia Soddisfazione dellesistenza

12 Carl Rogers ( ) La terapia incentrata sul cliente : non sul terapeuta. Egli è solo il punto riferimento. Il suo scopo è quello di fornire allindividuo la capacità di autoregolazione persa. Adattamento della terapia alla pedagogia Nuovo ruolo delleducatore Lavoro in gruppo


Scaricare ppt "LA PEDAGOGIA NON DIRETTIVA Don Lorenzo Milani Paulo Freire Alexander Neill Carl Rogers."

Presentazioni simili


Annunci Google