La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

RELAZIONE SUI SISTEMI SCOLASTICI A CURA DI DI PRIMA LUCA DOMENICO CLASSE I SEZIONE I ANNO SCOLASTICO 2014/15.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "RELAZIONE SUI SISTEMI SCOLASTICI A CURA DI DI PRIMA LUCA DOMENICO CLASSE I SEZIONE I ANNO SCOLASTICO 2014/15."— Transcript della presentazione:

1

2 RELAZIONE SUI SISTEMI SCOLASTICI A CURA DI DI PRIMA LUCA DOMENICO CLASSE I SEZIONE I ANNO SCOLASTICO 2014/15

3 PREMESSA Dopo aver analizzato i numerosi sistemi didattici mondiali è opportuno focalizzare l’attenzione, in particolare, su tre istituzioni scolastiche e cogliere le differenze tra gli aspetti di ciascuno di essi. Ognuno possiede aspetti positivi e negativi che variano in base alla società in cui sono inseriti.

4 Un esempio palese si riconosce nel sistema scolastico cinese, basato sull’eccellenza e riconosciuto come uno dei sistemi scolastici più estesi al mondo. Comprende un sistema di valutazione selettivo, la competizione fra gli alunni è diffusa e il principio della meritocrazia aiuta gli insegnanti a gestire classi più numerose, con anche alunni per classe. Sistema scolastico cinese

5 Dal 1986 la durata dell’istruzione obbligatoria cinese è di 9 anni. Essa comprende la scuola primaria e secondaria inferiore, ma l’articolazione dei cicli è a discrezione delle autorità regionali. Per tale motivo coesistono tre diversi sistemi scolastici: sistema 6+3: comune nelle città, con 6 anni di primaria e 3 di secondaria inferiore; sistema 5+4: diffuso nelle zone rurali, con 5 anni di primarie e 4 di secondarie inferiori; sistema 9 anni unificati: senza divisione in cicli, di ispirazione sovietica e diffuso in zone periferiche. Sistema scolastico cinese

6 L’educazione pre-primaria non è obbligatoria e può durare 3 anni. Le scuole dell’infanzia iscrivono bambini a partire dall’età di 3 anni fino all’età di scolarizzazione primaria.

7 L’educazione secondaria si articola in due cicli (inferiore e superiore) ad indirizzo generale, professionale o tecnico. La durata del ciclo inferiore varia da 3 a 4 anni. È previsto un esame finale di 3 giorni in cinese, inglese, matematica, fisica, chimica, politica per il passaggio alla scuola secondaria superiore, che conferisce il certificato di licenza. Il voto ottenuto determina l’ammissione all’istituto successivo. Sistema scolastico cinese

8 La durata dell’educazione superiore è di 3-4 anni. Per accedervi è necessario superare la selezione iniziale dell’esame d’ingresso e scegliere tra: educazione superiore generale o accademica; educazione superiore professionale e tecnica. Il curriculum della scuola secondaria superiore generale include le seguenti discipline: lingua e letteratura cinese, matematica, lingua straniera, fisica, chimica, biologia, storia, geografia, educazione fisica, educazione artistica e attività pratiche. Sistema scolastico cinese

9 I programmi delle scuole secondarie tecniche e professionali dipendono dall’indirizzo e dalla qualifica offerta: ingegneria, agricoltura, medicina, finanza, contabilità, studi politici, educazione fisica e altre.

10 L’ammissione all’università si basa sulla votazione conseguita all’esame finale della scuola secondaria superiore e a quello d’accesso all’università. Gli studi universitari si dividono in 3 livelli: Conferisce il titolo di laurea di 1° livello; Il livello post-laurea: dopo ulteriori 2/3 anni di ricerca e la discussione di una tesi; Dottorato di ricerca: il titolo di Dottore viene conferito dopo almeno 3 anni di studi post-specializzazione. Differisce il sistema scolastico italiano sotto numerosi punti di vista, a partire dalle ideologie e opinioni degli studenti. Sistema scolastico cinese

11 RIASSUMENDO

12 Sistema scolastico italiano La scuola italiana è una scuola libera, dove gli alunni vengono educati al pensiero libero e critico, fenomeno che non avviene nella scuola cinese. Infatti in base alla testimonianza di alcuni studenti che hanno avuto modo di frequentare la scuola superiore in Cina, si evince che la struttura è molto rigida, infatti gli studenti non hanno modo di palesare il loro modo di pensare.

13 La scuola dell'infanzia rappresenta il primo grado del sistema scolastico ed è a tutti gli effetti la prima forma di scolarizzazione. Ha durata triennale, concorre all'educazione e allo sviluppo affettivo, psicomotorio, cognitivo e sociale dei bambini e delle bambine. Sistema scolastico italiano

14 La scuola primaria (comunemente denominata scuola elementare) rappresenta in Italia il primo livello del primo ciclo dell'istruzione obbligatoria: la sua durata è di cinque anni, inizia all'età di sei anni; segue la scuola dell'infanzia e precede la scuola secondaria di primo grado (comunemente denominata scuola media) Sistema scolastico italiano

15 Nel programma di studi viene previsto lo studio di: lingua e letteratura italiana, storia, geografia, educazione civica, due lingue della Unione Europea, scienze matematiche, chimiche, fisiche e naturali, educazione tecnica, educazione informatica, educazione artistica, educazione musicale, educazione fisica e educazione religiosa (facoltativa). Il primo ciclo si conclude con un esame di Stato, per l'accesso al secondo ciclo. LA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO La scuola secondaria di primo grado corrisponde alla attuale Scuola media e dura 3 anni, articolati in: un biennio di base; un anno che assicurerà l'orientamento e il raccordo con il secondo ciclo (2+1). Sistema scolastico italiano

16 Il secondo ciclo è articolato in due percorsi: sistema dei licei percorsi di istruzione-formazione professionale. I licei hanno una durata quinquennale. L'attività didattica si sviluppa in: due periodi biennali; un quinto anno che completa il percorso disciplinare e prevede l'approfondimento delle conoscenze e delle abilità caratterizzanti il profilo educativo, culturale e professionale del corso di studi. Sistema scolastico italiano

17 I percorsi di istruzione e formazione professionale sono di competenza regionale. Essi hanno una durata variabile, a partire da 3 anni, cui possono aggiungersi qualifiche successive al quarto, al quinto, al sesto anno (con sbocchi nella formazione professionale superiore e, previo superamento dell'esame di Stato, nell'università e nell'alta formazione). I percorsi sono strutturati in cicli certificabili. Sistema scolastico italiano

18 Il ciclo degli studi all'università è articolato su tre livelli: laurea (tre anni); laurea magistrale (due anni); dottorato di ricerca (tre anni) o scuola di specializzazione (due-sei anni). Vi è inoltre la possibilità di iscriversi a un corso di laurea a ciclo unico, avente la medesima validità delle lauree magistrali. Sistema scolastico italiano

19 Terzo ed ultimo ciclo di studi analizzato è quello britannico. Sono frequenti gli istituti statali e privati e, a differenza dei sistemi sopracitati, il Ministro della Pubblica Istruzione non è coinvolto direttamente nell’amministrazione delle scuole. Si può notare che il sistema didattico si suddivide in: istruzione primaria (dai 5 agli 11 anni); istruzione secondaria (dagli 11 ai 16 anni); istruzione terziaria (dai 16 ai 18 anni e non obbligatoria). Le materie comuni a tutti gli istituti sono contenute nel “National Curriculum”, comprendente 4 fsi chiave (key stages) e l’apprendimento di dieci materie, di cui tre fondamentali. L’esame di ammissione alla scuola secondaria avviene in seguito all’esame SAT, richiedente le abilità base, introdotto dal National Curriculum. Sistema scolastico Britannico

20 Altro importante esame sostenuto dagli studenti anglosassoni è l’esame GCSE. Si sostiene alla fine dell’istruzione scolastica secondaria e la scelta delle materie è a cura dell’alunno. A seguito del GCSE vi è l’AL che mira alla specializzazione di materie umanistiche o scientifiche. Sistema scolastico Britannico

21 Si deduce che ogni studente, confrontando il proprio sistema scolastico con qualsiasi altro, tenderebbe, probabilmente, ad optare per un sistema più vantaggioso, efficiente e formativo rispetto ad un altro rigido, meno funzionale e indottrinato da pensieri comuni che vengono appurati. CONCLUSIONI


Scaricare ppt "RELAZIONE SUI SISTEMI SCOLASTICI A CURA DI DI PRIMA LUCA DOMENICO CLASSE I SEZIONE I ANNO SCOLASTICO 2014/15."

Presentazioni simili


Annunci Google