La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

NUOVI STRUMENTI PER LE INDAGINI STATISTICHE Le innovazioni organizzative sperimentate con successo nel 9° Censimento Generale dellIndustria e dei Servizi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "NUOVI STRUMENTI PER LE INDAGINI STATISTICHE Le innovazioni organizzative sperimentate con successo nel 9° Censimento Generale dellIndustria e dei Servizi."— Transcript della presentazione:

1 NUOVI STRUMENTI PER LE INDAGINI STATISTICHE Le innovazioni organizzative sperimentate con successo nel 9° Censimento Generale dellIndustria e dei Servizi e nel Censimento delle Istituzioni Non Profit Domenico Mauriello | Unioncamere

2 LEXPLOIT DI INTERNET *Circa la metà (48%) delle unità diffidate ha restituito il questionario attraverso uno dei canali previsti, alimentando le percentuali in tabella. Un altro 10% di unità diffidate è risultato irreperibile. Fonte: SGR, 18/2/2013 REGIONI LISTA (imprese + non profit) % Questionari restituiti /lista di cui, per canale di restituzione: % Inesitati non rilevati % Diffidati /lista * web ritiro postale UPCrilevatore PIEMONTE ,655,614,011,44,611,47,5 VALLE D'AOSTA ,151,110,319,62,116,0 LOMBARDIA ,563,910,89,93,09,58,9 VENETO ,962,811,313,34,57,62,9 FRIULI VENEZIA ,152,910,020,29,07,41,2 LIGURIA ,849,411,016,88,612,06,2 EMILIA-ROMAGNA ,959,810,711,65,810,37,8 TOSCANA ,154,910,115,48,69,15,5 UMBRIA ,155,911,610,910,610,32,0 MARCHE ,858,711,014,43,710,46,3 LAZIO ,753,46,36,47,614,918,4 ABRUZZO ,452,98,815,75,010,514,8 MOLISE ,847,66,815,918,59,93,3 CAMPANIA ,654,05,56,73,418,713,7 PUGLIA ,753,26,012,912,711,110,5 BASILICATA ,455,95,618,79,36,48,9 CALABRIA ,551,04,810,712,017,410,8 SICILIA ,148,35,09,519,312,39,7 SARDEGNA ,650,48,311,610,317,58,1 BOLZANO-BOZEN ,652,015,78,514,48,95,9 TRENTO ,452,318,813,46,98,07,6 ITALIA ,656,49,411,57,311,48,9 ITALIA NON PROFIT ,148,010,213,99,015,57,7 ITALIA IMPRESE ,172,08,07,14,03,711,1 Restituzione dei questionari censuari in prossimità del termine delle operazioni

3 GLI INTERVENTI CENTRALIZZATI Restituzione web, salvataggi parziali e data entry, per giorno e modello, per tutto il periodo della rilevazione. Italia (differenze giornaliere) Fonte: Istat, CIS SGR Inesitati (18mila PEC) Invito alla compilazione ( 119mila PEC) Sollecito postale Sollecito I PEC (87 mila ) e inizio solleciti settimanali Sollecito II PEC (67 mila ) Ultimo sollecito (28 mila )

4 LA PROCEDURA DI DIFFIDA Al termine della rilevazione (20/12/2012): 77mila unità da diffidare (non hanno rispettato lobbligo di risposta); Di queste, 26mila hanno una PEC; Oltre allo strumento tradizionale della notifica, si configura la possibilità di inviare le diffide ad adempiere via PEC; Istat e Unioncamere decidono di fornire assistenza agli UPC, organizzando un invio centralizzato di diffide; Inizio gennaio: in pochi giorni e con lassistenza di Istat, Unioncamere invia 13mila PEC di diffida per conto di 31 UPC; Ad un costo medio di circa 7 Euro per notifica postale, si stima un risparmio di 90mila Euro; Considerando lintera rete di rilevazione, al netto degli enti non profit e del tasso di mancata consegna (attorno al 6%), si stima un numero massimo di diffide inviate via PEC sulle effettivamente inviate al 18/2/2013 (34%); Ne consegue un possibile risparmio di 157mila Euro, a fronte dei 300mila spesi per le restanti 43mila notifiche cartacee.


Scaricare ppt "NUOVI STRUMENTI PER LE INDAGINI STATISTICHE Le innovazioni organizzative sperimentate con successo nel 9° Censimento Generale dellIndustria e dei Servizi."

Presentazioni simili


Annunci Google