La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Tavola Rotonda: Agenda digitale, Anagrafe e Censimento Paride Gullini | Presidente ANUSCA Accademia Ufficiali di Stato Civile, Anagrafe ed Elettorale 1.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Tavola Rotonda: Agenda digitale, Anagrafe e Censimento Paride Gullini | Presidente ANUSCA Accademia Ufficiali di Stato Civile, Anagrafe ed Elettorale 1."— Transcript della presentazione:

1 Tavola Rotonda: Agenda digitale, Anagrafe e Censimento Paride Gullini | Presidente ANUSCA Accademia Ufficiali di Stato Civile, Anagrafe ed Elettorale 1

2 1)Formazione e aggiornamento professionale degli operatori; 2) Collaborazioni e sinergie con il Ministero dellInterno, lISTAT e lANCI; 3) Contributi per lintroduzione e corretto utilizzo delle nuove tecnologie per migliorare la qualità dei servizi erogati e la semplificazione dei processi amministrativi; 4) Creazione di una rete di rapporti istituzionali e professionali a livello internazionale sempre più importanti per costruire lEuropa dei popoli. Anusca, nella sua ultratrentennale attività si è resa promotrice di diverse azioni per migliorare i servizi erogati dagli uffici demografici che hanno riguardato 4 aree: 2

3 Gli attuali scenari richiedono interventi radicali e profondi per conoscere il tessuto socio-demografico del Paese al fine di sviluppare una coerente azione di equità, possibile incrociando le diverse banche dati partendo da quella anagrafica destinata ad essere aggiornata si può dire in tempo reale. Pensiamo a quali risparmi si potranno ottenere attraverso lANPR nella gestione di tutte le altre banche dati pubbliche ed ai nuovi servizi che possono essere assicurati ai cittadini. Per la prima volta viene delineata una strategia per semplificare le procedure amministrative nel nostro Paese, per cui si può parlare di una vera e propria rivoluzione che dovrà poter contare sulla collaborazione degli operatori coinvolti. Siamo convinti che Anusca, per la sua storia, per la credibilità delle sue attività, per la qualità dei suoi esperti possa svolgere, anche in questo nuovo contesto, un ruolo significativo. NellAgenda Digitale trova consacrazione, tra laltro, il domicilio digitale del cittadino, soluzione che Anusca, in collaborazione con Postecom, presentò al Convegno Nazionale di Bellaria del 2003 con il nome Domicilio virtuale del cittadino, che allora proponevamo di inserire nelle schede anagrafiche per facilitare i rapporti tra la P.A. ed il cittadino. Evidentemente non erano ancora maturi i tempi per questa novità. 3

4 Brevemente le altre più significative sperimentazioni innovative che hanno visto protagonista Anusca: 1)La sperimentazione, autorizzata dal Ministero dellInterno, nel 1988 della certificazione automatica per il rilascio di certificazioni anagrafiche da postazioni fuori dalla casa comunale, da cui è poi scaturito lart.15/quinques della legge 38/1990 che regolamenta tali soluzioni; 2)Il progetto INTEGRA del 1993 proposto da Ancitel con la collaborazione di Anusca, trasformatosi poi in INA-SAIA, base per ANPR; 4

5 3)Nel 1988 siamo stati i primi a sperimentare la trasmissione telematica degli atti di stato civile con il modello plurilingue della convenzione di Vienna tra la sede Anusca e la città di Amsterdam, sicurizzati dalla firma digitale della società belga Global Sign da noi introdotta in Italia e distribuita allora gratuitamente ai comuni associati. Questa esperienza ha consentito ad Anusca di essere titolare nel 2008 del progetto ECRN (European Civil Registry Network) cofinanziato dalla Commissione Europea che ha visto coinvolti oltre allItalia 6 Paesi (Belgio, Germania, Olanda, Polonia, Romania, Slovenia) per la trasmissione telematica di atti di stato civile, pienamente riuscita. 4)Nel 2000 Anusca ha supportato un primo gruppo di Comuni tra i quali. Bari, Bologna, Catania, Milano, Novara, Pesaro, San Benedetto del Tronto per lanalisi dei vari procedimenti relativi al rilascio, lanalisi dei data base, lelaborazione dei microchip. 5

6 Una breve considerazione su di un dato del Censimento della Popolazione: gli irreperibili sono stati quasi , di cui circa (40%) cittadini stranieri. Probabilmente si impone una rivisitazione dellattuale normativa per attenuare il fenomeno degli irreperibili. Abbiamo approfondito quello che accade in altri Paesi europei che gestiscono lanagrafe praticamente con le stesse nostre modalità e precisamente: Austria, Belgio, Germania e Olanda. 6

7 Austria La cancellazione per irreperibilità dallanagrafe di un cittadino austriaco o straniero avviene con le seguenti modalità: quando lufficio viene a conoscenza che una persona non è più presente allindirizzo in cui è registrato in anagrafe, attiva subito tutti gli accertamenti del caso; dopo che questi non hanno dato esito positivo, viene inviata una lettera raccomandata ed una per posta normale allindirizzo in cui linteressato risulta in anagrafe, nella quale si comunica che se entro 15 giorni non si presenterà, verrà cancellato. E un servizio speciale offerto dalle Poste, cd. Postweiterleitung, per cui la lettera viene inviata alleffettivo indirizzo della persona, anche se diverso da quello anagrafico. La lettera con la dicitura destinatario sconosciuto o trasferito viene allegata agli atti. La pratica di cancellazione per irreperibilità si conclude normalmente in un mese dallaccertamento negativo. 7

8 Belgio La procedura per cancellare dufficio una persona dallanagrafe per irreperibilità dopo che il comune ha avuto notizia che questa non risiede più allindirizzo registrato, prevede che un vigile proceda ad almeno due sopralluoghi sul posto con esito negativo. A seguito di questi verbali negativi il collegio formato dal Sindaco ed assessori decide per la cancellazione. Questa procedura prevede una durata di 6 mesi. 8

9 Germania Praticamente la stessa procedura dellAustria, nel senso che lautorità (ufficiale danagrafe tramite vigile) accerta lo stato di fatto e procede alla cancellazione dufficio dallelenco dei residenti. Non ci sono termini di tempo specifici da osservare. 9

10 Olanda La procedura per la cancellazione è chiamata Vertrokken Onbekend Waarheen che significa che non si conosce dove la persona si è trasferita. Lart. 48 della Wet GBA, legge che regola la registrazione in anagrafe della popolazione, prevede che il comune, venuto a conoscenza e verificato che la persona non vive più allindirizzo in anagrafe, sospende momentaneamente le certificazioni. Questo significa che le persone non vivono più ufficialmente nei Paesi Bassi. Spetta al Collegio formato dal Sindaco e dagli Assessori decidere se cancellare definitivamente la persona dallanagrafe. Lart regola la procedura di cancellazione. Gli impiegati del Dipartimento Affari Civili dei Comuni fanno verifiche sul posto e presso tutte le altre agenzie o Dipartimenti. Viene data notizia anche sul Web e nei giornali porta a porta. Se dopo un tempo ragionevole, 8 settimane, non avrà comunicato il nuovo indirizzo la persona viene registrata come emigrata in paese o Stato sconosciuti. 10

11 ACCOMUNA è una piattaforma web evoluta e intuitiva che offre agli Enti (Prefetture, Comuni ed Unità Sanitarie Locali) un vero e proprio sito di scambio e interazione, consentendo loro di condividere i dati relativi alle verifiche anagrafiche. ACCOMUNA aiuta a risolvere le problematiche legate al tema dei flussi migratori verso il nostro territorio 11

12 ACCOMUNA consente: 1)IL CONTROLLO sistematico degli alloggi per evitare il sovraffollamento 2)LA VERIFICA La Prefettura ha uno strumento efficiente di controllo per verificare approfonditamente ogni richiesta: aiuta anche nella gestione delle irreperibilità 3)LE PRENOTAZIONI ON-LINE Al momento del rilascio del Nulla Osta viene consegnato anche in modulo che permette di prenotare online un appuntamento in Prefettura 4)UNA MAGGIORE EFFICIENZA La Prefettura con gli appuntamenti conosce in anticipo chi si presenterà il giorno successivo 12

13 5)LELIMINAZIONE DELLE CODE DATTESA Il sistema indica giorno e ora dellappuntamento consentendo alle persone di arrivare con un minimo di anticipo e di non ammassarsi davanti agli uffici 6)IL COORDINAMENTO Nello stesso momento in cui viene rilasciata la richiesta di primo permesso di soggiorno, il sistema allerta anche i Comuni e lUlss comunicando quali persone (nome, età e altre notizie) devono presentarsi per le relative iscrizioni allAnagrafe del Comune e allUfficio Tessere Sanitarie 7)LE NOTIFICHE I Comuni e le Ulss notificano alla Prefettura le persone attese ai loro sportelli e che non si sono presentate. Queste persone risultano di fatto irregolari sul territorio 13

14 GRAZIE PER LATTENZIONE a cura dellUfficio Relazioni Esterne ANUSCA 14


Scaricare ppt "Tavola Rotonda: Agenda digitale, Anagrafe e Censimento Paride Gullini | Presidente ANUSCA Accademia Ufficiali di Stato Civile, Anagrafe ed Elettorale 1."

Presentazioni simili


Annunci Google