La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Scuola e volontariato La nostra esperienza. Quando accaddero i fatti del terremoto nella primavera 2012, noi ragazzi della classe 2^E OSS (ora 3^E) dell’Istituto.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Scuola e volontariato La nostra esperienza. Quando accaddero i fatti del terremoto nella primavera 2012, noi ragazzi della classe 2^E OSS (ora 3^E) dell’Istituto."— Transcript della presentazione:

1 Scuola e volontariato La nostra esperienza

2 Quando accaddero i fatti del terremoto nella primavera 2012, noi ragazzi della classe 2^E OSS (ora 3^E) dell’Istituto “ E.Stoppa” restammo molto colpiti dall’avvenimento e sentimmo il desiderio di “fare qualcosa per sentirci vicini e aiutare”

3 L’iniziativa Sul campo Un’esperienza importante Premiati dal Comune di Lugo

4 Su proposta di una docente, ebbe inizio una raccolta di fondi da destinare ad un’azione positiva a favore dei centri colpiti. Con molto entusiasmo ci siamo attivati con gli altri alunni dell’Istituto e con i professori per realizzare la raccolta in tempi brevissimi. Eravamo alla fine dell’anno scolastico, giugno In pochissimi giorni abbiamo raccolto circa 200 euro, affidati ad una prof in attesa di scegliere la destinazione migliore.

5 In seguito al terremoto, i Comuni della Bassa Romagna, di cui Lugo è parte, si sono gemellati con i Comuni delle Terre d’Argine. Perciò abbiamo preso contatto con alcuni centri di soccorso di queste zone e in particolare con il Comune di Carpi, il cui Comitato di Coordinamento ci ha segnalato che alla tendopoli la CRI e il gruppo scout stavano allestendo una ludoteca per i bambini ed era pervenuta la richiesta di materiale didattico e di palloni.

6 La nostra Scuola, in particolare il corso dei Servizi Socio Sanitari, è per vocazione sensibile alle problematiche dell’infanzia e in generale delle persone più deboli. Pensammo che fosse quella la destinazione migliore per il denaro raccolto dai ragazzi.

7 Venerdì 6 luglio nel pomeriggio, con l’auto piena di giochi e con il cuore contento, quattro studentesse della nostra classe, accompagnate dalla prof.ssa Paola Longanesi, sono partite per Carpi … … e sono arrivate nel bel mezzo dell’unico forte acquazzone della secchissima estate 2012!!!

8 «Siamo state accolte dal capo degli Scout Maurizio Chiarini, responsabile dell'organizzazione ludico - educativa del campo, coordinata dalla CRI, presente nel campo con le sue strutture»

9 La gestione del campo era affidata alla Protezione Civile “Gruppo Lucano”

10 «Abbiamo visitato la ludoteca e le strutture logistiche del campo, e gli operatori ci hanno fornito notizie sull’organizzazione e il funzionamento delle unità di emergenza»

11 E’ stata un’esperienza utilissima sia dal punto di vista umano che di conoscenze professionali, perché abbiamo avuto modo di verificare dal punto di vista pratico le nozioni apprese nel corso degli studi…

12 …Infatti: in METODOLOGIE OPERATIVE studiamo i servizi alla persona: ci è stato molto utile vedere l'organizzazione concreta di una ludoteca in PSICOLOGIA studiamo le relazioni interpersonali e l'aiuto ai minori in difficoltà in DIRITTO l'intervento dello Stato e i servizi pubblici sul territorio

13 Al ritorno, abbiamo dato notizia ai nostri compagni del buon esito della raccolta, e questo ha reso tutti soddisfatti del loro impegno.

14 Il Comune di Lugo ci ha fatto l’onore di premiare il nostro Istituto per l’iniziativa, riconoscendone l’alto valore educativo

15 Premiazione alla Fiera biennale di Lugo, insieme ai nostri docenti e al Dirigente scolastico, alla presenza del Sindaco

16 Grazie per l’attenzione! Arrivederci!!!


Scaricare ppt "Scuola e volontariato La nostra esperienza. Quando accaddero i fatti del terremoto nella primavera 2012, noi ragazzi della classe 2^E OSS (ora 3^E) dell’Istituto."

Presentazioni simili


Annunci Google