La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Classificazione dei movimenti in massa dellEPOCH (1993) Si distinguono otto classi principali di frane suddivisi sulla base della tipologia di movimento:

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Classificazione dei movimenti in massa dellEPOCH (1993) Si distinguono otto classi principali di frane suddivisi sulla base della tipologia di movimento:"— Transcript della presentazione:

1 Classificazione dei movimenti in massa dellEPOCH (1993) Si distinguono otto classi principali di frane suddivisi sulla base della tipologia di movimento: 1. crolli (falls) 2. ribaltamenti (topples) 3. scorrimenti (slides – corrispondono agli scorrimenti con movimento rotazionale di Varnes) 4. scorrimenti non rotazionali (non rotational slides – ossia si ha una traslazione lungo una superficie orizzontale o poco inclinata) 5. planari (planar – scorrimenti traslativi lungo una superficie preesistente, anche topografica) 6. espandimenti laterali (lateral spreading) 7. colate (flow – si hanno quando si formano miscele di acqua e materiale in frana che, mentre colano verso valle, erodono il substrato roccioso) 8. complesse (complex)

2 Classificazione dei movimenti in massa dellEPOCH (1993) Suddivise in tre sottoclassi a seconda delle litologie interessate: 1. roccia (rock) 2. detrito (debris) 3. terra (soil or mud)

3

4 Fall

5 Topple

6 Slide (rotational)

7 Slide (translational) Block-slide

8 Slide (translational) Slab-slide

9 Planar (Rock-slide)

10 Planar (debris-slide)

11 Planar (Mud-slide)

12 Rock flow (Sackung)

13 Debris flow

14 Mud flow

15 Rock spreading

16

17 Soil and debris spreading

18 Complex Rock avalanche Flow Slide

19 Caratteristiche generali delle tipologie di movimento delle frane Crolli (falls) e ribaltamenti (topples): presenza di una superficie di distacco; assenza di una zona di movimento (lo spostamento della massa in frana avviene nellaria); accumulo presente ai piedi del versante

20 Caratteristiche generali delle tipologie di movimento delle frane Scorrimenti rotazionali, traslativi e planari (rotational, translate and planar slide): spesso sono presenti tutti gli elementi morfologici che contraddistinguono una frana; zone di distacco, di movimento e di accumulo ben definite; il movimento avviene lungo una superficie di rottura evidente che può essere di neoformazione, preesistente o topografica

21 Caratteristiche generali delle tipologie di movimento delle frane Colamenti (flows): movimenti paragonabili a quelli dei fluidi molto viscosi; presenza di acqua nel corpo di frana il movimento può avvenire lungo la superficie topografica o una depressione valliva o un impluvio e, al tempo stesso, può produrre dei solchi di erosione

22 Caratteristiche generali delle tipologie di movimento delle frane Espandimenti laterali (lateral spreading) e, più in generale, fenomeni di deformazione gravitativi profonda di versante (deep-seated gravitational slope deformation phenomena): 1. i volumi di roccia coinvolti nel movimento sono molto grandi; 2. le velocità di spostamento sono bassissime (dellordine dei mm o, al limite, dei cm annui); 3. la superficie di distacco e di movimento non sempre sono ben definite


Scaricare ppt "Classificazione dei movimenti in massa dellEPOCH (1993) Si distinguono otto classi principali di frane suddivisi sulla base della tipologia di movimento:"

Presentazioni simili


Annunci Google