La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I vizi di legittimità. Concetto di validità/invalidità Un atto amministrativo è valido quando è conforme alle regole e principi giuridici cui è tenuto.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I vizi di legittimità. Concetto di validità/invalidità Un atto amministrativo è valido quando è conforme alle regole e principi giuridici cui è tenuto."— Transcript della presentazione:

1 I vizi di legittimità

2 Concetto di validità/invalidità Un atto amministrativo è valido quando è conforme alle regole e principi giuridici cui è tenuto ad adeguarsi

3 Interdipendenza tra validità ed efficacia Un atto invalido può produrre effetti ossia essere efficace Un atto valido può non essere efficace (ad es. nel caso di sottoposizione a condizione sospensiva) Principio generale: si tende ad evitare che l’atto invalido produca i suoi effetti

4 L’invalidità nel diritto privato Nullità (1418cc): inesistenza elementi essenziali del consenso/può essere fatta valere da chiunque/imprescrittibile Annullabilità (1425 cc): vizio del consenso/può essere fatta valere solo da chi è parte/prescrittibile

5 Prima prospettiva Nel diritto amministrativo non si possono utilizzare gli schemi del diritto privato perché la disciplina prescinde dalla volontà degli autori ed è formulata in termini oggettivi

6 Figure di invalidità grave Inesistenza dell’atto (componenti che si incontrano per caso; organi non rinnovati) Difetto di attribuzione Carenza di potere in astratto/incompetenza assoluta (organi di altro potere dello Stato; di altro ente; di Ministero diverso) Carenza di potere in concreto: mancanza dei presupposti

7 Tipologia di vizi Vizi di legittimità Vizi di merito (atto non opportuno)

8 Incompetenza Incompetenza relativa: a) per materia; b) per territorio; c) per grado Organo della stesso settore amministrativo Violazioni di norme che riguardano la composizione degli organi Interpretazione in senso rigoroso per atti autoritari/flessibile in altri casi

9 Eccesso di potere: origine Originariamente con esso s’intendeva lo straripamento di potere o incompetenza assoluta Poi si passò allo sviamento di potere: perseguimento di fine diverso

10 Figure sintomatiche Contraddittorietà interna Contraddittorietà tra provvedimenti Travisamento dei fatti Contraddittorietà/insufficienza motivazione Ingiustizia manifesta Disparità di trattamento Violazione di circolari o di prassi

11 Violazione di legge Vizio residuale Violazione delle regole sul procedimento (mancata comunicazione d’avvio, mancata motivazione)

12 Effetti dell’invalidità sui contratti Ipotesi di annullamento dell’aggiudicazione di un contratto di fornitura di materiale ospedaliero Soluzione a): il contratto resta valido (indipendenza rispetto all’atto) Soluzione b): il contratto diviene automaticamente invalido Soluzione c): il contratto è nullo (mancanza consenso/minoranza) o annullabile (incapacità legale; prescrizione quinquennale; rappresentanza senza potere/maggioranza)

13 Ipotesi giurisprudenziali di Irregolarità Carenza comunicazione avvio Errata indicazione dell’ufficio Mancata traduzione Mancata protocollazione Mancata indicazione autorità e termine per ricorrere Firma illeggibile; carenza di firma; firma sul retro Emanazione di un atto oltre il termine Mancato adempimento di onere fiscale Errata citazione della normativa Mancata indicazione del responsabile o della delega


Scaricare ppt "I vizi di legittimità. Concetto di validità/invalidità Un atto amministrativo è valido quando è conforme alle regole e principi giuridici cui è tenuto."

Presentazioni simili


Annunci Google