La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Luso appropriato dei servizi diagnostici dellospedale (Day Hospital/Cure Palliative) Dr.ssa Sabrina Pastacaldi U.O. Medicina e Chirurgia dAccettazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Luso appropriato dei servizi diagnostici dellospedale (Day Hospital/Cure Palliative) Dr.ssa Sabrina Pastacaldi U.O. Medicina e Chirurgia dAccettazione."— Transcript della presentazione:

1 Luso appropriato dei servizi diagnostici dellospedale (Day Hospital/Cure Palliative) Dr.ssa Sabrina Pastacaldi U.O. Medicina e Chirurgia dAccettazione e dUrgenza Presidio Ospedaliero Ss. Cosma e Damiano Az. USL 3 – Pistoia – Regione Toscana

2 OSPEDALE PER INTENSITA DI CURA Nuovo Modello volto a caratterizzare lospedale come luogo di cura delle acuzie. L.R. 40/2005 Esprime lauspicio della … strutturazione delle attività ospedaliere in aree differenziate secondo le modalità assistenziali, le intensità delle cure, la durata della degenza ed il regime di ricovero, superando gradualmente larticolazione per reparti differenziati secondo la disciplina specialistica … (art.68)

3 OSPEDALE PER INTENSITA DI CURA LIVELLO 1 Terapia Intensiva e Subintensiva LIVELLO 2 Ricovero Ordinario Ricovero Ordinario Ricovero a Ciclo Breve (week surgery, one day surgery) Ricovero a Ciclo Breve (week surgery, one day surgery) LIVELLO 3 Cura Post-Acuzie o Low Care

4 Stabilizz. Stratific. OBI-DB DEU Livello 1 – T.I. e Sub-Int. Livello 3 Postacuti Area DO-WS-ODS Area DH-DS-DAY SERVICE Week Area ChirurgicaArea MedicaArea M-I OSPEDALE PER INTENSITA DI CURA: SCHEMA

5 Uno dei presupposti per lefficacia del nuovo modello organizzativo è la creazione di un filtro a livello territoriale che permetta di adottare la soluzione appropriata ai bisogni del paziente, evitando laccesso improprio in ospedale Coinvolgimento del MMG (utilizzo di strumenti comuni: percorsi condivisi, definizione di profili di rischio differenziati)

6 SERVIZI CON POSSIBILITA DI ACCESSO DIRETTO DA PARTE DEL MMG LIVELLO 1 Terapia Intensiva e Subintensiva LIVELLO 2 Ricovero Ordinario Ricovero Ordinario Ricovero a Ciclo Breve (week surgery, one day surgery) Ricovero a Ciclo Breve (week surgery, one day surgery) LIVELLO 3 Cura Post-Acuzie o Low Care

7 Il day hospital (letteralmente "ospedale giornaliero") è una modalità organizzativa di assistenza ospedaliera nella quale il paziente rimane nella struttura solo il tempo necessario per accertamenti, esami o terapie (di solito mezza giornata o una giornata) e poi ritorna al proprio domicilio senza occupare un posto letto. Ciò consente un'economia di gestione ed è solitamente molto gradita dai pazienti che non hanno problemi di autonomia o di mobilità. È praticata soprattutto nella preparazione agli interventi chirurgici (day hospital preoperatorio), nelle terapie antineoplastiche (day hospital oncologico o ematologico), nella chirurgia di piccola e media entità (day surgery). DAY HOSPITAL

8 ATTO DI NASCITA DEL DAY HOSPITAL LEGGE 595 ( ) Si fa espresso riferimento al DH come conseguenza delle misure di riorganizzazione e del ridimensionamento dei posti letto. Si stabiliva cioè di destinare allassistenza a ciclo diurno gli spazi e i letti in eccedenza. Secondo il DM il DH è un … modello organizzativo e operativo attuato nellambito di strutture autorizzate allesercizio dellattività di ricovero e cura … Oggi sono le giunte regionali a decidere e autorizzare lattivazione dei posti letto in DH nelle strutture pubbliche.

9 CURE PRESTATE IN DH La degenza del paziente in ospedale deve essere limitata alle ore diurne La degenza del paziente in ospedale deve essere limitata alle ore diurne Assistenza di tipo multispecialistico Assistenza di tipo multispecialistico Terapia con periodo di osservazione medica che non vada oltre la durata della giornata Terapia con periodo di osservazione medica che non vada oltre la durata della giornata Obbligo di dimettere il paziente con lettera di dimissione da inviare al curante per assicurare la continuità terapeutica Obbligo di dimettere il paziente con lettera di dimissione da inviare al curante per assicurare la continuità terapeutica IL DH E UN VERO E PROPRIO RICOVERO

10 Day Hospital: 4 DIVERSE AREE Diagnostico Diagnostico Terapeutico Terapeutico Chirurgico Chirurgico Riabilitativo Riabilitativo

11 DAY SURGERY DISCIPLINE Chirurgia Oculistica Chirurgia Oculistica Gastroenterologia Gastroenterologia Ginecologia Ginecologia ORL ORL Ortopedia Ortopedia Chirurgia Plastica Chirurgia Plastica Generale Generale Odontostomatologia Odontostomatologia Urologia Urologia Vantaggi: Riduzione di: infezioni nosocomiali infezioni nosocomiali Tempi chirurgici Tempi chirurgici Costi Costi

12 CURE PALLIATIVE le cure palliative si occupano in maniera attiva e totale dei pazienti colpiti da una malattia che non risponde più a trattamenti specifici e la cui diretta conseguenza è la morte. le cure palliative si occupano in maniera attiva e totale dei pazienti colpiti da una malattia che non risponde più a trattamenti specifici e la cui diretta conseguenza è la morte. Il controllo del dolore, di altri sintomi, e degli aspetti psicologici, sociali, e spirituali è di fondamentale importanza. Il controllo del dolore, di altri sintomi, e degli aspetti psicologici, sociali, e spirituali è di fondamentale importanza. Scopo: raggiungimento della miglior qualità di vita possibile per i pazienti e le loro famiglie. Scopo: raggiungimento della miglior qualità di vita possibile per i pazienti e le loro famiglie.

13 Percorso assistenziale per pazienti oncologici Il Dr. Bologna Alberto si è reso disponibile ad essere contattato telefonicamente (tel cell aziendale ;) Il Dr Bologna deve essere attivato con richiesta ufficiale da parte del medico curante. Il medico di PS sciverà sulle note di dimissione si consiglia attivazione cure palliative domiciliari. Il Dr Bologna si è reso disponibile ad effettuare consulenze domiciliari per difficoltà di alimentazione anche in malati non oncologici (p. es affetti da demenza), anche se in questo caso la sua opera si limita, come è ovvio, alla sola consulenza.

14 TRASFERIMENTO IN CICLO CONTINUO Modalità operativa: il medico dellarea a ciclo diurno (DH e DS), riscontrando la presenza di motivi clinici e/o socio-familiari che non permettano al paziente di essere dimesso entro lorario di chiusura, concorda con il setting ordinario di ricovero il trasferimento ed annota nel diario clinico il motivo del trasferimento, modifica il regime di ricovero e il setting sulla SDO, firma il trasferimento sulla cartella di DH e lo annota sulla SDO. Modalità operativa: il medico dellarea a ciclo diurno (DH e DS), riscontrando la presenza di motivi clinici e/o socio-familiari che non permettano al paziente di essere dimesso entro lorario di chiusura, concorda con il setting ordinario di ricovero il trasferimento ed annota nel diario clinico il motivo del trasferimento, modifica il regime di ricovero e il setting sulla SDO, firma il trasferimento sulla cartella di DH e lo annota sulla SDO. Per tale ricovero verranno quindi compilate due cartelle cliniche (una per ciascun regime di ricovero) e una sola scheda di dimissione per la relativa codifica al fine della determinazione del DRG. Per tale ricovero verranno quindi compilate due cartelle cliniche (una per ciascun regime di ricovero) e una sola scheda di dimissione per la relativa codifica al fine della determinazione del DRG.


Scaricare ppt "Luso appropriato dei servizi diagnostici dellospedale (Day Hospital/Cure Palliative) Dr.ssa Sabrina Pastacaldi U.O. Medicina e Chirurgia dAccettazione."

Presentazioni simili


Annunci Google