La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Lezione 4 – AUDIT E DIAGNOSI ENERGETICA Arch. Jonathan Carlini Il nuovo Attestato di Prestazione Energetica: come redigere il nuovo APE ed effettuare un.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Lezione 4 – AUDIT E DIAGNOSI ENERGETICA Arch. Jonathan Carlini Il nuovo Attestato di Prestazione Energetica: come redigere il nuovo APE ed effettuare un."— Transcript della presentazione:

1 Lezione 4 – AUDIT E DIAGNOSI ENERGETICA Arch. Jonathan Carlini Il nuovo Attestato di Prestazione Energetica: come redigere il nuovo APE ed effettuare un corretto Audit Energetico degli edifici © Tutti i diritti riservati – Professional Academy (Aidem SRL)

2 Audit e Diagnosi Energetica Metodi e Strumenti per la Diagnosi Indice Valutazione degli Interventi e Ritorno Economico © Tutti i diritti riservati – Professional Academy (Aidem SRL)

3 Audit e Diagnosi Energetica L’audit e la diagnosi energetica sono un insieme di procedure ed attività, svolte da un professionista, atte a: definire la “bontà” energetica di un edificio; valutare la modalità di consumo energetico delle persone che la abitano consigliare una serie di cambiamenti di comportamento proporre possibili interventi di miglioramento energetico valutandone anche il ritorno economico Cos’è l’Audit Energetico? © Tutti i diritti riservati – Professional Academy (Aidem SRL)

4 Audit e Diagnosi Energetica Il consulente energetico: un tecnico adeguatamente formato ed esperto nel settore dell’efficienza energetica e delle energie rinnovabili che misura e certifica l'efficienza energetica degli edifici e consiglia il cliente in caso di ristrutturazione e/o nuova costruzione. Svolge perciò un’attività di consulenza prima, durante e dopo la scelta del tipo di intervento e consiglia anche il cliente in modo da sfruttare al meglio la fonte di energia rinnovabile utilizzata. Chi svolge l’Audit Energetico? © Tutti i diritti riservati – Professional Academy (Aidem SRL)

5 Audit e Diagnosi Energetica Efficienza Energetica: Definire il risultato che si vuole ottenere e raggiungerlo con il minor impiego di energia possibile. Risparmio Energetico: Pianificare ed eseguire delle azioni che permettano di ottenere un certo risparmio di natura economica Risparmio ed Efficienza Energetica © Tutti i diritti riservati – Professional Academy (Aidem SRL)

6 Audit e Diagnosi Energetica In linea di principio è sempre utile sapere lo stato di salute del proprio appartamento. Con un adeguato check up è possibile: definire delle indicazioni su come investire in maniera oculata fare aumentare il valore dell’immobile diminuendone drasticamente i costi di gestione sfruttare tutti gli incentivi statali disponibili. Vantaggi di un Audit Energetico © Tutti i diritti riservati – Professional Academy (Aidem SRL)

7 Metodi e Strumenti per la Diagnosi Principali dati da reperire preliminarmente al sopralluogo: dati geometrici planimetrici, prospetti ed eventuali sezioni anno di costruzione modalità costruttiva (muratura portante, telaio in calcestruzzo armato e tamponamenti a cassa vuota ecc.) destinazione d’uso dell’unità o delle singole unita immobiliari dati (se disponibili) di contabilizzazione del calore per unità e di centrale Reperimento preliminare di Informazioni © Tutti i diritti riservati – Professional Academy (Aidem SRL)

8 Metodi e Strumenti per la Diagnosi Principali dati da reperire preliminarmente al sopralluogo : consumi e costi energetici degli ultimi tre anni di esercizio standard dell’edificio, suddivisi per vettore energetico consumi di acqua calda sanitaria nel caso di produzione centralizzata costi annuali di manutenzione sia dell’impianto per la produzione di acs e sia per quello di riscaldamento Reperimento preliminare di Informazioni © Tutti i diritti riservati – Professional Academy (Aidem SRL)

9 Metodi e Strumenti per la Diagnosi Principali dati da reperire preliminarmente al sopralluogo: eventuali documenti attestanti la ristrutturazione o la manutenzione straordinaria realizzati negli ultimi anni, libretti d’impianto termico e di climatizzazione se presente eventuale documentazione progettuale inerente gli impianti di riscaldamento/climatizzazione, e gli impianti elettrici. Reperimento preliminare di Informazioni © Tutti i diritti riservati – Professional Academy (Aidem SRL)

10 Metodi e Strumenti per la Diagnosi Altrettanto importante è l’attività di sopralluogo durante il quale il tecnico deve verificare i dati reperiti preliminarmente e segnare tutte le discrepanze o elementi non presenti nei progetti. In definitiva deve analizzare: Ambiente Involucro Impianti Consumi Sopralluogo e Verifica dei Dati © Tutti i diritti riservati – Professional Academy (Aidem SRL)

11 Metodi e Strumenti per la Diagnosi Analizzare l’Ambiente e il Sito La fascia climatica e gradi giorno Ambiente urbano, periferico o rurale Tipologia del terreno (roccia, argilla, sabbia, ecc.) Orientamento dell’immobile Posizione dell’unità rispetto ad altri immobili (schiera, isolata, appartamento condominio, ecc.) Sopralluogo e Verifica dei Dati © Tutti i diritti riservati – Professional Academy (Aidem SRL)

12 Metodi e Strumenti per la Diagnosi Analizzare l’Involucro Verificare la conformità dei dati geometrici, planimetria e altezze, e dei dati stratigrafici Verifica della strutture e stratigrafia della copertura Rilievo fotografico Individuazione delle zone termiche diversamente riscaldate rispetto agli ambienti confinanti Tipologia dei serramenti esterni Sopralluogo e Verifica dei Dati © Tutti i diritti riservati – Professional Academy (Aidem SRL)

13 Metodi e Strumenti per la Diagnosi Analizzare l’Involucro Tipologia prevalente di pavimentazione interna Stato di conservazione e colore degli intonaci esterni e delle coperture Rilievo di eventuali sistemi di ombreggiamento estivo dei serramenti esterni Eventuale rilievo di ponti termici Sopralluogo e Verifica dei Dati © Tutti i diritti riservati – Professional Academy (Aidem SRL)

14 Metodi e Strumenti per la Diagnosi Analizzare gli Impianti Tipo e posizione prevalente dei sistemi di emissione (radiatori, fan coil ecc.) Tipo di distribuzione per il riscaldamento (ad anello, a colonna) e per l’acqua calda sanitaria se centralizzata Tipo di regolazione per singolo volume riscaldato, per zona e per l’intero immobile Sopralluogo e Verifica dei Dati © Tutti i diritti riservati – Professional Academy (Aidem SRL)

15 Metodi e Strumenti per la Diagnosi Analizzare gli Impianti Caratteristiche e dati di targa dei generatori di calore, delle pompe di circolazione per il riscaldamento e per l’acqua calda sanitaria Caratteristiche degli eventuali sistemi di accumulo Rilievo complessivo del posizionamento, tipologia e dati di targa e di funzionamento di eventuali impianti a fonti rinnovabili Sopralluogo e Verifica dei Dati © Tutti i diritti riservati – Professional Academy (Aidem SRL)

16 Metodi e Strumenti per la Diagnosi Analizzare i Consumi Termici Il valore che ci esprime il fabbisogno energetico dell’abitazione è l’indice energetico Ei, un parametro che esprime il fabbisogno energetico per il riscaldamento di un’abitazione. La sua unità di misura è il kWh/mq che rivela quanta energia sotto forma di calore è necessaria ad un mq di superficie per garantire all’ambiente i 20°C standard. Calcolo Analitico o con Software Sopralluogo e Verifica dei Dati © Tutti i diritti riservati – Professional Academy (Aidem SRL)

17 Metodi e Strumenti per la Diagnosi Analizzare i Consumi Elettrici Occorre individuare ed elencare in qualità e numero, le varie apparecchiature elettriche ed elettroniche presenti nell'abitazione e stimare le ore di funzionamento. E’ consigliato ricorrere a strumenti elettronici di rilievo che sono in grado di monitorare l’andamento nel tempo di potenze e consumi Sopralluogo e Verifica dei Dati © Tutti i diritti riservati – Professional Academy (Aidem SRL)

18 Interventi e Ritorno Economico Come interventi che possiamo mettere in atto per rendere la nostra abitazione più efficiente energeticamente i principali sono: Interventi sull’involucro edilizio Interventi sugli impianti Interventi sugli infissi Interventi sull’illuminazione Tipologie Principali di Interventio © Tutti i diritti riservati – Professional Academy (Aidem SRL)

19 Interventi e Ritorno Economico Gli interventi più importanti sono sicuramente i primi tre, ma bisogna valutare bene di caso in caso quale eseguire. Come già suggerito l’intervento migliore è quello che ci fa risparmiare di più spendendo meno. E’ necessario quindi fare una Valutazione Economica del Tempo di Rientro dell’investimento valutando i benefici economici in relazione alla spesa da affrontare. Quale Intervento Scegliere © Tutti i diritti riservati – Professional Academy (Aidem SRL)

20 Grazie per l’attenzione Il nuovo Attestato di Prestazione Energetica: come redigere il nuovo APE ed effettuare un corretto Audit Energetico degli edifici Arch. Jonathan Carlini © Tutti i diritti riservati – Professional Academy (Aidem SRL)


Scaricare ppt "Lezione 4 – AUDIT E DIAGNOSI ENERGETICA Arch. Jonathan Carlini Il nuovo Attestato di Prestazione Energetica: come redigere il nuovo APE ed effettuare un."

Presentazioni simili


Annunci Google