La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Corso di formazione GESTIONE DEGLI EVENTI Il lavoro per obiettivi Slide a cura di Maria Angela Bellavista con il contributo dei materiali del Master in.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Corso di formazione GESTIONE DEGLI EVENTI Il lavoro per obiettivi Slide a cura di Maria Angela Bellavista con il contributo dei materiali del Master in."— Transcript della presentazione:

1 Corso di formazione GESTIONE DEGLI EVENTI Il lavoro per obiettivi Slide a cura di Maria Angela Bellavista con il contributo dei materiali del Master in Gestione dImpresa de Il sole 24 ore. MARZO 2009

2

3

4 Il tempo come risorsa preziosa Non può essere sostituita Come il petrolio Non può essere immagazzinata Ma non ne abbiamo la sensazione Risorsa democratica

5 IL TEMPO Luso di una risorsa così preziosa e deperibile deve essere prima di tutto percepito per essere quindi usato al meglio o, come si dice nel linguaggio manageriale OTTIMIZZATO

6 EFFICACIA ED EFFICIENZA Chi lavora molto è efficiente. Ma se trascura lessenziale non è efficace perché fa solo un mucchio di cose (Peter Druker) La quantità di attività svolte non è indice di produttività.

7 LE AZIENDE HANNO IL CONCETTO DI URGENZA NON DI PRIORITA La leggenda del taglialegna

8 Sul lavoro dobbiamo sempre negoziare il nostro tempo con le altre persone TRE sono le tipologie di tempo Il tempo in questa area è necessario negoziare e avere chiare le priorità in questa area è utile organizzarsi in modo tale che esso non fagociti tutto il tempo a disposizione

9 NEGOZIARE IL TEMPO

10 LAVORARE NELLA FRITTATA Nel novecento la struttura del lavoro aveva un aspetto ad uovo Oggi una giornata tipo di lavoro possiamo definirla una frittata Per evitare la frittata dividere la giornata in slot di 15/30 minuti. A fine giornata o settimana verificare gli obiettivi raggiunti. LA FRAMMENTAZIONE DEL TEMPO CI IMPEDISCE DI COGLIERE I RISULTATI POSITIVI RAGGIUNTI

11 La cultura dellemergenza Il paradosso del tagliando

12 LAVORARE PER OBIETTIVI

13 PERCHE LAVORARE PER OBIETTIVI?

14 COME NON DEVE ESSERE UN OBIETTIVO

15 COME DEVE ESSERE UN OBIETTIVO

16 LE PRIORITA

17

18 ORGANIZZARSI E PIANIFICARE

19 Il principio da adottare nella pianificazione e nellorganizzazione è partire dallalto, avere una vista globale per poi scendere nel dettaglio rispetto alle attività più operative. ORGANIZZARSI E PIANIFICARE

20 OVERVIEW visione globale delle attività che dobbiamo gestire ORGANIZZARSI E PIANIFICARE

21 ESEMPIO

22 DIVERSE DIMESIONI TEMPORALI La realtà dei fatti è che noi viviamo su più dimensioni temporali e spesso la nostra agenda è monodimensionale Come fare? Diversificare lorganizzazione fra attività a breve medio e lungo termine. OGNI DIMENSIONE TEMPORALE VA PIANIFICATA PRIMA CHE INIZI

23 PIANIFICARE

24 LA TECNICA DEL GAMBERO

25 Check list per la gestione del tempo Usare il tempo per organizzare il tempo Evitare le autorizzazioni ai collaboratori Dividere le giornate in slot di 15/30 minuti Delegare Essere consapevoli del tempo che impieghiamo nelle diverse attività

26 Fissare obiettivi SMART Verificare che ogni giornata abbia alcuni slot dedicati ad attività di massima concentrazione Non temere di lasciare il telefono spento Essere pronti a cambiare le priorità in caso di nuove notizie o nuove attività. Check list per la gestione del tempo


Scaricare ppt "Corso di formazione GESTIONE DEGLI EVENTI Il lavoro per obiettivi Slide a cura di Maria Angela Bellavista con il contributo dei materiali del Master in."

Presentazioni simili


Annunci Google