La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Gli Antigeni e gli Anticorpi. (Parham, Zanichelli) Gli epitopi sono esposti sulla superficie degli Ag.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Gli Antigeni e gli Anticorpi. (Parham, Zanichelli) Gli epitopi sono esposti sulla superficie degli Ag."— Transcript della presentazione:

1 Gli Antigeni e gli Anticorpi

2 (Parham, Zanichelli) Gli epitopi sono esposti sulla superficie degli Ag.

3 (Abbas, Piccin)

4 Specificità degli Ab (Abbas, Piccin)

5 Interazione Ag/Ab Il legame Ag/Ab è NON covalente Dovuto a: 1. Forze elettrostatiche 2. Legami a idrogeno 3. Forze di Van der Waals 4. Legami Idrofobici Può essere scisso da: elevata concentraz. salina, pH basso o alto, detergenti

6 (Parham, Zanichelli) Due tipi di Ag. multivalenti

7 (Parham, Zanichelli) Gli epitopi si possono legare in tasche o nicchie oppure su estese superfici del sito legante degli anticorpi

8 (Abbas, Piccin) I determinanti antigenici

9 (Parham, Zanichelli) Epitopi lineari e discontinui

10 (Abbas, Piccin) Valenza ed Avidità

11 La valenza dellantigene

12 La superfamiglia delle Ig. ………… (Abbas, Piccin)

13 Struttura degli anticorpi

14 (Abbas, Piccin)

15 Proteolisi dell IgG

16 Abbas, Piccin) La molecola di anticorpo ha una flessibilità dovuta alla regione cerniera

17 Funzioni degli Anticorpi - Neutralizzante - Opsonizzante - Inattivante - Fissante il complemento - Degranulante - Citotossica (ADCC)

18 (Parham, Zanichelli) Le infezioni virali e batteriche della cellula possono essere bloccate da anticorpi neutralizzanti

19 (Parham, Zanichelli) La neutralizzazione da parte delle IgG protegge la cellula dallazione della tossina

20 (Parham, Zanichelli)

21 Gli anticorpi opsonizzano un parassita e permettono ladesione degli eosinofili

22 (Parham, Zanichelli) Gli anticorpi inducono la degranulazione

23 (Parham, Zanichelli) Gli anticorpi permettono luccisione di cellule bersasglio da parte delle cellule NK

24 Gli isotipi o classi immunoglobuliniche IgM IgG IgA IgE IgD

25 (Abbas, Piccin) Classi immunoglobuliniche

26 Le immunoglobuline G (Abbas, Piccin)

27 (Parham, Zanichelli) Gli isotipi immunoglobulinici sono distribuiti in modo selettivo nel corpo umano

28 (Abbas, Piccin) Gli isotipi immunoglobulinici

29 (Abbas, Piccin) Elettroforesi delle proteine del siero Pre-immuneImmuneDopo-adsorbimento

30 (Parham, Zanichelli) Nel primo anno di vita i bambini presentano una riduzione transitoria dei livelli di IgG

31 (Parham, Zanichelli) Il recettore Brambell (FcRB) trasporta le IgG dal circolo allinterstizio

32 (Abbas, Piccin) Le immunoglobuline M

33 (Abbas, Piccin) Gli isotipi immunoglobulinici

34 (Parham, Zanichelli)

35 Le immunoglobuline A (Abbas, Piccin)

36 Struttura della IgA1 monomerica umana (Roitt, Zanichelli) In viola le catene carboidratiche

37 (Parham, Zanichelli) Gli isotipi immunoglobulinici sono distribuiti in modo selettivo nel corpo umano

38 (Roitt, Zanichelli) Struttura della IgA secretoria (sIgA) dimerica umana

39 (Parham, Zanichelli) Le IgA dimeriche

40 (Parham, Zanichelli) La transcitosi dellIgA dimerica è mediata dal recettore poli-Ig

41 (Roitt, Zanichelli) Microfotografia elettr. di IgA dimeriche umane

42 Le immunoglobuline E (Abbas, Piccin)

43 (Roitt, Zanichelli) Struttura della IgE umana

44 Le immunoglobuline D (Abbas, Piccin)

45 (Roitt, Zanichelli) Struttura della IgD umana

46 (Parham, Zanichelli) Il cross-linking dei recettori per lantigene è la prima tappa della attivazione dei linfociti B

47 (Parham, Zanichelli) Cascata di segnali intracellulari indotti dal cross-linking delle Ig


Scaricare ppt "Gli Antigeni e gli Anticorpi. (Parham, Zanichelli) Gli epitopi sono esposti sulla superficie degli Ag."

Presentazioni simili


Annunci Google