La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 GL - 30.4.2002 GL Action: Boosting and sustaining the European GREENLIGHT Programme SAVE Contract N. XVII/4.1031/Z/01-088 Project Manager & Overall Coordinator:

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 GL - 30.4.2002 GL Action: Boosting and sustaining the European GREENLIGHT Programme SAVE Contract N. XVII/4.1031/Z/01-088 Project Manager & Overall Coordinator:"— Transcript della presentazione:

1 1 GL GL Action: Boosting and sustaining the European GREENLIGHT Programme SAVE Contract N. XVII/4.1031/Z/ Project Manager & Overall Coordinator: ADEME - France Technical Coordinator: Joint Research Centre - Ispra Partners: AustriaEVA DenmarkEnergy Piano FinlandMOTIVA France ADEME Greece CRES IrelandSustainable Energy Authority Italy FIRE Netherland NOVEM Norway LYSKULTUR Portugal AGEEN Spain IDAE Sweden STEM

2 2 GL CONSUMI di ENERGIA per ILLUMINAZIONE X totale ~ 38 TWh/a X nel settore terziario > 20 TWh/a X nel settore industriale ~ 6 TWh/a 1/3 dei consumi totali di elettricità del settore terziario Risparmi conseguibili: 30÷50% Programma GREENLIGHT

3 3 GL Programma GREENLIGHT Obiettivo: Promuovere luso di tecnologie ottimali per ridurre i consumi di elettricità per lilluminazione dei grandi edifici e pubblica, e le conseguenti emissioni di CO 2 ed inquinanti in atmosfera, assicurando il livello qualitativo richiesto. Strumenti: Accordi di programma Volontari con grandi utenti (Partecipanti) X con limpegno a realizzare interventi di miglioramento economicamente convenienti X a fronte di un adeguato supporto informativo e riconoscimenti da parte della Commissione Europea X con il supporto promozionale, tecnico ed anche finanziario, da parte dei Sostenitori (Endorsers) aderenti

4 4 GL Programma GREENLIGHT IMPEGNI dei PARTECIPANTI X sugli impianti esistenti: realizzare entro 5 anni, su almeno il 50% delle proprie aree, tutti gli interventi di miglioramento i cui investimenti comportino: un valore attuale netto VAN 0 o un Tasso Interno di Rendimento IRR > 20% o un Risparmio di elettricità per illuminazione >30% X sui nuovi impianti: realizzare soluzioni che non presentino alternative che consentono minori consumi con ulteriori costi di investimento con ritorni come sopra precisato X Sono ammessi anche gli interventi nuovi o di retrofitting realizzati nei 3 anni antecedenti ladesione X Presentazione di un Rapporto sullo stato iniziale e sullo stato di avanzamento in ciascun anno successivo X Nomina di un Responsabile del progetto (idealmente lEnergy Manager)

5 5 GL Programma GREENLIGHT SUPPORTI INFORMATIVI FORNITI vedi sito e X Documentazione informativa e promozionale (presentazione, brochure, linee guida, moduli di adesione) X Informazioni tecniche (Efficient Lighting) componenti (lampade, alimentatori, corpi illuminanti, regolazioni) progettazione manutenzione (cambio lampade, pulizia apparecchi) X Valutazioni economiche e finanziarie (Economics) redditività degli investimenti modalità di finanziamento le ESCO ed il Finanziamento tramite terzi

6 6 GL Programma GREENLIGHT SUPPORTI INFORMATIVI FORNITI X Diagnosi, monitoraggio e valutazione dei risparmi: Auditing Verifying X Elenco Partecipanti Sostenitori ESCOs X Progetti dimostrativi

7 7 GL Programma GREENLIGHT RICONOSCIMENTI della COMMISSIONE X uso esclusivo del Logo GreenLight X Targa sugli edifici X inserimento nel sito GreenLight X inserimento nel Catalogo dei Partners X partecipazione al Premio GreenLight X pubblicazione dei progetti dimostrativi X partecipazione alla campagna pubblicitaria europea

8 8 GL Programma GREENLIGHT STATO del PROGETTO - RISULTATI ACQUISITI X pagine GreenLight nel sito FIRE X ampie informazioni disponibili nel sito comunitario X informativa a tutti gli Energy Managers e soci FIRE tramite rivista, sito e lettere circolari X conferenza GreenLight al World Light Show di INTEL 2001 il X seminari per Energy Managers nel 2001 a Bologna e Milano prossimo seminario a Torino il 14 giugno 2002 (seguiranno altri) X 21 Partecipanti hanno firmato lAccordo con la Commissione Europea con progetti dimostrativi già realizzati ed in corso di realizzazione X 22 società hanno aderito a GreenLight come Endorsers (la maggior parte come ESCO)

9 9 GL Programma GREENLIGHT PROSPETTIVE X conclusa lattività di lancio del primo biennio con il progetto Demo-GL, è stato avviato il secondo progetto biennale GL Action X sono state consegnate le prime Targhe X è in fase di pubblicazione il Catalogo dei progetti dimostrativi GreenLight europei (tra cui una mezza dozzina italiani) X i primi premi GreenLight verranno consegnati a Nizza il 29.5 in occasione del IEECB 2002 & Right Light 5 X diversi potenziali Partecipanti hanno manifestato fermo interesse ad aderire X cresce il numero dei Sostenitori che si impegnano a promuovere GreenLight portando nuovi Partecipanti e progetti dimostrativi X verranno coinvolte nella promozione anche Agenzie e Associazioni di categoria e professionali interessate

10 10 Programma GREENLIGHT GL REQUISITI PRESTAZIONALI (ergonomici) X Livelli di illuminamento lux ­ uniformità di illuminamento - abbagliamento X Spettro luminoso: ­ temperatura di colore ­ resa dei colori X Combinazione con lilluminazione naturale X Importanza del progetto illuminotecnico ­ requisiti prestazionali ­ costi di esercizio: ­energia efficienza ­manutenzione cambio lampadedurata ­ ottimizzazione economica: - Life Cycle Cost

11 11 Programma GREENLIGHT GL

12 12 Programma GREENLIGHT GL Lampade Caratteristiche: resa (lumen/watt) durata - degrado nel tempo temperatura di colore indice di resa colori X Sostituzione lampade a incandescenza con fluorescenti compatte (CFL) o alogene X Sostituzione lampade alogene con CFL o ad alogenuri metallici X Sostituzione tubi vecchia generazione (T8- con alofosfati) con nuova generazione (T5-trifosforo) X Adozione di lampade al sodio X Programmazione sostituzione lampade ! POSSIBILI INTERVENTI

13 13 Programma GREENLIGHT GL POSSIBILI INTERVENTI Alimentatori (reattori) da elettromagnetici (classe B1, B2, C, D) a elettronici (30 kHz-classe A1, 2, 3) Apparecchi illuminanti : ­ rendimento luminoso ­ distribuzione del flusso (spettro fotometrico) ­ riflettori ­ diffusori X Sostituzione X Riposizionamento X Eliminazione parziale X Interventi di pulizia periodica

14 14 Programma GREENLIGHT GL POSSIBILI INTERVENTI Regolazioni X comando manuale per sezioni X comando automatico a tempo X comando automatico a presenza X regolazione del flusso luminoso in funzione di: ­ decadimento lampade ­ variazione di requisiti (orari) ­ apporto di luce diurna


Scaricare ppt "1 GL - 30.4.2002 GL Action: Boosting and sustaining the European GREENLIGHT Programme SAVE Contract N. XVII/4.1031/Z/01-088 Project Manager & Overall Coordinator:"

Presentazioni simili


Annunci Google